Storage

Questo SSD PCIe 5.0 arriva fino a 14GB/s

Come riportato da un utente di Weixin, Kioxia ha recentemente tenuto una presentazione all’evento China Flash Market Summit, durante il quale l’azienda ha parlato di un SSD PCIe 5.0 di prossima generazione dalle prestazioni impressionanti. Il prototipo probabilmente proviene da una delle linee di prodotti per data center di Kioxia, ma, tuttavia, non è inverosimile pensare che gli SSD PCIe 5.0 consumer offriranno un livello di performance simile.

PCIe 5.0 è un aggiornamento piuttosto atteso allo standard PCI Express in quanto offrirà il doppio del throughput rispetto all’attuale interfaccia PCIe 4.0. Mentre PCIe 4.0 fornisce una velocità di trasmissione dati fino a 16Gb/s per collegamento, PCIe 5.0 raddoppia tale numero a 32Gb/s. La banda aggiuntiva aprirà un nuovo mondo ai dispositivi basati su PCIe, in particolare gli SSD.

Credit: 刘于苇/Weixin
Kioxia PCIe 5.0 SSD

L’SSD PCIe 5.0 di Kioxia offrirà velocità di lettura e scrittura sequenziali fino a 14.000MB/s e 7.000 MB/s, rispettivamente. Per fare un confronto, l’attuale unità CM6 PCIe 4.0 della stessa azienda raggiunge 6.900MB/s in lettura e 4.200MB/s in scrittura. Il passaggio a PCIe 5.0 porterà a un enorme aumento del 103% nelle velocità di lettura sequenziale e del 67% per la scrittura. Parte del grafico non è visibile, ma l’SSD PCIe 5.0 mostra prestazioni migliorate in ambito I/O tra il 50% e il 79%. Anche il tempo di risposta è notevolmente ridotto: Kioxia stima una diminuzione della latenza di lettura fino al 77% e una latenza di scrittura inferiore del 50%.

Poiché l’unità PCIe 5.0 è destinata ai data center, arriverà sia nei form factor EDSFF E3 che U.2 da 2,5”. Kioxia prevede di integrare un controller a otto canali per le unità del data center e uno fino a 16 canali per i modelli aziendali più esigenti. Ovviamente, capacità e durata non saranno un problema: la società prevede di offrire gli SSD PCIe 5.0 da 1,6TB a 30 TB con valutazioni che vanno da 1 a 3 DWPD (scritture di unità al giorno).

Kioxia lancerà l’SSD PCIe 5.0 nel quarto trimestre di quest’anno. La società prevede che i produttori di server impiegheranno dai cinque ai sei mesi per convalidare e certificare le unità per i loro prodotti. Come con qualsiasi tipo di tecnologia all’avanguardia, la penetrazione nel mercato sarà progressiva.