Auto

BMW 745Le xDrive, il lusso a firma BMW Individual ed Ellerman House

Lusso estremo per una BMW 745Le xDrive realizzata dalla divisione Individual Manufaktur. Vettura che sarà esclusivamente utilizzata come servizio di navetta dall’aeroporto ad un albergo di lusso del Sudafrica. Non casualmente, le one-off sono vetture decisamente uniche, realizzate con lo scopo di renderle protagoniste indiscusse di importanti commemorazioni o dedicate ad usi esclusivi. In questo caso, Ellerman House ha richiesto un pezzo unico e speciale, che trae ispirazione dalla stessa flora del Sudafrica.

Serie 7: quando il lusso non è mai abbastanza

L’ esclusiva BMW 745Le xDrive è il risultato di un lungo lavoro di design portato a termine come versione inedita destinata ad assolvere le funzioni di navetta per un hotel di Città del Capo, l’Ellerman House. Osservando le immagini, salta inevitabilmente agli occhi l’estrema cura dei dettagli.

Non a caso, l’azienda bavarese è nota per la sua specializzazione in progetti di lusso. I dettagli estetici sono stati inoltre arricchiti da una vernice esterna in un’inedita tonalità ottonata; colorazione inoltre abbinata ai cerchi in lega leggera BMW M da 20 pollici. Non mancano le scritte “Ellerman House” su molti dettagli. I designer, al fine di realizzare un esemplare unico per stile e dettagli curati si sono avvalsi della consulenza di Nic Bladen, noto artista contemporaneo sudafricano. Lo stesso Nic Bladen per il suo lavoro di personalizzazione, ha tratto ispirazione dalla caratteristica flora del paesaggio africano.

Dettagli proprio dell’artista sono ben evidenti dall’implementazione di particolari naturalistici sulla plancia e nei pannelli della porta in cui trovano spazio inedite realizzazioni di piante 3D. Risulta evidente la loro presenza incastonata in pannelli dalla copertura trasparente e sfondo nero che va pertanto ad accentuarne il contrasto dei colori. Non casualmente, il dettagliato lavoro di abbinamento dei colori ha portato ad un’esclusiva rappresentazione di particolari propri del Sudafrica.

Non poca inoltre l’attenzione posta dal punto di visto tecnico. Sotto il cofano della BMW trova spazio un propulsore ibrido plug-in 6 cilindri da 3,0 litri, in grado di erogare 394 cavalli. L’autonomia elettrica della vettura si attesta a circa 51 chilometri; un’autonomia dunque sicuramente adatta per il trasporto di passeggeri dall’aeroporto di Città del Capo all’Ellerman House.

Se siete degli appassionati della casa automobilistica tedesca, vi segnaliamo che su Amazon è disponibile l’inedito libro “BMW. Una storia in serie dal ’72 ad oggi”.