Auto

Skoda Octavia: la quarta generazione è ancora il riferimento

Sono poche le certezze nel mondo dell’automobile, tra queste, la Skoda Octavia rappresenta un punto di riferimento per le berline e station wagon generaliste. Solida, confortevole, ben accessoriata, sicura e piacevole di guidare. La quarta generazione non tradisce le aspettative e conferma tutte le qualità che l’hanno reso uno dei modelli del marchio boemo più apprezzati.

L’auto è costruita sulla base della piattaforma MQB del gruppo Volkswagen, con qualche aggiornamento. Lo stile è moderno e ben proporzionato, rinunciando a virtuosismi estetici per concentrarsi sulla praticità e una sapiente organizzazione dello spazio interno. Ampia la gamma motori che prevede soluzioni a benzina e gasolio, allestimenti sportivi e versioni ibride plug-in. Octavia wagon è disponibile da settembre a un prezzo di 25.700 euro.

Razionale

Difficile trovare altre parole per descrivere lo stile di Octavia Wagon se non razionale. Le superfici della carrozzeria sono spigolose ma non vistose; gli interni sono curati e ben rifiniti e guadagnano una dotazione tecnologica di spessore. La prova su strada ha permesso di avere un primo contatto con la versione 2.0 TDI da 150 Cv con cambio automatico DSG.

L’abitabilità è molto buona per quattro adulti, che viaggiano comodamente sia sui sedili anteriori sia su quelli posteriori. La praticità caratterizza da sempre i modelli a marchio Skoda e sono molti gli accorgimenti utili a migliorare (o semplificare) la vita a bordo: nella portiera del conducente è stato ricavato un vano che contiene un ombrello, i portaoggetti hanno tutti un rivestimento antirumore e il cassetto offre una bocchetta interna per raffreddare bottigliette o lattine e il clima è trizona.

La plancia è molto lineare e tra gli elementi si nota lo schermo tattile da 10″ del sistema di infotelematica. Un software di ultima generazione permette la compatibilità con i comandi vocali che possono agire sulla regolazione della temperature della climatizzazione. Disponibile le interfacce per smartphone Apple Car Play e Android Auto.

Personalizzabile il cruscotto digitale da 10,2 pollici: la grafica è molto chiara e permette di avere sotto controllo le informazioni utili alla guida e alla navigazione.

Brillante e precisa

Il motoro turbo Diesel da 150 Cv si è dimostrato all’altezza del compito. Sin dai bassi regimi si apprezza la grinta e la spinta, non troppo vigorosa ma sufficiente a eseguire sorpassi in sicurezza e ripartenze senza incertezze anche in salita. A velocità autostradali la silenziosità del propulsore sorprende e convince: all’interno della vettura filtra solo il rumore di rotolamento degli pneumatici.

I fruscii aerodinamici sono ridotti per via della configurazione della carrozzeria, slanciata e priva di elementi estetici che potrebbero influenzare negativamente il coefficiente di penetrazione dell’aria. Ottima anche l’aderenza: tra le strade panoramica del Veneto Octavia ha sempre mantenuto un assetto composto, restituendo grande sicurezza e affidabilità.

Da sottolineare anche il lavoro delle sospensioni che assorbono con serenità le asperità del terreno, senza scaricare sulla schiena degli occupanti l’urto e migliorando di conseguenza il già ottimo confort. Comunicativo e preciso lo sterzo, un’ideale compagno di viaggio. Menzione d’onore per il cambio automatico: il DSG si conferma al vertice della categoria, innesti e scalate ottimali e una gestione della coppia perfetta.

La dinamica di guida è sicuramente un punto a favore di Skoda Octavia che si dimostra un’auto completa in tutta la sua offerta. Eccezionale, infine, il valore sui consumi: quasi 200 km percorsi (con misto stretto e tornanti) per una media di 20 km/l. Octavia è un modello importante per Skoda, come confermato dalla vasta disponibilità di soluzioni per le motorizzazioni.

La gamma benzina offre alla base il 1.0 litri da 110 Cv, disponibile anche in versione ibrida, così come il 1.5 litri. Quest’ultimo è disponibile anche nella versione da 150 Cv. Le ibride plug-in sfruttano un 1.4 litri che arriva fino a 245 Cv di potenza di sistema per la sportiva RS. A metano è disponibile la 1.5 da 131 Cv. L’offerta Diesel si completa con la 2.0 TDI da 116 Cv e la RS da 200 Cv.

Entro fine 2020 arriveranno anche le versioni Scout per i più avventurieri: a trazione integrale o solo anteriore.