Tom's Hardware Italia
Droni

Amazon Drone Air, prime consegne a corto raggio nei prossimi mesi

Amazon Drone Air è il primo drone che verrà impiegato dall'azienda per consegne a corto raggio nei prossimi mesi in alcune zone specifiche.

Amazon nei prossimi mesi inizierà a effettuare regolari consegne via drone in specifiche zone grazie al nuovo Drone Air. Si tratta di un modello elettrico con un’autonomia di 24 km e una capacità massima di trasporto di 2 kg. Dovrebbe attuare consegne entro 30 minuti dall’ordine e quindi probabilmente affrontare soprattutto “emergenze”. Gli ingombri però sono importanti: sebbene non siano state svelate le sue esatte dimensioni sul palco dell’evento re:MARS 2019 di Las Vegas se la giocava in altezza Jeff Wilke, CEO Consumer di Amazon.

Il dirigente ha parlato di un drone dal “design ibrido”, capace di volare in orizzontale come un aereo e in verticale come un elicottero: “6 gradi di libertà”, contro i classici 4 di un modello comune. Grazie all’intelligenza artificiale poi pare assicurare un livello di sicurezza all’avanguardia. “Cosa significa? Ecco un modo per pensarci: alcuni droni sono autonomi ma non in grado di reagire a ciò che è inaspettato, basandosi semplicemente su sistemi di comunicazione per la consapevolezza situazionale. Se l’ambiente di volo del nostro drone cambia, o la missione del drone prevede di entrare in contatto con un oggetto che non era presente in precedenza – si rifiuterà di farlo – è indipendentemente sicuro”.

Non solo. Sensoristica e algoritmi avanzati, come la visione stereo multi-visuale, consente di identificare oggetti statici e in movimento in qualsiasi direzione. “Per rilevare oggetti in movimento, come un parapendio o un elicottero, utilizziamo algoritmi proprietari di visione artificiale e apprendimento automatico”, puntualizza Amazon.

Nella fase di avvicinamento al terreno per la consegna vi è bisogno ovviamente del campo sgombro: ebbene, il drone rileva persino la presenza di eventuali cavi, non solo oggetti, persone o animali.