Giochi PC

Tenuta Hirata

Pagina 5: Tenuta Hirata

Oggetti importanti: Pezzo di Maschera: Drago (dx) – Fiaschetta Vizza Rossa – Canna Sputafuoco – Ascia Shinobi della Scimmia – Grani di Rosario x3 – Piume di Corvo della Nebbia – Chiave del Tempio Nascosto – Sakè Scadente – Ricordo – Rugiada di Ciliegio.

Guardate subito alle vostre spalle per trovare delle compresse, poi pregate alll’Idolo dello Scultore “Sponda della Fonte di Drago”. Calatevi in basso sfruttando il rampino e vicino all’uomo morente raccogliete il pugno di fuliggine; da qui passate sul ponte ma anziché percorrerlo voltatevi per trovare della polvere rinfrescante. Uccidete i nemici in zona e poi, guardando verso le doppie porte di fronte a voi, buttatevi in acqua sul lato sinistro: nuotando verso l’inizio del ponte troverete una Scaglia della Carpa del Tesoro. Passate ora sul lato opposto e sulla sponda, su una delle barche, c’è una sfera Mibu degli Averi, mentre proseguendo sulla lingua di terra di fronte a voi troverete un borsello leggero (100 sen) e un bizzarro mercante chiamato Harunaga Nobile del Vaso che vi venderà oggetti in cambio di scaglie.

Nel corso del gioco arriverete a raccoglierne tante, perciò non preoccupatevi di non riuscire ad acquistare, ma volendo potete uccidere le due carpe che nuotano nei paraggi per ottenere altrettante scaglie e acquistare così dell’erba divina e una Fiaschetta Vizza Rossa utile per prevenire le ustioni e rafforzare la resistenza al fuoco. Molto importante è anche il frammento destro della Maschera del Drago ma al momento non potete permettervelo. Fatto questo tornate alle doppie porte e superatele usando il rampino, raccogliete il frammento di ceramica poi pregate all’Idolo dello Scultore “Sentiero della Tenuta”. Passando dietro le mura sulla sinistra trovate un confetto di Ungo e avete la possibilità di cogliere alcuni nemici di sorpresa. Liberata la zona, raccogliete il pugno di fuliggine accanto al muro distrutto e andate oltre, sbarazzandovi dei nemici presenti. Nella casa raccogliete poi delle compresse e sul retro dei due edifici a destra un confetto di Ako.

Nella zona successiva, mantenendovi sulla sinistra per aggirare l’arciere sul tetto, raccogliete il pugno di fuliggine. Da qui scegliete la strategia migliore per ridurre il numero di nemici prima di eventualmente affrontarli a viso aperto e una volta concluso il tutto, controllate per prima cosa il falò così da raccogliere lo strumento prostetico Canna Sputafuoco, poi esaminate i dintorni fino a ottenere della polvere rinfrescante, una sfera Mibu della Ricchezza, delle compresse e un frammento di ceramica. Proseguite lungo il sentiero, parlate con il samurai morente per sapere dell’esistenza di un oggetto particolare e allo sbocco girate a sinistra: proseguite, entrate nel cortile alla vostra sinistra, sbarazzatevi dei nemici e raccogliete dal tempio di Buddah lo strumento prostetico Ascia Shinobi della Scimmia. Prendete poi il borsello leggero (100 sen) dalla casa distrutta, andatevene e passate al cortile di fronte, pieno di agguerritissimi galli. Qui potete trovare un confetto di Ungo nella casa e compresse vicino al pozzo.

Uscite, svoltate a destra, raccogliete il confetto di Gokan vicino all’ingresso e infine sbloccate la porta per crearvi una scorciatoia. A questo punto tornate al Tempio in Rovina per farvi montare le due nuove migliorie per la protesi; lo scultore vi farà dono del Testo Esoterico Shinobi, grazie al quale potete apprendere nuove abilità, e una volta aggiunte le protesi anche del Testo Esoterico Prostetico. La prima che vi consigliamo di sbloccare è la Contromossa Mikiri, utile per rispondere agli affondi pericolosi dei nemici. Fatto questo, ritornate di nuovo alla Tenuta Hirata. Dal punto in cui vi eravate interrotti, proseguite lungo il sentiero, origliate la conversazione dei due uomini alle porte e dopo averli uccisi entrate nel cortile passando dall’alto: interagite con la prima casa a sinistra per ottenere della polvere antidoto, origliate una conversazione dall’edificio alle vostre spalle e passate al cortile frontale a questo. Usate il rampino per arrampicarvi sul tetto a destra e proseguite fino in fondo al sentiero per raccogliere una statua Jizo legata, poi tornate sui vostri passi e proseguite. Sfruttate l’Ascia Caricata con i nemici armati di scudo per spezzarglielo e mettere subito a segno un colpo mortale. Nella sezione seguente vi aspetta il boss Misen’in Enshin assieme a quattro soldati che potete uccidere senza necessariamente farvi scoprire.

