Auto

Tesla Model Y in Autopilot si schianta contro un’auto della polizia

Nella giornata di ieri c’è stato un incidente tra una Tesla Model Y e una pattuglia della polizia di stato del Michigan, negli Stati Uniti. Secondo quanto riportato dalla polizia, la pattuglia sarebbe stata impegnata nei rilevamenti necessari dopo un incidente tra un veicolo e un certo, avvenuto poco dopo l’una del mattino.

L’auto della polizia era parcheggiata a bordo strada, parzialmente nella corsia di destra, con i lampeggianti accesi a segnalare la presenza di una situazione di emergenza. La Tesla Model Y coinvolta viaggiava nella corsia di destra, e si è schiantata contro il paraurti posteriore dell’auto della polizia, provocando danni ingenti a entrambi i veicoli. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito nella collisione, nemmeno il guidatore della Tesla, un ragazzo di 22 anni che guidava con la patente già sospesa. Per lui si parla di una multa di circa 900 dollari, cifra che si raggiunge sommando le due infrazioni commesse: oltre al problema della patente sospesa, il ragazzo è stato multato per “failure to move over”, cioè l’incapacità di vedere un ostacolo chiaramente segnalato e di spostarsi di conseguenza. Oltre alla multa, rischia fino a 93 giorni di galera.

Uno degli aspetti cruciali di questa vicenda, è relativo all’utilizzo dell’Autopilot da parte del 22enne: pare infatti che l’auto non sia stata assolutamente in grado di rilevare l’ostacolo che occupava parzialmente la carreggiata, e la mancata attenzione da parte del guidatore ha creato la situazione ideale per un incidente. Ormai lo abbiamo ripetuto fino alla nausea: Autopilot non è un sistema di guida completamente autonoma, e Tesla ci tiene a sottolineare come Autopilot richieda una supervisione attiva da parte del guidatore. Nonostante ciò, a nostro avviso Tesla dovrebbe impegnarsi di più nel presentare in modo chiaro quali sono le capacità di Autopilot, e soprattutto quali sono i suoi limiti, per evitare altri incidenti di questo tipo che in questi giorni sono sulla bocca di tutti, purtroppo anche con conseguenze letali.