Cinema e Serie TV

The Suicide Squad – qualche dettaglio sulla trama

Il produttore di The Suicide Squad, Peter Safran, si è recentemente lasciato sfuggire qualche gustoso dettaglio sulla trama del film di James Gunn la uscita, ricordiamo, è previsto in Italia per il 6 agosto 2021 con il titolo The Suicide Squad – Missione Suicida.

Safran ha rivelato che la Task Force X, ovvero la Suicide Squad, si recherà a Corto Maltese (paese sudeamericano fittizio dell’Universo DC creato da Frank Miller per omaggiare Hugo Pratt ne Il Ritorno del Cavaliere Oscuro) per penetrare nella Jotunheim, una base nazista segreta, dove vengono condotti non meglio specificati esperimenti.

L’incipit di The Suicide Squad sembra quindi ispirato moltissimo al primo arco narrativo della Suicide Squad a fumetti degli anni ’80 di John Ostrander. In quella storia, chiamata Trial by Fire, la Suicide Squad si recava  in Qurac (altro “stato canaglia” fittizio ma situato in Medioriente) per sgominare un gruppo di estremisti islamici, una trama incredibilmente attuale.

La “nuova” Task Force X

È un cast nutrito quello assemblato da James Gunn per The Suicide Squad con una Task Force X, il nome ufficiale della Suicide Squad, particolarmente ricca di personaggi molto pittoreschi.

Eccovi le copertine di Empire:

Foto generiche

L’uscita di The Suicide Squad è prevista per il 6 agosto 2021, in Italia uscirà con il titolo The Suicide Squad – Missione Suicida.

Questo il cast completo del film:

  • Jai Courtney sarà Captain Boomerang
  • Joel Kinnaman sarà Rick Flag Jr.
  • Viola Davis sarà Amanda Waller
  • Margot Robbie sarà Harley Quinn
  • David Dastmalchian sarà Polka-Dot Man
  • Steve Agee sarà King Shark
  • Daniela Melchior sarà Ratcatcher
  • Michael Rooker sarà Savant
  • Flula Borg sarà Javelin
  • Idris Elba sarà Bloodsport
  • Mayalin NG sarà Mongal
  • Peter Capaldi sarà The Thinker
  • Pete Davidson sarà Black Guard
  • Nathan Fillion sarà TOK
  • Sean Gunn sarà Weasel
  • John Cena sarà Peacemaker

James Gunn parla dell’ispirazione e del tono di The Suicide Squad

Parlando del film, James Gunn ha confermato che The Suicide Squad è ispirato ai film di guerra degli anni ’70, avrà un tono crudo ma condito dalla brillantezza dei personaggi e dallo spirito comico delle sue pellicole. Il regista ha anche confermato che la prima fonte di ispirazione per il film è Quella Sporca Dozzina, cult del cinema bellico del 1976 diretto da Robert Aldrich.

Parlando invece dei personaggi, il regista ha spiegato che ha considerato la possibilità di utilizzare molti villain ed eroi più noti dell’Universo DC ma poi ha preferito rimanere fedele all’impostazione del fumetto così come pensato da John Ostrander negli anni ’80 ed utilizzare nomi meno noti. Il regista dice anche che vi è un certo elemento tragico in quei villain che non riescono neanche ad essere cattivi.

La serie TV spin-off

The Suicide Squad deve ancora arrivare nella sale ma Warner Bros. e HBO Max sembrano aver molto fiducia nell’operato di James Gunn tanto da dare il via libera alla realizzazione di una serie TV spin-off incentrata sul personaggio di Peacemaker interpretato da John Cena.

La serie in 8 episodi vedrà John Cena tornare a vestire i panni del personaggio mentre proprio James Gunn, regista del film, scriverà tutti gli episodi della serie tornando anche dietro la macchina da presa per la premiere e per almeno un altro paio di episodi.

Foto generiche

Peacemaker è descritta come una commedia d’azione e avventura che esplorerà le origini del personaggio. L’inizio dei lavori sulla serie sono previsti per i primi mesi del 2021.

Come sempre sopra le righe il commento di James Gunn all’annuncio della serie, il quale, intervenendo su twitter, ha detto che la serie verrà girata fra la fine dei lavori di The Suicide Squad e l’inizio di quelli per I Guardiani della Galassia 3. Normalmente sarebbe un periodo di riposo ma, a causa del Coronavirus che lo sta costringendo a casa, ha deciso di scrivere la serie TV!

Acquista Suicide Squad in 4K cliccando QUI.