Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Schede Grafiche

Test Nvidia GeForce GTX 1070 Ti

Pagina 1: Test Nvidia GeForce GTX 1070 Ti

Nvidia GeForce GTX 1070 Ti

 

Per rispondere alla RX Vega 56 di AMD, Nvidia ha creato una scheda video che si pone tra la GTX 1070 e la GTX 1080. Un prodotto che fa esattamente quel che deve.

Nvidia GeForce GTX 1070 Ti


Pensavate che Nvidia avesse finito con le GPU Pascal? Malgrado una gamma di soluzioni GeForce GTX serie 10 piuttosto completa, l'azienda non è pronta a lasciare l'ultima parola ad AMD nel segmento delle schede video di fascia alta. Per questo ha presentato un nuovo modello che s'inserisce tra la GTX 1070 e la GTX 1080, pensato ristabilire le gerarchie con la Radeon RX Vega 56.

Per preparare la GTX 1070 Ti a questa missione Nvidia ha dovuto usare molto del DNA della GTX 1080, incluso il raffreddamento a camera di vapore e l'alimentazione a cinque fasi. Anche se il chip GP104 della GTX 1070 Ti ha un SM (Streaming Multiprocessor) disabilitato, le prestazioni dei rimanenti 19 sono così buone che Nvidia ha imposto ai propri partner di standardizzare le frequenze operative, altrimenti i modelli overcloccati avrebbero offerto maggiori prestazioni delle GTX 1080 standard.

geforce gtx 1070 ti

Con un prezzo di 469 euro non c'è una netta separazione con le due schede esistenti, quindi sul mercato si verificherà una certa sovrapposizione tra le schede. Nvidia però non sembra preoccuparsi: l'unico scopo sembra quello di spegnere le velleità di Radeon RX Vega 56 sul nascere.

Specifiche tecniche GTX 1070 Ti

La GeForce GTX 1070 Ti è basata sulla stessa GPU introdotta nel maggio 2016 da Nvidia con la GTX 1080. Si tratta di un chip con 7,2 miliardi di transistor prodotto da TSMC con processo produttivo 16 nanometri FinFET Plus. Come già sapete, la GTX 1080 usa il GP104 nella sua interezza, offrendo 2560 CUDA core tramite 20 Streaming Multiprocessor. La GTX 1070 è stata creata spegnendo cinque SM, lasciando così 1920 CUDA core attivi.

gp104 gtx 1070 ti

La GTX 1070 Ti conta su 19 SM: fermo restando i 128 CUDA core a singola precisione e le 8 unità texture per SM, abbiamo un totale di 2432 CUDA core e 152 unità texture. La GTX 1070 Ti è quindi "molto più GTX 1080" rispetto a quanto non dica il suo nome.

GPU GeForce GTX 1080 (GP104) GeForce GTX 1070 Ti (GP104) GeForce GTX 1070 (GP104)
SMs 20 19 15
CUDA Core 2560 2432 1920
Freq. base 1607 MHz 1607 MHz 1506 MHz
Freq. GPU Boost 1733 MHz 1683 MHz 1683 MHz
GFLOPs (Freq. base) 8228 7816 5783
Unità texture 160 152 120
Texel Fill Rate 277,3 GT/s 244,3 GT/s 201,9 GT/s
Data rate memoria 10 Gb/s 8 Gb/s 8 Gb/s
Bandwidth memoria 320 GB/s 256 GB/s 256 GB/s
ROPs 64 64 64
Cache L2 2MB 2MB 2MB
TDP 180W 180W 150W
Transistor 7,2 miliardi 7,2 miliardi 7,2 miliardi
Dimensione die 314 mm² 314 mm² 314 mm²
Processo produttivo 16nm 16nm 16nm

Nvidia ha scelto di impostare la GPU della nuova scheda a 1607 MHz di base e 1683 MHz in GPU Boost. Il primo valore è identico a quello della GTX 1080 Founders Edition, il secondo alla GTX 1070. L'ultima è una frequenza che possiamo definire poco aggressiva, ma dato il sistema di raffreddamento e la GPU crediamo che il margine di overclock sarà piuttosto elevato. Almeno, i sample in nostro possesso hanno toccato 2 GHz senza grandi problemi. Il tutto è cementato dal TDP di 180W, un dato nuovamente identico alla GTX 1080, contro i 150W della GTX 1070.

Nvidia non ha toccato il back-end di GP104, lasciando un bus di memoria aggregato a 256 bit, 64 ROPs e 2 MB di cache L2 condivisa. Laddove la GTX 1080 offre 8 GB di memoria GDDR5X a 10 Gbps, per un bandwidth massimo di 320 GB/s, la GTX 1070 Ti mette a disposizione degli utenti 8 GB di memoria GDDR5 a 8 Gbps, come la GTX 1070.