Guida all'acquisto

Migliori scope elettriche senza filo (gennaio 2024)

Quali sono le migliori scope elettriche senza filo? Ecco la nostra lista con modelli economici e alternative ai vari Dyson.

1
La più potente
Immagine di Dyson Gen5detect

Dyson Gen5detect

Aspirapolvere con 262 Air Watt e con spazzola da 135.000 giri al minuto. La potenza e i filtri avanzati consentono a questo elettrodomestico di catturare particelle fino a 0,1 micron, inclusi alcuni tipi di virus.
2
Con serbatoio auto svuotante
Immagine di Samsung Bespoke Jet Pro Extra

Samsung Bespoke Jet Pro Extra

Scopa elettrica senza filo con svuotamento automatico della polvere raccolta, per un contatto con la polvere praticamente azzerato.
3
Con funzione lavapavimenti
Immagine di TINECO FLOOR ONE S7 Combo

TINECO FLOOR ONE S7 Combo

Il TINECO FLOOR ONE S7 Combo rappresenta l'elettrodomestico ideale per coloro che desiderano una soluzione più avanzata rispetto a un comune aspirapolvere. Questo modello offre anche la funzione di lavaggio dei pavimenti, garantendo così una pulizia completa ed efficiente. Grazie a questa versatilità, consente di risparmiare tempo prezioso, eliminando la necessità di possedere non solo una scopa elettrica con filo, ma anche un tradizionale mocio.
4
La più versatile
Immagine di Rowenta RH9958 X-FORCE FLEX 14.60

Rowenta RH9958 X-FORCE FLEX 14.60

Scopa elettrica senza filo ricca di accessori, con spazzole per tutte le superfici e filtri di ricambio. Dotata di 5 livelli di potenza e 200 AW, permette di pulire sotto tavoli e divani in maniera semplice e veloce grazie al tubo centrale flessibile.
5
Con design brevettato
Immagine di Miele Triflex HX2 Pro

Miele Triflex HX2 Pro

Scopa elettrica senza filo con un'ampia luce a LED integrata nella spazzola principale, capace di illuminare il pavimento e rendere visibile lo sporco non visibile a occhio nudo. Dotata di un'autonomia fino a 120 minuti, la si può usare anche come scopa elettrica portatile.
6
La miglior entry level
Immagine di Hoover H-FREE 100

Hoover H-FREE 100

Scopa elettrica senza filo di fascia entry level, con serbatoio da 0,9 litri e tecnologia ciclonica. Con 170W di potenza e un'autonomia di 40 minuti, riesce anche a rimuovere i peli di animali domestici da ogni superficie.
Avatar di Dario De Vita

a cura di Dario De Vita

Editor

Se siete stufi del cavo del vostro aspirapolvere e avete deciso di passare a un modello senza fili, ma non avete la minima idea di come muovervi tra le numerose proposte disponibili sul mercato, la nostra guida all'acquisto è studiata per mettere in rilievo alcune delle migliori scope elettriche senza filo. I modelli selezionati sono quasi tutti top di gamma, pertanto siete nel posto giusto qualora vogliate portarvi a casa un elettrodomestico di alto livello.

Dopo aver aggiunto nel precedente aggiornamento una scopa elettrica senza filo di fascia entry level, con la nostra più recente revisione abbiamo ampliato il capitolo dedicato agli approfondimenti con un focus specifico su dove conviene acquistare una scopa elettrica.

Se un tempo le scope elettriche senza filo venivano messe da parte a causa della loro potenza e autonomia limitata, oggi la situazione si è capovolta, al punto che non ha più senso acquistare un modello con filo, se non in situazioni in cui è richiesta un'autonomia illimitata, garantita ad esempio dagli aspirapolvere a traino. La tecnologia ha fatto numerosi passi in avanti, come dimostra ad esempio la Dyson Gen5 Detect, rendendo le scope elettriche senza filo una scelta popolare per coloro che cercano una pulizia rapida e conveniente, senza dover affrontare il fastidio dei cavi.

Non sorprende quindi se sul mercato sono sempre meno le scope elettriche con filo, a meno che non si valutino le proposte più economiche, solitamente entro e non oltre la soglia dei 100 euro. Man mano che il mercato ha intrapreso questa strada e dopo che alcune delle migliori tecnologie sono state copiate dai produttori emergenti, il settore si è riempito di scope elettriche di ogni tipo e fascia di prezzo, mandando in confusione l'acquirente che magari preferisce passare da un modello con filo a uno di ultima generazione. Come detto, è difficile oggi non cedere al fascino di un elettrodomestico come la scopa elettrica, soprattutto ora che la maggior parte dei modelli vanta una potenza paragonabile se non superiore ai vecchi modelli con filo, con il vantaggio di pulire ogni angolo della casa con estrema facilità.

