Tom's Hardware Italia
CPU

Qualcomm Snapdragon 850, la CPU per i PC sempre connessi

Qualcomm ha annunciato il processore Snapdragon 850 che sarà alla base di futuri prodotti con Windows 10. La nuova piattaforma promette prestazioni elevate e passi avanti sul fronte della batteria e della connettività rispetto allo Snapdragon 835 che ha segnato la prima generazione di computer con processore Qualcomm. Arrivati sul mercato in primavera con un […]

Qualcomm ha annunciato il processore Snapdragon 850 che sarà alla base di futuri prodotti con Windows 10. La nuova piattaforma promette prestazioni elevate e passi avanti sul fronte della batteria e della connettività rispetto allo Snapdragon 835 che ha segnato la prima generazione di computer con processore Qualcomm.

Arrivati sul mercato in primavera con un certo scetticismo e recensioni non del tutto lusinghiere, i portatili Asus NovaGo TP370QL e HP Envy x2 sono stati i primi dispositivi a far parte di quella che Qualcomm definisce l'iniziativa ACPC (Always Connected PC). Grazie al chip a basso consumo 835 e al modem 4G, questi 2 in 1 sono in grado di offrire un'autonomia maggiore e una connettività adeguata.

qualcomm snapdragon 850 01
Clicca per ingrandire

Tra i problemi segnalati però c'erano le prestazioni, in particolare usando applicazioni standard Win32 come il browser Chrome. I primi computer ARM con Windows hanno dimostrato di gradire maggiormente le app del Windows Store. Il problema è che mentre le app del Windows Store funzionano nativamente sui chip ARM, tutto il resto deve essere emulato per girare correttamente. Con lo Snapdragon 850 sia le app native che l'emulazione dovrebbero essere molto più rapide.

Snapdragon 850: maggiori prestazioni e autonomia

Il nuovo Snapdragon 850 segue lo Snapdragon 835 a quasi un anno di distanza. Il nuovo chip è basato sullo stesso silicio dello Snapdragon 845 e si avvale dei benefici che il chip mobile di punta ha introdotto per questa generazione.

Questa volta però, piuttosto che chiamarlo Snapdragon 845, come il chip all'interno di popolari smartphone di punta come il Samsung Galaxy S9 / S9 +, LG G7, HTC U12 + e OnePlus 6, Qualcomm ha differenziato l'offerta aumentando il numero. Quindi, lo ribadiamo, lo Snapdragon 850 usa le stesse fondamenta in silicio dello Snapdragon 845, ma le frequenze e il firmware sono ottimizzati per garantire prestazioni extra.

Rispetto allo Snapdragon 845 il nuovo 850 ha una frequenza della CPU maggiore, con i core Kryo Gold 385 che raggiungono una frequenza turbo di 2,95 anziché di 2,8 GHz. Le differenze maggiori si possono scorgere guardando alla piattaforma nel suo complesso.

A parte gli aggiornamenti della microarchitettura (da Kryo 280 a Kryo 385, da Adreno 500 ad Adreno 630), il modem Snapdragon X20 può raggiungere velocità di 1,2 Gbps e Qualcomm ha deciso di fare maggiore affidamento alle capacità di intelligenza artificiale del DSP Hexagon con la nuova piattaforma. La nuova piattaforma, secondo Qualcomm, dovrebbe garantire un +30% delle prestazioni, un +20% dell'autonomia e un +20% per quanto riguarda le prestazioni della connettività.

qualcomm snapdragon 850 06
Clicca per ingrandire

Così, mentre i portatili Snapdragon 835 possono già offrire un'autonomia di un giorno intero, Snapdragon 850 promette un'autonomia di più giorni. Vedremo se queste affermazioni saranno confermate dai test.

Il modem Snapdragon X20 LTE supporta ora lo spettro licenziato 10 MHz con LAA, e questo secondo Qualcomm dovrebbe garantire velocità Gigabit nel 90% dei mercati LTE mondiali se combinato alla tecnologia CA (carrier aggregation).

qualcomm snapdragon 850 05
Clicca per ingrandire

Lo Snapdragon 850 usa inoltre funzionalità rinnovate per quanto riguarda i codec audio e video visti nello Snapdragon 845. Tra queste troviamo il supporto alla codifica e decodifica H.264 e HEVC 4K per i servizi di riproduzione video e il supporto alla cattura video 4K estesa dalle videocamere integrate.

Sul fronte audio Qualcomm afferma di aver migliorato la gamma dinamica e ridotto i parametri di distorsione armonica sul proprio codec, ma non è stato rilasciato alcun numero. Le uscite audio analogica e digitale sono supportate con le tecnologie Aqstic e aptX di Qualcomm.

Aggiornamenti di Windows per lo Snapdragon

Con l'ultimo Windows 10 April 2018 Update sono stati risolti diversi problemi di compatibilità, permettendo a più programmi di funzionare correttamente. Qualcomm ha implementato un SDK a 64 bit per gli sviluppatori che vogliono ottimizzare il loro codice, con l'obiettivo di avere quante più app native a 64 bit anziché soluzioni emulate.

qualcomm snapdragon 850 04
Clicca per ingrandire

L'emulazione dei 64 bit è ancora un "lavoro in corso", tuttavia Qualcomm ha affermato che c'è una buona quantità di software compilato nella modalità a 64 bit anche se il programma non può avvantaggiarsene, quindi l'azienda spera che l'SDK possa alleviare alcuni di questi casi limite.

qualcomm snapdragon 850 03
Clicca per ingrandire

Ovviamente è stata riposta attenzione anche sulla sicurezza e Qualcomm afferma che la maggior parte dei problemi legati a Spectre e Meltdown sono stati risolti con la nuova piattaforma. Inoltre, se ne dovessero emergere altri (cosa possibile), l'azienda ha un team di ingegneri al lavoro per occuparsene il più rapidamente possibile.

Snapdragon 850 Always Connected PC: nuovi partner, più sistemi

qualcomm snapdragon 850 02
Clicca per ingrandire

Il focus dei PC Always Connected basati sul chip Snapdragon 850, secondo Qualcomm, è destinato a passare dalle aziende più tradizionali del mondo PC a quelle del comparto mobile. HP, Lenovo e Asus dovrebbero presentare dei refresh o nuovi design, ma l'azienda si aspetta che anche i produttori di smartphone e tablet tenteranno la via dei PC Always Connected. Tra i nomi che sovvengono pensiamo a Samsung, LG, Xiaomi e Huawei.