CPU

Cyberpunk 2077, con questo trucco migliorano le prestazioni su CPU AMD

Non c’è dubbio sul fatto che Cyberpunk 2077 sia il gioco del momento. Moltissimi utenti l’hanno pre-ordinato o acquistato per PC, console o Stadia, con CD Projekt RED che è al momento impegnata nel rilasciare continui aggiornamenti nel tentativo di sistemare problemi e bug che un titolo di tale portata porta inevitabilmente con sé al lancio. Uno di questi problemi, segnalato dalla community, riguarda la mancanza del supporto alla tecnologia SMT (simultaneous multi threading) sulle CPU AMD, un utente sembra però aver trovato un fix che migliora le prestazioni durante il gioco con i processori della famiglia Ryzen!

Cyberpunk 2077

Cyberpunk 2077 è sulla bocca di tutti. L’ultimo titolo di CD Projekt RED sta facendo parlare di sé sia in modo estremamente positivo per aver soddisfatto le aspettative dei gamer in molti casi, sia in modo negativo a causa delle proprie performance sulle console base della vecchia generazione che hanno fatto imbufalire chi sperava in una qualità decisamente migliore.

Un nuovo problema che la casa polacca dovrà risolvere è però stato scovato su PC: sembra infatti che Cyberpunk 2077 non riesca a sfruttare a dovere la tecnologia SMT sulle CPU AMD Ryzen, con un impatto sulle prestazioni che colpisce soprattutto i sistemi dotati di meno core fisici. Il problema non sarebbe presente sulle CPU Intel su cui il titolo gira senza problemi supportato dall’Hyperthreading.

La presenza del problema, il quale ha attirato l’attenzione grazie ad un thread su Reddit, sarebbe facilmente verificabile aprendo Gestione Attività (Task Manager) durante una sessione di gioco. La scheda prestazioni mostra che indubbiamente Cyberpunk 2077 è legato al numero di core fisici invece che logici.

Cyberpunk 2077 AMD SMT bug

L’utente UnhingedDoork ha proposto una rapida soluzione al problema che sembra essere in grado di aggirare la limitazione e alzare il valore di frame minimo e quindi anche la media di FPS in gioco. Il fix prevede una modifica all’eseguibile del gioco, la quale influenza il modo in cui il titolo riconosce la CPU.

Personalmente non consigliamo la modifica dell’eseguibile a meno che non lo riteniate assolutamente necessario ma suggeriamo di aspettare una patch che sicuramente CDPR rilascerà presto. Nel caso non possiate aspettare, questi sono i passi da seguire per il fix:

  • Scaricate HxD hex editor
  • Trovate l’eseguibile del gioco chiamato Cyberpunk2077.exe, dovrebbe trovarsi nella cartella del gioco al percorso “Cyberpunk2077\bin\x64
  • Effettuate una copia di backup di Cyberpunk2077.exe nel caso qualcosa andasse storto
  • Trascinate Cuberpunk2077.exe nel programma HxD
  • Premete CTRL+F, cambiate colonna in Hex-Values
  • Inserite la stringa “75 30 33 C9 B8 01 00 00 00 0F A2 8B C8 C1 F9 08” nella barra di ricerca senza le virgolette, verrà evidenziata
  • Copiate la stringa “EB 30 33 C9 B8 01 00 00 00 0F A2 8B C8 C1 F9 08” senza virgolette
  • In HxD fate click con il tasto destro sul valore evidenziato e selezionate la voce “paste insert”
  • Salvate con l’icona a forma di floppy nella parte alta del programma

Speriamo che CD Projekt Red sia in grado di migliorare le prestazioni del multi-threading e di fornire ulteriori ottimizzazioni non solo per i processori AMD Ryzen ma anche per le GPU AMD Radeon che ancora non supportano il raytracing.

ASRock B450M Steel Legend è una scheda madre con socket AM4 pronta ad ospitare i nuovi processori di AMD, la trovate su Amazon a meno di 100 euro!