Ibride e Elettriche

Range Rover: il mild hybrid per il Diesel

La gamma ibrida Range Rover si aggiorna. I motori 3.0 litri sei cilindri in linea diventano mild hybrid: sistema a 48 Volt per recuperare energia in fase di frenata per poi restituirla in fase di accelerazione, riducendo consumi ed emissioni. La tecnologia ibrida sarà disponibile su due diversi livelli di potenza: 249 (D250), 300 (D300) e 345 Cv (D350), quest’ultima permette un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,9 secondi grazie ai 700 Nm di coppia massima. Il progetto elettrico del gruppo Jaguar Land Rover è molto ambizioso e l’introduzione di due nuove varianti mild hybrid si aggiunge alle soluzioni benzina e ibride plug-in.

Nel 2020 Land Rover Range Rover raggiunge i 50 anni: per celebrare l’anniversario, il marchio produrrà delle nuove edizioni speciali (oltre ai modelli mild hybrid Diesel).

Tre edizioni speciali

Per festeggiare le cinque decadi di storia, saranno introdotti tre nuovi modelli speciali. La HSE Silver edition offre soluzioni di stile inedite, come le finiture in tinta Shadow Atlas, tetto panoramico fisso, cerchi lucidi o diamantati da 21″ e vetratura privacy. La seconda edizione speciale si chiama HSE Dynamic Black si affida a elementi di un unico colore (come suggerisce il nome..): gli interni sono completamente neri, così come molti dettagli per gli esterni; i vetri sono oscurati e il tetto panoramico è fisso. Disponibili i cerchi da 21″ in Gloss Black. L’ultima è un tributo alla sportività: SVR Carbon Edition.

575 Cv esaltati da elementi stilistici in fibra di carbonio: il prezioso materiale riveste la sezione centrale del cofano e alcuni dettagli nel paraurti. In carbonio anche alcune parti del motore e del pannello porta. Il model year 2021 porta in dote anche l’aggiornamento per il sistema di infotelematica touch pro duo: le nuove funzionalità integrano di serie l’hotspot w-fi, Spotify e la compatibilità Apple Car Play e Android Auto.