Ibride e Elettriche

Prova, Opel Corsa-e: la city car elettrica targata Stellantis

La compatta tedesca Opel Corsa è nata dopo l’entrata del marchio nel colosso francese PSA e condivide gran parte delle componenti interne con la sorella Peugeot 208 pur distinguendosi con  un design nettamente diverso; inizialmente offerta solo con le classiche motorizzazioni benzina e diesel, è stata recentemente introdotta anche la versione totalmente elettrica, distinguibile dall’esterno da piccoli dettagli come le “ e “ sui montanti e sul portellone, l’assenza del tubo di scappamento e un design dei cerchi più aerodinamico come abbiamo già visto spesso sulle auto elettriche per massimizzare l’autonomia.

La vettura è stata accolta decisamente bene dal pubblico, registrando 300.000 esemplari costruiti (contando sia le versioni motori tradizionali che la versione elettrica) in solo un anno e mezzo; il merito è sicuramente anche del design accattivante e alla moda, perfetto per attirare a sé il pubblico giovanile per cui è pensata.

Federicovecchio.com

A soli due mesi dalla presentazione della versione EV, erano già 4.000 le unità costruite, un chiaro segnale che la richiesta c’è ed è sempre in crescita soprattutto grazie agli incentivi statali e regionali offerti.
L’esemplare da noi provato era la versione G-Elegance – da 32.900 € euro – in uno splendido Arancione chiamato “Orange fizz”; ad impreziosire l’allestimento scelto troviamo il Radar Pack (550 €), Premium Pack 2 (1250 €), Style Pack Black (500€), Rear ViewCamera Pack (700€) e luci LED Matrix (600 €); così accessoriata, la versione da noi testata raggiunge il prezzo di 37.400 €.

Federicovecchio.com
Federicovecchio.com

L’infotainment – migliorato dallo schermo da 10” del Premium Pack 2 – è decisamente all’altezza delle aspettative integrando anche Apple CarPlay e Android Auto, ma offrendo comunque il navigatore tradizionale; il touch screen centrale è integrato egregiamente nella plancia ed è orientato verso il guidatore, facilitandone l’utilizzo e la visibilità anche controluce.

Federicovecchio.com

Opel Corsa-e vanta un motore elettrico da 136 cv abbinato ad una batteria da 50 kWh, il tutto rende questa compatta un vero missile per quanto riguarda le accelerazioni fino a 70 km/h permettendo sorpassi in scioltezza ed in estrema agilità anche in caso di pericolo, grazie alla sorprendente prontezza del motore elettrico. Il selettore di guida permette di alternare tra 3 modalità diverse partendo da Sport (136 cv), passando per Normal (109 cv) e terminando con Eco (82cv).
L’autonomia dichiarata nel ciclo WLTP è di 337 km anche se nella nostra prova abbiamo riscontrato consumi decisamente elevati sopra i 115 km/h, rendendo i viaggi autostradali più complicati del previsto anche utilizzando la modalità eco.
Nell’utilizzo urbano ed extraurbano Opel Corsa-e brilla, risultando perfetta per la città soprattutto in una realtà come Milano dove le auto green godono di privilegi unici come l’entrata gratuita in Area C (solitamente 5 euro a giornata) e tramite un apposito pass è possibile parcheggiare gratuitamente in città.

Federicovecchio.com

Giunti al momento della ricarica, ci troviamo di fronte diverse opzioni; Opel fornisce a 900 euro un caricatore trifase da 11 kW che riesce a portare al 100% la batteria in 5 ore ed un monofase da 7.4 kW. Inoltre di serie si trova il cavo per la ricarica domestica da 1.8 kW per poter caricare durante la notte – o lunghe pause – circa 120 km. Fortunatamente in una grande città come Milano le colonnine non mancano e con la ricarica fast da 50 kW è possibile raggiungere l’80% in circa 30 minuti, garantendo circa 250 km di autonomia tra urbano ed extraurbano. Per la prova ci siamo affidati anche al sistema di ricarica di Be Charge, utilizzando la comoda applicazione di ricerca che localizza le numerose colonnine disponibili sul territorio.

In ricarica con Be Charge

Opel Corsa-e offre una dotazione di sicurezza di tutto rispetto con il Radar Pack che include il riconoscimento di pedoni e ciclisti, il Cruise control adattivo e il Lane Position Assist; il funzionamento degli ADAS non è invasivo e risulta piacevole nelle tratte extraurbane / autostradali. Dinamicamente la vettura si comporta in maniera eccellente, il peso aumentato di 345 kg rispetto alla controparte a benzina viene compensato sia dalla propulsione istantanea del motore elettrico sia dal baricentro basso per via della posizione della batterie.

Federicovecchio.com
Federicovecchio.com

In generale Opel Corsa-e ci è sembrata una vettura completa, considerando gli ecoincentivi e un utilizzo prettamente urbano, questa vettura risulta una valida candidata come seconda auto e può essere considerata anche come unica auto nel solo caso in cui la si utilizzi unicamente in città.

Opel Corsa-E

Con Corsa-E, Opel propone una city car elettrica studiata principalmente per muoversi in città senza rinunciare però a qualche breve tragitto fuori porta. Comoda, scattante e con un design accattivante: ecco gli aspetti che più ci hanno colpito di questa vettura. Sottotono, invece, l'autonomia in autostrada alle alte velocità e la telecamera posteriore. Migliorabile infine l'intrattenimento, soprattutto quello in fase di ricarica che è completamente assente.

Pro

  • Design
  • Scattante
  • Comoda
  • Dimensioni da città

Contro

  • Prezzo decisamente elevato
  • Autonomia in autostrada
  • No intrattenimento durante la ricarica
  • Telecamera posteriore con risoluzione troppo bassa