Cinema e Serie TV

Avengers: Endgame: ecco come ha fatto Tony Stark a rubare le Gemme dell’Infinito

Il Marvel Cinematic Universe si è aperto con Tony Stark, che mostra tutta la sua intelligenza e il suo ingegno. La Terza Fase si è conclusa proprio con il suo eroico intervento alla fine di Avengers: EndgameQuesta scena ha fatto piangere la maggior parte degli spettatori nei cinema, ma molti ancora si domandano come abbia fatto Iron Man a rubare le Gemme dell’Infinito dal guanto di Thanos. La risposta viene data proprio dai registi e dagli sceneggiatori di Avengers: Endgame.

Nel commento durante la release dell’edizione home video di Avengers: Endgame, i Fratelli Russo e i co-sceneggiatori Christopher Markus e Stephen McFeely hanno descritto nei minimi dettagli il momento in cui Tony Stark ha rubato le gemme poste sul guanto di Thanos, rivelando dei particolari inaspettati. Non si è trattata di una semplice distrazione dell’Eterno, ma pare che Stark abbia usato la propria tecnologia. McFeely ha rivelato che il guanto di Tony Stark e quello di Thanos possiedono una nanotecnologia molto simile. I due guanti comunicano fra loro proprio per questo motivo e proprio sfruttando questo elemento Iron Man è riuscito a rubare le gemme. Ancora una volta, la mente del nostro Tony Stark ha vinto su tutto.
Il team ha anche illustrato quello che succede successivamente, spiegando che uno dei motivi per cui Tony non muore immediatamente quando ottiene il potere delle Gemme dell’Infinito. La sua armatura lo ha protetto fino alla fine, ma non è riuscita a salvarlo al momento dello schiocco, portandolo all’iconico sacrificio. Nel commento sono proprio i registi e gli sceneggiatori a farlo notare, dicendo che lo schiocco scatena un’energia troppo grande da sopportare, anche per Iron Man.
Ecco la risposta ad una delle domande più richieste dagli amanti del Marvel Cinematic Universe. Ma molte altri misteri non sono ancora stati svelati.

Vi consigliamo l’acquisto della steelbook di Avengers: Endgame, disponibile su Amazon cliccando qui.