Veniamo adesso alla parte più importante di questo articolo, scoprendo alcune delle migliori proposte del mercato. Oltre ai suggerimenti sull'acquisto, ad attendervi ci sarà anche un estratto delle caratteristiche tecniche di ogni singolo modello, accompagnato da uno o più link che vi porteranno sulla pagina ufficiale del produttore o di uno store online, dove completare l'acquisto o semplicemente scoprire altri dettagli riguardo alle funzionalità di uno specifico modello.

Come scegliere la scope elettrica senza filo

Come detto nelle fasi iniziali, la scopa elettrica è l'elettrodomestico più importante per la pulizia quotidiana della nostra casa ma, come tutti gli elettrodomestici, bisogna porre particolare attenzione a diversi fattori prima di concludere l'acquisto. Sebbene con questo articolo vi abbiamo facilitato gran parte del lavoro, elencandovi i migliori modelli attualmente in commercio, crediamo valga la pena riportarvi i punti salienti da tenere in considerazione durante la scelta di una scopa elettrica, permettendovi in futuro di riuscire a capire in tempi rapidi se uno specifico modello è valido o meno.

Che potenza deve avere la scopa elettrica?

La prima cosa da valutare mentre si è decisi a comprare un articolo di questa categoria è la potenza aspirante. Un aspirapolvere debole, infatti, riuscirà sì a rimuovere gran parte dello sporco dal pavimento, ma lascerà a terra le polveri e granelli più sottili, oltre ad essere praticamente inutile se usato sopra a un tappeto, materiale che di solito mette a dura prova qualsiasi modello. Per capire se un determinato aspirapolvere abbia o meno la potenza sufficiente per soddisfare le vostre esigenze occorre leggere, ove possibile, le caratteristiche della batteria, dal momento che la potenza arriva da quest'ultima, visto che parliamo di dispositivi senza fili.

Purtroppo, le informazioni provenienti dalle scope elettriche senza filo non riportano specifiche dettagliate a riguardo, ma si limitano a segnalare il voltaggio che, fortunatamente, è un fattore molto importante per capire che tipo di batteria abbiamo di fronte. In parole semplici, un voltaggio di 14V dovrebbe essere sufficiente per aspirare la maggior parte dello sporco, ma se l'obbiettivo è quello di rimuovere anche la polvere più sottile, allora sarebbe meglio puntare su un modello avente un voltaggio superiore.

La struttura delle scope elettriche senza filo

Stabilito che la potenza è il primo fattore da valutare, è il momento di approfondire la struttura della scopa elettrica. Esistono, infatti, non solo modelli pensati per rimuovere lo sporco da ogni genere di pavimento, ma anche quelli in grado di pulire i punti più difficili della casa, come mobili, divani e gli interni della vostra auto. Ciò è possibile con i modelli che vantano la possibilità di rimuovere il lungo tubo aspirante con la relativa spazzola anteriore, trasformando l'aspirapolvere in un dispositivo portatile, a cui potrete aggiungere/sostituire gli accessori, che in questo caso sicuramente non mancheranno e che molto spesso vengono inclusi nella confezione.

Che filtri devono avere le scope elettriche senza filo?

La potenza non è tutto senza una buona dose di tecnologia. Sebbene esteticamente le scope elettriche possano sembrare tutte uguali, all'interno potrebbero nascondersi tecnologie avanzate con l'obbiettivo di sfruttare appieno tutta la potenza di cui gode l'aspirapolvere, per non parlare della presenza di filtri, fondamentali per non mandare in aria la polvere raccolta a causa dello scarico dell’aria. Per evitare che ciò accada, una scopa elettrica dovrebbe avere almeno 3 filtri. Fortunatamente, la stragrande maggioranza dei modelli ne è provvisto, con la differenza che le soluzioni di fascia alta potrebbero essere dotate di filtri capaci di trattenere al loro interno la polvere più sottile, senza che quest'ultima torni nell'aria come detto pocanzi.

A tal proposito, il filtro HEPA è sicuramente quello più indicato ma, sebbene numerosi aspirapolvere indicano la presenza del suddetto filtro, in molti casi, soprattutto nelle soluzioni entry level, si tratta di un tipo di filtro che non corrisponde alle specifiche di un vero e proprio filtro HEPA, dal momento che quest'ultimo, per essere veramente efficiente, dovrebbe essere accompagnato con l'etichetta "13" o "14" che ne indica appunto la qualità. Qualora fossimo di fronte a valori come "HEPA 10" o "HEPA 11" vuol dire che le particelle di polvere non saranno del tutto trattenute dalla scopa elettrica.

