Accessori Gaming

Recensione Roccat Khan Aimo, audio 7.1 ad alta fedeltà


Roccat Khan Aimo 7.1
Wireless
No
Audio
Hi-Res Audio con Dolby 7.1
Compatibilità
PC, PS4, Nintendo Switch
Peso
275 g
Connettore
USB

Roccat Khan Aimo sono delle cuffie con suono surround 7.1, illuminazione RGB ma soprattutto dotate di un audio di alto livello e di un comfort eccezionale che permette di usarle anche per un’intera giornata senza alcun fastidio. A un prezzo di circa 120 euro rappresentano un valido pacchetto per tutti coloro che cercano una cuffia USB da usare esclusivamente con il proprio PC.

Untitled design (65)

Design e materiali

Prima di addentrarci nei punti di forza di questo headset, vediamo uno dei suoi punti deboli, il design. Materiali plastici e forme rotonde che non gridano “gaming” da ogni lato, se non fosse per l’integrazione dei led RGB, insieme a una costruzione che lascia spazio a qualche scricchiolio.

Compromessi da fare, se si vuole qualità a questo prezzo, considerando anche alcuni limiti progettuali dovuti ai padiglioni ruotabili di 90 gradi, un vantaggio nell’uso quotidiano.

Untitled design (57)

Sia i padiglioni che l’archetto sono rivestiti in finta pelle e con un’imbottitura non troppo morbida che assicura un buon comfort.

Sulla cuffia destra troviamo una ghiera per il volume, in una posizione un po’ infelice, non perché non sia facile da trovare, ma perché ruotando la testa mentre indossiamo felpe o maglioni sarà facile ruotarla senza volerlo, e un pulsante non personalizzabile che permette di abilitare o disabilitare l’audio 7.1.

Sulla cuffia sinistra invece è presente il microfono, non removibile, che si attiva semplicemente abbassandolo e si muta alzandolo, soluzione semplice quanto efficace nell’uso quotidiano.

Ergonomia

Se il design non è il massimo, l’ergonomia lascia sorpresi. Dopotutto una volta indossate, le cuffie non si vedono, ma si sentono sulla propria testa e, dopo averne provate tante, vi posso assicurare che è più facile digerire una cuffia brutta che non una cuffia scomoda.

Untitled design (58)

Non è il caso di queste Khan Aimo, con padiglioni over-ear che non surriscaldano eccessivamente, con un peso ben tarato e in generale con un’indossabilità in grado di accontentare anche gli utenti più esigenti. Sono tra le poche cuffie che indossabili anche per un’intera giornata senza sentire orecchie e testa indolenziti per l’eccessiva pressione.

Software

Roccat Swarm è un software che abbiamo già visto nella recensione del mouse Kone Aimo, in quanto permette di gestire più periferiche della casa tedesca. L’interfaccia lascia un po’ a desiderare con un design un po’ vecchio stile e ostico, soprattutto per quanto riguarda il mouse per le numerose funzioni e risultando meno complesso per le cuffie.

I due soli pannelli dedicati a queste cuffie permettono di regolare l’equalizzazione, abilitare varie funzioni come la chiarezza voce o l’enfasi dei bassi e la modalità 7.1.

Si può personalizzare anche il microfono. Il software consente di  regolare la riduzione dei rumori e cambiare voce, simulando quella di un cartone animato o rendendo la nostra voce femminile, piccole aggiunte simpatiche ma non utili più di tanto.

Il secondo pannello consente la regolazione dell’illuminazione RGB, con vari effetti tra cui l’AIMO, che altro non fa che sincronizzare l’illuminazione di più periferiche per un effetto omogeneo. A detta dell’azienda dovrebbe anche ricreare particolari effetti a seconda del gioco e dell’uso, ma ciò non accade, o almeno non si fa notare.

Audio

La scheda audio a 24-bit integrata e la certificazione Hi-Res Audio lasciano intendere sin dall’inizio che l’audio di queste cuffie non è lasciato al caso. I driver da 50 mm, una volta connessi e alimentati tramite la USB sprigionano un audio pulito non solo nei videogiochi, con la modalità 7.1, ma anche nell’ascolto di musica, film e serie TV.

Untitled design (66)

Le frequenze sono ben equilibrate e il software contribuisce con vari preset a far rendere al meglio le cuffie a seconda del contesto. In generale i preset funzionano bene ma potete sempre personalizzare finemente la riproduzione tramite l’equalizzatore.

Nei videogiochi il 7.1 riesce a fare davvero la differenza mantenendo un’ottima spazialità e facendoci percepire la direzione di ogni suono, che si tratti di passi, esplosioni o spari. Durante l’ascolto musicale, messe alla prova con “Tornado of Souls – Megadeth”, “Almost Famous – Eminem” e “All you are – Memtrix” si sono comportate in maniera eccellente.

Nonostante gli stili musicali estremamente diversi, nulla è andato storto e dall’assolo di chitarra ai bassi della musica elettronica, tutto è stato fedelmente riprodotto.

Un risultato che difficilmente ci si aspetta da un paio di cuffie dedicate al “gaming”.

Ottimo anche il microfono, con riduzione del rumore regolabile, che isola bene i rumori di fondo catturando la nostra voce in maniera bilanciata e con una buona presenza di bassi. Un audio usabile non solo nelle chat ma anche per la registrazione di voice-over e gameplay.

Verdetto

Nonostante l’aspetto non aggressivo e caratterizzato da linee morbide, le Roccat KHAN Aimo sanno contraddistinguersi e lasciare il segno in un mercato sempre più affollato e ricco di proposte. Audio sopra la media che trova l’unico limite nella connettività USB, che rende le cuffie non usabili con console mobile o con lo smartphone, un peccato considerando la bontà di tutto il pacchetto.

Untitled design (56)

A 119,99 euro sono tra i migliori headset con microfono che possiate acquistare per un’esperienza di alto livello non solo con i videogiochi ma anche in ambito multimediale.


Tom’s Consiglia

Un paio di cuffie stereo sotto ai 100 euro con jack Aux? Le HyperX Cloud Alpha sono le migliori.

Roccat Khan Aimo 7.1

Le Roccat Khan Aimo sono la proposta del produttore tedesco per quanto riguarda il settore delle cuffie con audio 7.1. Basano tutto sulla semplicità, con un design discreto e materiali solidi e leggeri, che riescono a far pesare le cuffie solamente 275 grammi. Sono dunque davvero molto comode, soprattutto per chi effettua lunghe sessioni di gioco. L’audio 7.1 è ben riprodotto e consente di avere una maggiore direzionalità, permettendo così di percepire meglio da dove arriva il nemico. Anche il microfono è di buona qualità e grazie al software si possono personalizzare a seconda delle proprie esigenze.

9
9

Verdetto

Nonostante un design poco appariscente, le cuffie Khan Aimo si contraddistinguono per i driver da 50 mm dall'ottima qualità, in grado di regalare un audio di alto livello sia con i videogiochi che nell'uso multimediale. Non manca poi un buon microfono, da usare per registrazioni e chat.

Pro

Qualità audio, qualità microfono, 7.1 di buon livello, semplicità d'uso.

Contro

Comandi in cuffia un po' piccoli, software con interfaccia grafica migliorabile, design sottotono.