Action Figure

Son Goku Super Saiyan Chosenshiretsuden di Banpresto: la recensione


Son Goku Super Saiyan Chosenshiretsuden (A)
Produttore
Bandai Spirits/Banpresto
Serie
Dragon Ball Z
Linea prodotto
Chosenshiretsuden
Tipologia
Statuetta
Altezza
20 cm

Dal vastissimo mondo di Dragon Ball Z arriva questa nuova figure di Son Goku per una linea dal nome non proprio semplice, Chosenshiretsuden, prodotta da Banpresto per Bandai Spirits. La statuetta in questione vede il protagonista della serie, Son Goku, in forma Super Saiyan nella posa che tutti sicuramente hanno riconosciuto, quella che precede l’onda Kamehameha (conosciuta in italia come Onda Energetica).

Il personaggio

Di Son Goku abbiamo detto praticamente tutto, non abbiamo però parlato della Kamehameha, il colpo tramandato dal Maestro Muten, Eremita della Tartaruga che ha avuto come discepolo il nostro Goku in tenera età. Va detto che Muten era già stato maestro del Nonno adottivo di Son Goku e che, sicuramente, questo colpo segreto gli sarebbe stato tramandato dal nonnino se non fosse scomparso in circostanze “misteriose. La prima volta che Son Goku vide l’onda energetica fu quando ChiChi chiese il suo aiuto per spegnere l’incendio del Monte Padella. Muten, dopo essersi gonfiato di muscoli eseguì per la prima volta la tecnica Kamehameha davanti agli occhi di un incredulo Goku. L’onda d’urto causata dal colpo di energia non solo spense l’incendio, ma spazzò via l’intero palazzo in fiamme dello Stregone del Toro, anch’egli ex allievo di Muten e padre di Chichi. Nel corso degli anni Goku ha imparato sempre nuove tecniche ma l’onda Kamehameha del maestro Muten rimane sempre una delle sue risorse preferite.

La Confezione

Una scelta particolare, ma che al contempo caratterizza questa linea è quella di mostrare nella parte posteriore della scatola i due personaggi che compongono l’uscita, generalmente doppia. Questa linea infatti vede alternarsi coppie di guerrieri che se messi insieme possono formare un piccolo diorama simulando una battaglia. Il cartoncino che compone l’involucro principale ha poi i lati differenti e la parte principale che mostrano il personaggio contenuto all’interno. Dentro la scatola troviamo la figure avvolta nella plastica, protetta da un ulteriore cartoncino per salvaguardarne l’integrità. Nel retro vediamo che il set completo prevede Son Goku (denominato A) e Vegeta (denominato B). Dentro alla confezione è incluso un piedistallo a base ovale in PVC trasparente fumè che consente alla figure di essere esposta in sicurezza.

Son Goku Super Saiyan Chosenshiretsuden (A)

Come abbiamo già scritto questa statua rappresenta Son Goku mentre si appresta a lanciare l’onda Kamehameha e più precisamente  – dato che il lancio del colpo energetico prevede più passaggi in cui scandisce il nome della tecnica – possiamo affermare che lo rappresenti nel momento in cui pronuncia Ka ovvero quando Goku inizia a concentrare il Ki che poi condenserà sotto forma di sfera da lanciare.

La figure è quindi ritratta in posa statica poiché la tecnica prevede, il più delle volte, di lanciarla da fermo con piedi ben saldi al suolo. La colorazione è molto fedele sebbene non presenti particolari sfumature, la tinta scelta per il Gi (la divisa da combattimento) è più chiara della forma base, per evidenziare l’aura di luce che avvolge Goku in questa trasformazione. I vestiti sotto il Gi sono di un colore blu scuro e in parte spezzano la sensazione sopra descritta poiché potevano benissimo essere realizzati di un blu più chiaro.

La testa di Goku vede il personaggio a bocca semi aperta con i contorni molto ben definiti e una cura del dettaglio che non esprime i suoi massimi livelli ma che comunque risulta apprezzabile. I capelli sono più chiari del solito ma è anche vero che a seconda della saga abbiamo visto la tinta bionda del Super Saiyan in varie colorazioni di biondo.

Il resto del corpo ha una scultura molto buona ma che tuttavia non stupisce per la piattezza dei colori. Possiamo in ogni caso vedere le diverse pieghe della divisa e dei vestiti, oltre al volto l’unica parte del corpo visibile di Son Goku sono le braccia i cui muscoli vengono ben delineati per evidenziare lo sforzo sostenuto dal raccoglimento del Ki. Probabilmente un piccolo effetto per l’onda Kamehameha avrebbe reso alla statuetta un fattore wow maggiore.

Conclusioni

Questa figure di Son Goku risulta complessivamente buona con alcune riserve relative alla colorazione che figure della stessa fascia di prezzo hanno decisamente meglio improntate dal punto di vista delle sfumature. Affiancata alla figure di Vegeta questo prodotto ha forse più appeal che nella sua versione singola, dove a parer nostro non esprime il suo potenziale al 100%. Ci sentiamo di consigliare l’acquisto agli amanti di Son Goku perché il prezzo entry level lo pone alla portata di tutti ma comunque insieme al Vegeta che vedete in foto sopra assume già un fascino differente.

Son Goku Super Saiyan Chosenshiretsuden (A)

E’ la prima di due statuette che insieme compongono un piccolo diorama di combattimento, questo set A rappresenta Son Goku mentre si appresta a concentrare l’energia necessaria per lanciare l’onda energetica.



Verdetto

La figure, anche se più piccola di altre di Banpresto, rappresenta Goku in una posa molto conosciuta ma che non sempre è stata ripresa dai produttori, il momento che precede il lancio della Kamehameha. Forse insieme al set B, Vegeta, esprime molto di più di quanto faccia singolarmente.

Pro

+ Posa iconica
+ Ottimo Sculpt
+ Piedistallo Incluso

Contro

- Assenza di sfumature
- Nessun effetto
- Nessun elemento intercambiabile