Ibride e Elettriche

Tesla produrrà 10.000 Supercharger all’anno in Cina: saranno aperti a tutti?

L’azienda di Elon Musk potrebbe essere vicina a fare un passo molto importante che andrebbe ad interessare le colonnine di ricarica della famiglia Supercharger. Infatti, è bene specificare – per chi non lo sapesse – che le colonnine del marchio Tesla, possono essere utilizzate solamente per ricaricare le vetture della medesima casa automobilistica.

Ebbene, secondo quanto affermato dalla vicepresidente di Tesla China, Grace Tao, sembrerebbe che l’azienda statunitense specializzata nella produzione di veicoli elettrici, avrebbe intenzione di mettere a disposizione delle altre case automobilistiche la rete di Supercharger. Dunque, se così fosse, tutte le auto elettriche potranno essere ricaricate con le colonnine Tesla.

Tuttavia, almeno per il momento, questo cambiamento dovrebbe interessare solamente il mercato cinese. L’idea di rendere “liberi” i Supercharger è nata tempo fa, anche se – a riguardo – ancora sembra non esserci alcuna decisione definitiva da parte di Elon Musk. Inoltre, tutte le altre auto elettriche – per poter usufruire delle colonnine dell’azienda Tesla – dovranno ricevere quella che potrebbe essere considerata una sorta di certificazione di idoneità.

Sembrerebbe quindi che, prima di sapere con certezza quali saranno le auto – in Cina – che potranno fare il carico di energia utilizzando le colonnine Supercharger, bisognerà attendere decisioni definitive. Sicuramente grazie ai prossimi progetti della casa automobilistica di Elon Musk, inerenti all’ampliamento della propria infrastruttura in Cina con la realizzazione della fabbrica che sorgerà nei pressi delle Gigafactory di Shangai – e che entrerà in funzione entro i primi tre mese del 2021 – verranno prodotte ben 10.000 colonnine all’anno. Per portare a termine questo ambizioso progetto, sono stati investiti circa 6,5 milioni di dollari.

Per l’azienda statunitense, si tratta di un investimento di fondamentale importanza che potrebbe implicare alcuni cambiamenti radicali per l’intero Paese poiché, oltre a fornire nuove colonnine di ricarica Supercherger, si potrebbe andare incontro alla stop delle importazioni che provengono dagli Stati Uniti e – inoltre – si potrebbe pensare all’esportazione su altri mercati. Ovviamente, sono ipotesi ancora da confermare.

Se volete proteggere la vostra Tesla da polvere, pioggia e neve, su Amazon a questo link è disponibile il copriauto impermeabile, compatibile con diversi modelli di auto del marchio.