Tom's Hardware Italia
Auto

Nuova Toyota Supra 2019: ritorna dopo 17 anni

La sportiva è nata insieme alla BMW Z4, con la quale condivide un motore turbo sei cilindri in linea da 3,0 litri 6 cilindri 3.0 turbobenzina di origine BMW, capace di erogare 340 CV e 500 Nm e abbinato esclusivamente al cambio automatico a otto marce con paddle al volante.

La quinta generazione di Supra mantiene il layout con motore anteriore, trazione posteriore e due posti secchi delle versioni precedenti; è stata sviluppata dalla divisione Gazoo Racing di Toyota.

Il lungo cofano e il tetto “double bable” richiamano la famosa Toyota 2000GT degli anni ’60 e le linee anteriori e posteriori riprendono il design della quarta generazione. Toyota afferma che la nuova Supra ha una maggiore rigidità strutturale rispetto alla Lexus LFA ed un centro di gravità più basso rispetto alla piccola Toyota GT86.

Il tutto è nato grazie alla BMW Z4, con la quale la sportiva giapponese non solo condivide l’autotelaio, ma anche il motore turbo sei cilindri in linea da 3,0 litri, capace di erogare 340 CV e 500 Nm, abbinato esclusivamente al cambio automatico ZF a otto marce con paddle al volante. La velocità massima è autolimitata a 250 km/h, mentre i 100 km/h vengono raggiunti da fermo in 4,3 secondi grazie al Launch control. Tra i settaggi a disposizione spicca la modalità Track dell’Esp, che garantisce le massime prestazioni senza disattivare totalmente i sistemi. A questo contribuisce la presenza del differenziale posteriore a controllo elettronico capace di variare il bloccaggio da 0 al 100% in base alle condizioni di guida.

In futuro Toyota adotterà anche un 2.0 4 cilindri turbo, sempre di origine BMW, con due livelli di potenza: la SZ-R da 258 CV e 400 Nm (0-100 km/h in 5,2 secondi) e la SZ da 197 CV e 320 Nm (0-100 km/h in 6,5 secondi). Non ci sono ancora conferme per una variante con cambio manuale.

Per il mercato europeo la consegne inizieranno in estate e sono previsti soltanto 900 esemplari in totale, con l’opzione degli allestimenti Active e Premium, mentre i primi 90 esemplari prenotati saranno consegnati nell’esclusivo allestimento A90 Edition che proporrà in esclusiva la verniciatura opaca Storm Grey con cerchi di lega neri e gli interni di pelle rossa. La GR Supra sarà disponibile nel nostro Paese in un unico allestimento, analogo al Premium, al prezzo di 67.900 euro.