Tom's Hardware Italia
Telco

AGCOM, sui servizi premium mobili basta truffe

L'AGCOM chiederà agli operatori di aggiornare il codice di condotta per l'offerta dei servizi premium della telefonia mobile, introducendo una serie di misure che in fase di sperimentazione hanno confermato maggiore tutela per i consumatori. L'obiettivo è di impedire le attivazioni inconsapevoli di quei servizi a pagamento che spesso compaiono in banner, popup o altre […]

L'AGCOM chiederà agli operatori di aggiornare il codice di condotta per l'offerta dei servizi premium della telefonia mobile, introducendo una serie di misure che in fase di sperimentazione hanno confermato maggiore tutela per i consumatori. L'obiettivo è di impedire le attivazioni inconsapevoli di quei servizi a pagamento che spesso compaiono in banner, popup o altre modalità.

"Nel corso dei sei mesi della sperimentazione avviata lo scorso novembre, sono stati attivati oltre 26 milioni di servizi a fronte dei quali sono pervenute alla Direzione Tutela del Consumatore di Agcom meno di 200 segnalazioni che lamentavano attivazioni di servizi non richiesti", puntualizza l'AGCOM.

agcom

Il nuovo sistema prevede non solo il controllo totale da parte degli operatori delle pagine di attivazione dei servizi, ma anche la disponibilità di un numero unico gratuito di assistenza ai clienti grazie al quale l'utente può rapidamente conoscere i servizi premium attivi e, eventualmente, disattivarli. Senza contare un Comitato di garanzia – cui partecipano anche i rappresentanti delle associazioni dei consumatori – che monitorerà l'efficacia delle misure e provvederà a mantenerle aggiornate.

"Nel corso della sperimentazione l'operato del Comitato ha consentito di perfezionare le funzioni e la grafica delle pagine di attivazione dei servizi premium nonché di migliorare la trasparenza degli SMS inviati per informare l'utente dell'attivazione, dell'addebito del costo del servizio e delle modalità di disattivazione", prosegue la nota del Garante.

Si parla ad esempio della richiesta di doppia azione da parte dell'utente (doppio click) su due differenti schermate grafiche contenenti informazioni e funzioni diverse. Il primo utilizzato per tracciare l'azione dell'utente e raccoglierne il consenso all'addebito sul conto telefonico (ovvero per la richiesta di fornitura immediata del servizio con rinuncia al diritto di recesso), il secondo click per confermare la richiesta di acquisto.


Tom's Consiglia