CPU

Intel, emergono presunti dettagli sui piani di produzione presso TSMC

Un’offerta di lavoro comparsa sul sito Web di Intel, ed ora rimossa, ci ha permesso di avere qualche informazione in più inerente ai piani di outsourcing di Intel. Non è certo un segreto che la compagnia di Santa Clara farà produrre più prodotti a TSMC in futuro, ma finora la società è stata piuttosto vaga sui dettagli. Stando all’articolo, oltre alle GPU Xe-HPG e Xe-HPC, TSMC produrrà anche SoC “Atom e Xeon” per Intel.

In qualità di membro del team di progettazione QAT, lavorerai come responsabile dell’integrazione RTL all’interno del gruppo Custom Logic ASIC Engineering in DCG [Data Center Group]” – si legge nell’annuncio di lavoro (individuato da @Komachi_Ensaka). “Avrai un ruolo chiave nello sviluppo e nell’integrazione di QAT nel SoC basato su Atom e Xeon su processi Intel e TSMC, lavorerai con il team di integrazione IP/SoC e collaborerai con i team di progettazione, convalida ed emulazione del SoC per garantire la validazione con successo dell’integrazione dell’IP QAT “.

La tecnologia QuickAssist (QAT) è un IP hardware progettato per accelerare i carichi di lavoro crittografici e di compressione. Nel corso degli anni, Intel ha incorporato QAT IP in chipset e SoC. L’azienda ha anche offerto schede aggiuntive QAT. Dato che le tecnologie di sicurezza e compressione sono estremamente importanti per tutti i tipi di applicazioni edge, di rete, di archiviazione e server, Intel integra questo IP hardware in tutti i suoi processori e SoC per tali dispositivi.

Intel CPU copertina

Per rivolgersi a vari mercati di nicchia, Intel attualmente produce numerosi SoC specializzati a marchio Atom e Xeon. Quest’anno l’azienda ha introdotto i SoC Atom “Snow Ridge” con un massimo di 24 core Tremont per stazioni base 5G, nonché i SoC Atom “Elkhart Lake” con un massimo di quattro core Tremont per varie applicazioni di elaborazione edge ed embedded. Inoltre, la compagnia ha SoC Xeon serie D equipaggiati con core Skylake-SP nella sua gamma che sono destinati alle applicazioni di rete e di archiviazione. Finora, Intel non ha annunciato un singolo SoC a marchio Xeon con core Atom a basso consumo.

Nella sua offerta di lavoro, Intel non rivela alcun dettaglio sui prossimi SoC Atom e Xeon che saranno prodotti presso Taiwan Semiconductor Manufacturing Co. (TSMC).

Considerando che i moderni Xeon utilizzano core ad alte prestazioni (con tutte le loro istruzioni progressive come AVX-512) e vengono venduti a prezzi abbastanza alti, è facile presumere che non sia particolarmente ragionevole affidarli a terzi poiché i chip sono molto importanti per recuperare i costi associati alle proprie fabbriche. I SoC Atom specializzati di Intel non sono esattamente economici, ma si basano su core a basso consumo e sono meno complessi delle CPU o dei SoC Xeon. A tal fine, è razionale che siano candidati più probabili per l’outsourcing.

A questo punto, non è chiaro quale dei nodi di TSMC verrà utilizzato. Tuttavia, considerando che stiamo guardando alla produzione del 2021 o del 2022, è ragionevole presumere che il gigante dei chip opterà per uno dei nodi di classe N5 di TSMC (N5, N5P, N4, ecc.) per SoC che richiedono elevate prestazioni, e/o N6 per prodotti sensibili ai costi che richiedono un processo avanzato.

Storicamente, Intel ha esternalizzato la produzione di chipset e SoC Atom progettati per dispositivi mobili economici a TSMC. Poiché la società ha acquisito più produttori di chip che utilizzano la tecnologia di TSMC, come Altera, i legami di Intel con TSMC si sono rafforzati.

Se cercate una buona scheda madre per la vostra nuova configurazione Intel, su Amazon trovate l’ASRock Z490 Extreme 4 a prezzo scontato.