È consigliabile affrontarlo da soli, in modo anche da mettere a segno un Colpo Mortale stealth. Ucciso, otterrete dei Grani di Rosario. Raccogliete le compresse vicino dalla capanna a destra del portone e la sfera Mibu degli Averi, poi pregate all’Idolo dello Scultore “Pendio del Bosco di Bambù”: l’area successiva è piena di nemici, soprattutto arcieri, ma ci sono diverse strade per cogliere alcuni di sorpresa. Scegliete la più congeniale e sbarazzatevene. Prima dello spiazzo pieno di arcieri potete raccogliere su un’altura a sinistra della polvere rinfrescante mentre nello spiazzo stesso dell’olio. Sul ponte successivo vi aspettano un gigante armato di mazzo e due soldati con lo scudo ma prima di affrontarli lasciatevi cadere in acqua sulla destra, sfruttate il ramo per risalire e raccogliete sul fondo dell’unguento. Spezzate le canne di bambù che bloccano il passaggio, proseguite scalando il muro con il salto a parete e una volta all’esterno raggiungete la pagoda sulla sinistra: vi bloccherà la strada un nemico più forte degli altri per cui serve molta concentrazione, ma se lo sconfiggerete potrete poi ottenere lo strumento prostetico Piume di Corvo della Nebbia.

Fatto questo ritornate al ponte con il gigante, raccogliete il pugno di fuliggine sulla destra, proseguite fino alla tenuta in fiamme e parlate con il Gufo vostro padre che si trova accasciato subito di fronte a voi: vi darà la Chiave del Tempio Nascosto. Seguite la strada laterale passando dalle rupi, come da sua indicazione, e raggiungete la caverna guardata a vista da diversi nemici. Seguite la strada fino ad arrivare all’interno del complesso, raccogliete l’olio e pregate all’Idolo dello Scultore “Salone Principale”; continuate facendovi strada tra i nemici, raccogliendo la polvere rinfrescante dalla casa sulla destra e il frammento di ceramica al centro dello stagno, fino a raggiungere il prossimo boss, Juzou l’Ubriacone.

È un avversario implacabile, in grado di sputare veleno e avvelenare la sua stessa spada, oltre a essere fiancheggiato da diversi gregari: la soluzione migliore è attirare la sua attenzione e spostarlo dal centro dello scontro in modo tale che siate solo voi due, o al massimo tre se contate un samurai nelle vicinanze disposto a darvi una mano. Otterrete del sakè scadente e dei Grani di Rosario dopo averlo ucciso. Prima di sbarazzarvi del resto dei nemici, raccogliete il borsello leggero (100 sen) dalla casa a sinistra. Dentro l’edificio vi aspettano altri due soldati, dopo averli eliminati esplorate per ottenere della polvere rinfrescante, delle compresse, sfera Mibu dell’Anima e olio. Di fianco a quest’ultimo si trova un passaggio segreto, vi basterà appoggiarvi alla parete per attivarlo: nelle stanze troverete una sfera Mibu della Ricchezza, un borsello leggero (100 sen), coriandoli divini e un forziere contenente dei Grani di Rosario. Pregate all’Idolo dello Scultore “Camera delle Udienze”, continuate lungo il corridoio, parlate con Inosuke per avere dei semi della percezione, sbloccate il passaggio sotto il tatami e preparatevi alla vostra prima, importante battaglia contro un boss: la Falena. Una volta sconfitta otterrete il suo Ricordo, da usare all’Idolo dello Scultore per aumentare la vostra Forza, e la Rugiada di Ciliegio. Qui si conclude il vostro viaggio all’interno del ricordo, vi rimane solo l’Idolo dello Scultore “Tempio Nascosto” da sbloccare nella zona della boss fight ma basterà semplicemente tornarci per trovarlo.