Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Nintendo Switch

Nintendo: il presidente dà libertà agli sviluppatori e punta sul mobile

Recentemente, il presidente di Nintendo Shuntaro Furukawa ha rilasciato un’intervista al portale giapponese Nikkei. Il presidente ha parlato dei rischi e della necessità d’innovazione all’interno dell’industria videoludica e di come Nintendo si approccia a questo mondo.

Furukawa ha affermato che i rischi sono una certezza quando si producono console e software. Al tempo stesso, però, non vuole che gli sviluppatori se ne preoccupino e se ne sentano limitati. Al contrario, vuole creare un ambiente dove possano dimostrare le proprie abilità.

L’approccio di Furukawa è di lasciare lo sviluppo dei giochi in mano ai leader del settore, ma non prima di essersi assicurato che vi sia una comprensione reciproca. La decisione finale sulla direzione che Nintendo dovrebbe prendere per quanto riguarda la tecnologia viene basata sull’opinione dei principali sviluppatori. Furukawa vuole creare un equilibrio tra libertà e disciplina.

Quando poi gli è stato chiesto il suo punto di vista sul “dilemma dell’innovazione”, secondo cui i passati successi rendono impossibile rinnovare il proprio stile, Furukawa ha affermato che Nintendo non si fossilizza sulle proprie console: tutto ciò che conta è portare “l’esperienza Nintendo” ai giocatori.

La tecnologia può cambiare e la casa di Kyoto vuole essere flessibile: sul lungo termine, potrebbe anche abbandonare il mercato delle console fisse. Infine, il presidente desidera puntare sui giochi per smartphone, ma anche sui parchi a tema e sui film, il tutto per portare i personaggi Nintendo nella vita di tutti i giorni.

Forse in futuro non avremo una console da casa, ma per ora Nintendo Switch può adempiere a questo compito egregiamente!