Tom's Hardware Italia
Computer Portatili

MSI GS75 Stealth recensione: come va la 2080 Max-Q?


MSI GS75 Stealth 8SG
Schermo
17,3" - 1920 x 1080 pixel
Processore
Intel Core i7-8750H
RAM
32 GB DDR4-2666
SSD/Disco fisso
NVMe 1 TB -
Spessore/Peso
18,95 mm - 2,25 kg
Ecco la nostra recensione del MSI GS75 Stealth, portatile da gaming dalle linee eleganti e sottili equipaggiato con Core i7 e RTX 2080 Max-Q.

MSI GS75 Stealth è un computer portatile creato per unire linee eleganti, portabilità e prestazioni. Misura 396,1 x 259,5 x 18,95 mm e offre un Core i7 di ultima generazione, uno schermo da 17,3″ FullHD e una RTX 2080 Max-Q con 8 GB di memoria video dedicata.

L’estetica è d’impatto, merito anche dei profili dorati che impreziosiscono lo chassis completamente nero e delle cornici dello schermo, decisamente sottili. Sul coperchio spicca lo scudetto con il logo MSI.

MSI GS75 Stealth: Caratteristiche

La tastiera, dotata di illuminazione RGB per-key controllabile via software, è progettata da SteelSeries. Offre ottime prestazioni nei giochi, tuttavia scrivere lunghi testi risulta problematico: ha bisogno di una forza d’attuazione maggiore rispetto a quella dei laptop più comuni e a lungo andare questo stanca inevitabilmente le dita, costringendo a una pausa.

Il touchpad è ampio, circa il 35% più grande rispetto alle dimensioni standard. Supporta diverse gesture multi-touch che migliorano la produttività e accelerano gli spostamenti tra le varie applicazioni. Come ogni touchpad non è adatto per giocare, quindi se quello è il vostro obiettivo primario il consiglio è di procurarvi un buon mouse.

La dotazione delle porte comprende una USB 3.1 Gen2 tipo C con supporto a Thunderbolt 3, una USB 3.1 Gen1 tipo C, tre USB 3.1 Gen2 tipo A, un lettore di MicroSD, un’uscita HDMI con supporto al 4K @ 60 Hz e due jack da 3,5 mm per cuffie e microfono. A livello di connettività abbiamo invece una porta Gigabit Ethernet Killer LAN, WiFi 802.11ac e Bluetooth 5.0.

Lo schermo è un FullHD da 17.3″ TN a 144 Hz con tecnologia True Color 2.0 e copertura del 100% dello spazio sRGB. Risulta ottimo per giocare e visualizzare video ed è sufficiente anche per lavori di editing, ma non raggiunge la qualità di un monitor professionale. La luminosità massima basta per utilizzare il portatile anche all’aperto.

La webcam è di tipo HD, capace di registrare video a 720p e 30 FPS. Nulla di eccezionale, ma va benissimo per chiamate Skype e videoconferenze.

Per l’audio troviamo due speaker da 2 W con tecnologia Dynaudio. Il volume e la qualità sono buoni, ma mancano di bassi. Presente anche la tecnologia Hi-Res, inserita da MSI per offrire un suono migliore quando si utilizzano delle cuffie.

Il sistema di raffreddamento è formato da tre ventole Whirlwind Blade e sette heatpipe. Come vedremo tra poco è sufficiente per raffreddare il computer a dovere, ma è decisamente troppo rumoroso quando deve gestire carichi impegnativi e azioni di gioco concitate. Nella maggior parte di queste situazioni sarete costretti ad indossare delle cuffie per riuscire ad ascoltare l’audio in riproduzione.

MSI GS75 Stealth: Benchmark

L’MSI GS75 Stealth provato è equipaggiato con un processore Intel Core i7-8750H, 32 GB di memoria RAM DDR4-2666, RTX 2080 Max-Q con 8 GB di memoria video e SSD NVMe PCIe da 1 TB.

Processore Intel Core i7-8750H
Chipset Intel HM370
Scheda video Nvidia GeForce RTX 2080 Max-Q 8 GB GDRR6
Memoria 32 GB (2 x 16 GB) DDR4-2666
Display 17,3″ FHD, 144 Hz
Audio (2) Speaker da 2 W con Dynaudio
Archiviazione SSD M.2 PCIe NVMe, 1 TB (Raid)
Porte I/O (1) USB 3.1 Gen2 tipo C con Thunderbolt 3
(1) USB 3.1 Gen1 tipo C
(3) USB 3.1 Gen1 tipo A
(1) RJ45
(1) Lettore micro SD
(1) HDMI 4K 60 Hz
(2) Jack 3,5 mm (ingresso microfono / uscita cuffie)
Connettività Killer Gb LAN
Wi-Fi 802.11ac + Bluetooth 5.0
Batteria 4 celle, 82 Whr
Dimensioni e peso 396,1 x 259,5 x 18,95 mm / 2,25 kg

Il primo test che abbiamo eseguito è stato Cinebench R20, principalmente per capire come si comporta il sistema di raffreddamento quando la CPU è sotto stress. Con tutti gli 8 core in boost a 4 GHz la temperatura è salita rapidamente fino a toccare i 97 gradi, dopodiché è scesa a 95 gradi stabili ma con le frequenze bloccate a 2,6 GHz.

