Tom's Hardware Italia
Schede Grafiche

Radeon VII unboxing, la prima scheda con GPU a 7 nanometri in tutta la sua gloria

Unboxing della Radeon VII di AMD. Ecco un video e diverse immagini che vi mostrano la prima scheda gaming con GPU a 7 nanometri da vicino. Appuntamento al 7 febbraio per la recensione!

Il 7 febbraio pubblicheremo la recensione della Radeon VII di AMD, la prima scheda video con GPU a 7 nanometri. Nell’attesa, AMD ci ha concesso l’opportunità di presentarvi l’unboxing del prodotto, che ci è arrivato in un kit stampa con uno stand davvero particolare, in cui è incastonata una GPU Vega e con tanto di illuminazione RGB. Potete vedere l’unboxing nel video più sotto, ma anche sfogliare la galleria a seguire.

Ricordiamo brevemente le specifiche tecniche della nuova Radeon VII, presentata al CES 2019 di Las Vegas dal CEO di AMD Lisa Su e in arrivo a 699 dollari (esentasse). Al centro della scheda c’è Vega 20, GPU prodotta da TSMC a 7 nanometri FinFET, cosa che permette di integrare 13,2 miliardi di transistor in un’area di 331 mm2. Per darvi un’idea, la GPU Vega 10 di una Radeon RX Vega 64, prodotta da Globalfoundries a 14 nanometri Finfet, integra 12,5 miliardi di transistor su 495 mm2.

La GPU Vega 20 integra 60 Compute Unit, il che significa che offre 3840 stream processor, 240 TMU e 64 ROPs. Il core grafico ha una frequenza di base di 1450 MHz ma può accelerare fino a 1800 MHz, raggiungendo così una potenza di calcolo di 13,8 TFLOPs (FP32). La RX Vega 64 conta 4096 stream processor, 256 TMU e 64 ROPs. La GPU funziona a 1247 / 1546 MHz e raggiunge una potenza di calcolo di 12,7 TFLOPs.

Sul fronte della memoria la nuova Radeon VII ha 16 GB di HBM2 che funzionano su un bus a 4096 bit, il che consente di ottenere un bandwidth di 1 TB/s. La memoria funziona a 2 Gbps, mentre la RX Vega 64 mette a disposizione 8 GB di HBM2 a 1,89 Gbps su bus a 2048 bit.

Il sistema di raffreddamento della scheda conta tre ventole e un backplate metallico. La copertura di color argento è accompagnata dal logo Radeon sul lato e da un dado che si illuminano di rosso. La GPU è alimentata da due connettori ausiliari a 8 pin. Per quanto riguarda le uscite video, offre una HDMI e tre DisplayPort.

AMD afferma di essere riuscita a incrementare le prestazioni di gioco in modo sensibile rispetto alla RX Vega 64, arrivando a raggiungere le prestazioni con i giochi tradizionali della RTX 2080 di Nvidia – la Radeon VII, è bene ricordarlo, non supporta il ray tracing. Per scoprire se la nuova Radeon VII si comporta come dichiarato da AMD e se sarà effettivamente competitiva, vi rimandiamo al 7 febbraio alle 15:00 sulle nostre pagine. A presto!