Ibride e Elettriche

Addio BMW i8! L’ultimo esemplare dello stabilimento in versione speciale

BMW dà l’addio alla produzione della sportiva i8. Lo stabilimento tedesco della casa automobilistica ha infatti arrestato la catena di montaggio dell’auto. Con la graduale riapertura, BMW ha ufficializzato lo stop alla produzione della sua vettura ibrida che nel corso negli anni ha ottenuto un grande successo, con oltre 20.000 esemplari venduti in soli 6 anni su una produzione di 20.500 unità. La BMW i8 è stata inoltre la prima ibrida plug-in del BMW Group a spianare la strada all’attuale ruolo di leader del mercato dell’azienda nei veicoli premium con trasmissione elettrificata.

La produzione della vettura, nello stabilimento di Lipsia, si è conclusa questa settimana con un modello specialeBWM Individual ha infatti dipinto la i8 Roadster in Portimao Blue. Sebbene sia l’ultimo esemplare realizzato a renderlo speciale è anche l’esclusivo colore.

“BMW i8 è un veicolo unico. Insieme alla BMW i3 completamente elettrica, è stata pioniera nelle innovative tecnologie di produzione che hanno reso il BMW Group e, in particolare, lo stabilimento di Lipsia un pioniere nell’uso del CFRP nella produzione di auto di serie. In collaborazione con il BMW i8 Club, la fabbrica di Lipsia ha prodotto gli ultimi 18 veicoli altamente personalizzati. Le esigenze personali di colore e individualizzazione degli interni sono state fatte in stretto dialogo con i clienti. La padronanza del conseguente aumento degli sforzi logistici e procedurali è un segno distintivo dei dipendenti nell’area di produzione i8 “.