MSI GS75 Stealth PCMark

Durante le prove effettuate con le suite PCMark 8 e PCMark 10 invece non ci sono stati particolari problemi di temperature, con il processore sempre intorno ai 70-75 gradi e la scheda video poco sopra i 60°C. Nel complesso, il GS75 è riuscito a gestire bene i diversi carichi di lavoro proposti dai software.

MSI GS75 Stealth CrystalDiskMark

CrystalDiskMark ci è stato utile per capire le potenzialità dell’unità SSD inserita da MSI. In lettura e scrittura sequenziale abbiamo registrato rispettivamente 3502 e 3417 MB/s, valori davvero ottimi. Le prestazioni casuali a QD1 – le più interessanti per l’utente visto che influenzano la reattività – sono buone e in linea con quelle degli altri portatili provati.

Nei giochi la RTX 2080 Max-Q si è comportata abbastanza bene, facendo registrare prestazioni simili a quelle di una RTX 2060 desktop. I vari titoli provati risultano giocabili senza problemi con tutti i dettagli grafici al massimo, complice anche il fatto che lo schermo si ferma alla risoluzione FullHD.

Oltre ai classici benchmark abbiamo poi testato il comportamento del MSI GS75 Stealth durante una lunga sessione di gioco, durata circa cinque ore. Non abbiamo riscontrato un calore esagerato sulla tastiera – rimasta quasi sempre tiepida – né una rumorosità eccessiva delle ventole, se non nei momenti di stress maggiore dove abbiamo riscontrato i problemi descritti in precedenza. Solamente verso la fine di queste cinque ore abbiamo identificato dei punti caldi nella parte alta della tastiera, in corrispondenza del sistema di raffreddamento.

MSI GS75 Stealth Giochi

Per spingere al limite la scheda abbiamo eseguito dei test con il benchmark integrato in Metro Exodus, forse il titolo più pesante al momento sul mercato. Dopo alcune run in loop con il preset RTX (quindi qualità grafica Ultra e RTX, DLSS, PhysX e Hairworks attivi) abbiamo rilevato i primi problemi di throttling di processore e scheda video, arrivati rispettivamente a una temperatura di 100 e 75 gradi.

Come detto si tratta di una situazione estrema, in cui abbiamo deliberatamente voluto testare i limiti di questo sistema. Di fatto, visti anche i risultati delle altre prove crediamo che in una normale sessione di gioco il throttling non sarà mai un problema.

MSI GS75 Stealth: Conclusioni

Nel complesso questo MSI GS75 Stealth ci è piaciuto. La tastiera e lo schermo 144 Hz sono dei vantaggi che potreste non avere sul vostro computer fisso a meno di una spesa abbastanza elevata (soprattutto per il monitor), mentre la RTX 2080 Max-Q garantisce buone prestazioni con i titoli tripla A e permette di sfruttare l’alta frequenza d’aggiornamento nei giochi più leggeri graficamente, come i vari FPS online.

Gli unici difetti degni di nota sono – come già anticipato – la tastiera, scomoda se dovete scrivere lunghi testi e le ventole, decisamente troppo rumorose quando sono a pieno regime e che vi costringono ad utilizzare delle cuffie anche quando magari non è necessario.

La configurazione da noi provata dell’MSI GS75 Stealth costa al momento circa 3200 euro. Il prezzo è indubbiamente elevato, ma se cercate un computer portatile con supporto al ray tracing e prestazioni valide nei videogiochi, questa è la fascia di prezzo a cui dovete fare riferimento.

Se volete godere di uno schermo con risoluzione superiore al FullHD, oppure utilizzate il vostro computer per scrivere oltre che per giocare, vi consigliamo di indirizzarvi su altri prodotti. In caso contrario, questo MSI GS75 Stealth potrebbe essere esattamente quello che stavate cercando.

MSI GS75 Stealth 8SG

MSI GS75 Stealth 8SQG è un notebook pensato per il gaming dotato di processore Core i7-8750H, scheda video RTX 2080 Max-Q, 32 GB di memoria RAM e SSD NVMe da 1 TB.


Verdetto

MSI GS75 Stealth è un notebook gaming che garantisce prestazioni ottimali nei diversi titoli del momento. Lo schermo 144 Hz e la tastiera sono un plus non da poco per i videogiocatori, le dimensioni e il peso contenuti favoriscono la portabilità e vi permettono di giocare ovunque. Peccato per la risoluzione dello schermo che si ferma al FullHD e per il sistema di raffreddamento eccessivamente rumoroso quando spinto al limite.

Pro

Buone prestazioni nei videogiochi; dimensioni e peso contenuti; schermo 144 Hz.

Contro

La tastiera è scomoda per scrivere lunghi testi; schermo solo FullHD; ventole molto rumorose a pieno regime.