Software & Hardware

Veam diventa AWS Storage Competency

Veam ha annunciato una serie di importanti funzionalità per Amazon Web Services, tra cui il nuovo Veeam Backup for AWS v2. Inoltre, la compagnia ha ottenuto lo status di AWS Storage Competency.

Veeam Backup for AWS, lanciato nel quarto trimestre del 2019, fornisce funzionalità native di backup e ripristino per Amazon Elastic Compute Cloud (Amazon EC2) in modo sicuro e con una promessa di risparmio dei costi.

È disponibile esclusivamente nel Marketplace di AWS gratuitamente, a pagamento e in edizione bring your own license. Veeam Backup for AWS può essere implementato sia come soluzione standalone per il backup AWS che per il disaster recovery del backup AWS-to-AWS oppure integrato con la piattaforma Veeam.

veam Amazon Web Services

«L’impegno che il dipartimento di ricerca e sviluppo di Veeam mette sulle future release è sempre stato costruito sulla base dei feedback della nostra comunità di utenti e partner, e quest’ultima versione di Veeam Backup for AWS non è certo diversa» ha dichiarato Danny Allan, CTO and Senior Vice President of Product Strategy di Veeam.

«Ricordiamo continuamente ai nostri utenti e ai nostri partner che è responsabilità del cliente assicurarsi che i dati siano protetti e sicuri, indipendentemente dal fatto che si trovino on-premise o in cloud, in particolare in questa epoca in cui i dati hanno un valore inestimabile».

Nel primo trimestre del 2020, Veeam ha aumentato la massa di dati protetti in Amazon Simple Storage Service (Amazon S3) di oltre 20 volte anno su anno. Le recenti release all’interno del Marketplace di AWS, così il riconoscimento AWS Storage Competency, rafforzano la posizione dell’azienda nel campo del Cloud Data Management.

L’ultima versione di Veeam Backup for AWS include numerosi miglioramenti e nuove funzionalità tra cui AWS disaster recovery per proteggere dalle interruzioni regionali replicando e recuperando gli snapshot di Amazon Elastic Block Store (Amazon EBS) attraverso gli account AWS e AWS Regions.

Poi l’integrazione con l’API rilasciata di recente per il tracking dei blocchi modificati (CBT) al fine di ridurre le finestre di backup, nonché i costi di calcolo e di archiviazione.

C’è inoltre l’arrivo di snapshot e backup di applicazioni coerenti con le istanze in esecuzione su Amazon EC2 senza spegnere o scollegare i volumi Amazon EBS collegati. Public RESTful API per collegare in modo sicuro applicazioni esterne e flussi di lavoro al fine di integrare e gestire Veeam Backup for AWS.

L’ultima versione di Veeam Backup for AWS è già disponibile su AWS Marketplace; i clienti possono implementare l’edizione completa in modo gratuito cliccando qui, con il backup di 10 istanze per Amazon EC2.