Auto

Giappone, dal 2035 stop alla vendita di auto diesel e benzina

Il Governo giapponese ha reso ufficiale la nuova decisione che vedrà il divieto di vendita per auto diesel e benzina entro i prossimi 15 anni. Mettere fine alle vendite delle auto a combustione interna nei prossimi anni si mostra come chiaro obiettivo per ridurre drasticamente le emissioni di CO2 con il conseguente utilizzo di energie rinnovabili.

Tale risultato fa parte del piano annunciato dal primo ministro Yoshihide Suga che prevede una decisiva trasformazione dell’industria automobilistica verso l’azzeramento delle emissioni di carbonio entro il 2035, prediligendo esclusivamente energie rinnovabili e idrogeno. Dunque la decisione del Giappone punta al divieto di vendita di veicoli a combustione interna tra circa 15 anni confermando il precedente obiettivo di diventare carbon neutral entro il 2050.

Nonostante il Governo abbia posto un limite fondamentale per accelerare la transizione all’elettrificazione, la strategia di eliminare totalmente i veicoli a benzina e diesel sembrerebbe creare alcuni dissensi nel settore automobilistico. Non a caso, il presidente di Toyota, Akio Toyoda, avrebbe espresso un parere contrastante relativo alla crescita degli veicoli elettrici, ritenendosi dunque preoccupato per il divieto di veicoli con motore endotermico. Lo stesso Toyoda, durante una conferenza stampa per la Japan AutoMobile Manufacturers Association, avrebbe pertanto dichiarato che il nuovo sviluppo del mercato automotive verso l’elettrificazione avrà ripercussioni negative anche sull’economia mondiale. Secondo Toyoda si tratterebbe infatti di una strategia destinata a fallire con pesanti conseguenze, visto che la stessa capacità di produzione energetica del paese non sarebbero sufficienti a consentire un cambiamento tale.

Possiamo dunque ribadire che la soluzione scelta dal Giappone è piuttosto condivisa tra i diversi governi. Nelle scorse settimane anche il Governo di Boris Johnson ha reso ufficiale l’obiettivo di vietare le vendite di veicoli diesel e benzina entro il 2030, come simbolo di un cambiamento significativo e con il conseguente scopo di far ripartire il mercato delle auto elettriche nell’intero Regno Unito, spingendo il Paese verso le zero emissioni entro il 2050.

Il mondo dell’auto sta attraversando una trasformazione, fatto dunque di auto ibride ed elettriche. A tal proposito vi consigliamo il libro “Come scegliere la tua nuova auto: 100 domande 100 risposte” disponibile su Amazon.