Accessori PC e Gaming

Asus ROG Strix GO 2.4 | Recensione


Asus ROG Strix GO 2.4
Wireless
Si
Audio
Stereo
Compatibilità
PC, Xbox One, PS4, Switch, Mobile
Peso
290 g
Connettore
jack da 3,5 mm

Parliamo molto spesso di cuffie da gaming, ma diciamoci la verità, sono quasi tutti headset piuttosto ingombranti e adatti al gioco in casa. Per questo motivo Asus ha pensato alle ROG Strix GO 2.4, adatte ai giocatori che amano approcciare i propri titoli preferiti in mobilità, mantenendo una qualità audio al top e allo stesso tempo riuscendo a coniugare leggerezza e dimensioni.

Pensate banalmente a chi videogioca su smartphone o su Nintendo Switch, gli auricolari sono buoni si, ma certamente non riescono a darci le adeguate soddisfazioni su determinati titoli, ma c’è anche chi gioca su laptop – mercato in continuo aumento. Abbiamo provato queste ROG Strix GO 2.4 proprio pensando a questi tipi di giocatori, a chi si posta in continuamente e chi non può fare a meno del gaming in treno, in aereo o in giro. Il risultato è un headset comodo, leggero e performante.

Design ed ergonomia

Le Asus ROG Strix GO 2.4 si presentano benissimo grazie a una confezione per il trasporto davvero molto comoda, rigida e neanche tanto ingombrante, tra l’altro può contenere, attraverso una tasca laterale, anche i vari accessori come il microfono rimovibile, il dongle e la cavetteria varia.

L’headset è davvero piccolo, leggero – solo 290 grammi – e perfetto per giocare in mobilità, sia con il cavo sia in modalità wireless. Il colore è nero, la plastica è di buona qualità, mentre gli archetti sono in alluminio. Pur non essendo tanto grandi, offrono una grande sensazione di solidità e compattezza, esaltando al contempo anche una comodità non indifferente. I padiglioni possono essere girati così da non stringere troppo sul collo durante il trasporto senza confezione, questi ultimi sono rivestiti di pelle sintetica che migliorano l’isolamento sonoro con l’esterno.

Sul padiglione è presente la rondella per il volume e per mutare eventualmente il microfono, un pulsante switch per intercambiare il collegamento via cavo/wireless e un pulsante per cambiare tracce musicali e mettere in pausa, ovviamente presente anche l’ingresso per un cavo jack da 3,5 mm per collegarlo al PC.

Il dongle presente nella confezione offre un collegamento USB-C, tuttavia bisogna sottolineare che il pacchetto comprende anche un adattatore USB/USB-C e quindi può essere collegato sia agli smartphone sia ai PC che console. Molto comodo, soprattutto per la Nintendo Switch, dispositivo che usiamo spesso per giocare fuori da casa.

Audio

Le Asus ROG Strix GO 2.4 montano due driver da 40 mm, offrono performance davvero notevoli sia su PC che su console. Per l’occasione abbiamo testato l’headset in videogiochi in cui l’audio è fondamentale come Rainbow Six Siege, Call of Duty Modern Warfare, Forza Horizon 4, Mario Kart 8 Deluxe e Zelda Breath of the Wild. Nel caso del videogioco sparatutto tattico di Ubisoft, lo abbiamo dapprima provato su console e successivamente su PC, la differenza è notevole, poiché grazie al software Armoury II è possibile sfruttare in maniera egregia il 7.1 virtuale, oltre che migliorare i bassi e ottimizzare i suoni. Le ROG Strix GO 2.4 sono certificate Hi-Res Audio (per utilizzarlo pienamente è necessario utilizzare il cavo jack da 3,5 mm), un risultato notevole raggiunto grazie a un lavoro sulla frequenza importante – da 10 a 40000Hz.

Per il gioco siamo quindi su alti livelli, ma l’audio dei giochi è essenziale quanto l’audio del proprio microfono, per questo Asus ROG ha lavorato molto su questo. Le Asus ROG Strix GO 2.4 montano ben due microfoni, uno integrato e uno esterno completamente rimovibile.  Quello presente all’interno è un omnidirezionale che svolge ampiamente il suo lavoro, soprattutto quando siamo fuori casa, anche perché lo ricordiamo possono funzionare anche come auricolari, perfetti anche per ascoltare la musica. Il microfono principale è un bidirezionale con una sensibilità di -54dB ed è quello che ci ha davvero stupito, soprattutto grazie alla possibilità di attivare la cancellazione del rumore tramite intelligenza artificiale che isola totalmente i rumori esterni come possono essere il digitare della tastiera o altro – non scherziamo, con diverse prove di registrazione non abbiamo avvertito neanche mezzo suono.

Decidere di giocare in modalità wired o wireless è quindi a vostra discrezione, anche perché la qualità è eccelsa in entrambe e se l’autonomia vi preoccupa, niente paura, le Asus ROG Strix GO 2.4 possono durare anche un’intera settimana senza essere ricaricate – sempre che non giocate 8 ore al giorno, in quel caso qualche ricarica è meglio farla, ma niente paura non ci metterete di più di una mezz’ora.  Le 25 ore di autonomia dichiarate da Asus, quindi, sono autentiche.

Asus ROG Strix GO 2.4

Le Asus ROG Strix GO 2.4 sono delle comode e piccole cuffie da gaming che possono essere utilizzate sia wireless che wired, perfette per la mobilità e per l’uso quotidiano.

9
9

Verdetto

Queste Asus ROG Strix GO 2.4 ci hanno piacevolmente convinto Sono comode, leggere, performanti, perfette per l'uso quotidiano e per giocare in completa mobilità, in particolar modo con Nintendo Switch. Il doppio microfono, la qualità audio generali e in particolar modo la cancellazione del rumore tramite intelligenza artificiale rendono questo headset tra i migliori della sua categoria e se state cercando un paio di cuffie da gioco facilmente trasportabili e utilizzabili con qualsiasi dispositivo, forse queste Asus ROG Strix GO 2.4 possono fare al caso vostro. Siate solo consapevoli che il prezzo è direttamente proporzionato alla qualità e di conseguenza non possono essere considerate per tutte le tasche.

Pro

- Piccole, comode e facilmente trasportabili
- Audio eccellente
- Compatibili con ogni dispositivo
- Wired e Wireless
- Doppio microfono
- Cancellazione del rumore con intelligenza artificiale

Contro

- Il prezzo non è per tutte le tasche