Giochi PC

Overwatch 2 condividerà lo stesso Launcher del primo capitolo?

É passata esattamente una settimana da quando è stato annunciato Overwatch 2 sul palco della BlizzCon 2019, e ancora dopo giorni molti videogiocatori si domandano se il sequel dell’Hero Shooter targato Blizzard sia più un seguito vero e proprio o se è più una grandissima espansione. Jeff Kaplan si è espresso definendo il titolo un vero sequel con tutti i crismi, ma non solo, il game director ha dichiarato anche molto altro.

Kaplan ai microfoni di Kotaku ha detto che nei piani di Blizzard non c’è solo l’intenzione di mantenere vivi i due giochi contemporaneamente, ma il piano a lungo termine è quello di riunirli insieme. “Ci sarà un momento nel quale i client si fonderanno. Riteniamo sia importante soprattutto per migliorare l’esperienza di chi gioca le modalità competitive. L’idea è quella di evitare di dividere l’utenza in due, così da dare a tutti un vantaggio dal punto di vista competitivo.”

Kaplan ha inoltre affermato che la priorità per lo studio è garantire che i giocatori non finiscano per sentirsi abbandonati mentre Overwatch si evolve. “Abbiamo assistito tutti allo spegnimento dei server del gioco X, Y o Z. È sempre una brutta storia. Ricordo sempre i giocatori di Halo 2 non abbandonavano il gioco. Hanno continuato a giocarci e ho sempre pensato che fosse fantastico.”

Vi ricordiamo che Blizzard non ha ancora dato una data di lancio ufficiale per Overwatch 2, lasciando intuire che il gioco uscirà su PlayStation 4, Xbox One, PC e Nintendo Switch, ma non escludendo che possa arrivare anche su PlayStation 5 e Xbox Scarlett. Cosa pensate delle parole di Jeff Kaplan? Diteci la vostra nella sezione dedicata ai commenti.

L’attesa per Overwatch 2 è ancora indefinita, nel frattempo però potete acquistare il primo capitolo in versione GOTY su Amazon a questo indirizzo.