Schede Grafiche

RTX 3080 Ti ormai senza segreti, ecco la data di uscita

I colleghi di VideoCardz hanno condiviso una foto di quello che sembra essere il die GA102-225-A1 di NVIDIA, che dovrebbe costituire il cuore della futura scheda grafica GeForce RTX 3080 Ti. Inoltre, il portale ha anche diffuso uno screenshot nel quale vengono mostrate le prestazioni nel mining di Ethereum.

Data la posizione della GeForce RTX 3080 Ti all’interno della line up di prodotti Ampere di NVIDIA, non dovrebbe sorprendere che sfrutti una variante della GPU GA102, la stessa alla base di GeForce RTX 3090 e GeForce RTX 3080. Tuttavia, questa volta sarà necessario tenere in considerazione una caratteristica importante. Secondo quanto riferito, sulla GPU sarà implementato un sistema per limitare le prestazioni in ambito mining.

Credit: VideoCardz
RTX 3080 Ti die leak

Per quanto riguarda le specifiche, la GeForce RTX 3080 Ti sarà dotata di 80 Streaming Multiprocessors (SM), per un totale di 10.240 core CUDA, 320 core Tensor e 80 core RT. Passando alle frequenze di funzionamento, si parla di un clock base di 1.365MHz e un boost clock di 1.665MHz. Per quanto concerne le memorie, dovrebbero essere presenti a bordo 12GB di GDDR6X a 19Gb/s su un bus a 384 bit per una larghezza di banda complessiva di 912,4GB/s.

Se il limitatore di mining non fosse presente, la GeForce RTX 3080 Ti offrirebbe un hash rate in Ethereum fino a 118,9MH/s, avvicinandosi molto alla GeForce RTX 3090, la quale può arrivare ad un valore compreso tra 120 e 125 MH/s. L’utente in questione, tuttavia, per ottenere tale risultato ha ridotto il TDP a 278 W e overcloccato la memoria fino a 21,4Gb/s. Tuttavia, i normali consumatori non dovrebbero essere in grado di raggiungere questi valori, dato che la scheda utilizzata in questo caso dovrebbe essere un qualification sample (QS) privo di limitatore.

Credit: VideoCardz
RTX 3080 Ti die leak

Stando a HKEPC, l’uscita della GeForce RTX 3080 Ti di NVIDIA è prevista per il prossimo 25 maggio al prezzo di 999 dollari. Lo stesso sito, inoltre, ha riportato che la GeForce RTX 3070 Ti dovrebbe invece arrivare all’inizio di giugno. Quest’ultimo modello dovrebbe essere basato sulla GPU GA104-400 con 6144 core CUDA. Ricordiamo che al momento queste informazioni non sono ancora state confermate da NVIDIA, ma non dovrebbe mancare molto all’arrivo di un comunicato stampa o una presentazione online.

Avete bisogno di una licenza di Windows 10 Pro per il vostro nuovissimo PC da gaming? Su Amazon è disponibile a pochi euro, non perdetevela.