Perché il filtro HEPA è il migliore?

Il filtro HEPA (High Efficiency Particulate Air) è un tipo di filtro che è in grado di rimuovere il 99,97% delle particelle più piccole di 0,3 micron, inclusi batteri, polvere, polline e acari della polvere. Questo rende i filtri HEPA utili per le persone con allergie o asma, poiché possono rimuovere efficacemente gli allergeni dall'aria. In una scopa elettrica, il filtro HEPA è utilizzato per catturare le particelle di polvere e sporco aspirate dalla scopa. Ciò significa che l'aria che viene espulsa dalla scopa è più pulita rispetto all'aria che viene aspirata, un fattore importante per le persone che soffrono appunto di allergie o asma.

Quanto deve pesare una scopa elettrica?

Nonostante le scope elettriche senza filo tendono ad avere un peso inferiore rispetto ai modelli tradizionali dotati di filo, alcune soluzioni possono occupare molto spazio a causa della struttura sofisticata, rendendo il tutto un po' ingombrante e scomodo da usare ogni giorno. Ed ecco perché una scopa elettrica senza fili dovrebbe avere un peso che non vada a compromettere la facilità d'uso. Sostanzialmente, questo tipo di elettrodomestico dovrebbe essere comodo da usare con una sola mano e senza che il braccio debba esercitare troppa pressione.

Di solito, la struttura e la flessibilità della spazzola frontale giocano un ruolo importante a riguardo, soprattutto quando si ha l'esigenza di pulire sotto o intorno ai mobili. Suggeriamo quindi di affidarsi a una scopa elettrica avente una spazzola flessibile, in modo che potrete contare su una maggiore versatilità e su una pulizia mirata.

Che autonomia hanno le scope elettriche senza filo?

L'autonomia di una scopa elettrica senza fili è di enorme importanza, dal momento che potrebbe aiutarvi a pulire a fondo più piani senza dover ricorrere al caricabatterie. Di solito, i modelli entry level hanno un'autonomia di circa 30 minuti, sufficienti per pulire un intero appartamento, ma insufficienti per chi non intende ricaricare l'elettrodomestico prima di ogni passata. Se rientrate tra quest'ultimi, consigliamo di valutare gli aspirapolvere che assicurano una pulizia continua superiore ai classici 30 minuti. Ad ogni modo, i modelli più sofisticati raramente superano i 60 minuti di utilizzo continuo, in modo da evitare che il peso della batteria possa compromettere la facilità d'uso del prodotto.

L'autonomia è influenzata poi da come si utilizzata la scopa elettrica e, in particolare, dalla modalità impostata. La maggior parte dei modelli, infatti, vi permetteranno di scegliere diverse potenze di aspirazione. Se dovete pulire un pavimento liscio e duro, è logico impostare la potenza al minimo per risparmiare minuti preziosi di autonomia, aumentando la potenza solo se dovete pulire le superfici più difficili come tappeti e divani.

Le scope elettriche senza fili si caricano tramite una docking station, mentre alcune soluzioni permettono di ricaricare la batteria esternamente dalla scopa. Possono essere necessarie diverse ore per ricaricare una scopa elettrica, quindi essere consapevoli dell'esatta durata della batteria vi aiuterà a sfruttare al meglio il tempo di esecuzione.

Come è strutturata la spazzola principale?

A seconda del modello e dal tipo di tecnologia implementata dal produttore, la spazzola principale della scopa elettrica può avere una forma a parallelepipedo o triangolare, oltre a integrare un sistema motorizzato. Entrambe vanno bene, anche se quelle triangolari, cioè appuntite davanti, tendono a comportarsi meglio nei punti più difficili, come gli angoli di una parete, consentendo alla scopa di aspirare la polvere in quei determinati punti della casa. Ciò tuttavia è solo teoria, dal momento che i produttori si concentrano molto sullo sviluppo di questi elettrodomestici, presentando periodicamente nuove soluzioni. Nel caso la spazzola avesse un sistema motorizzato al suo interno, che permette alle setole di ruotare, è importante verificare invece che il pavimento della propria abitazione non sia troppo delicato, come il parquet, onde evitare il rischio di rigarlo. Ad ogni modo, i produttori tengono in considerazione questo fattore, pertanto non dovreste avere problemi, a maggior ragione se acquistate una scopa elettrica moderna come quelle citate in questa guida all'acquisto.

Che tecnologie usano le scope elettriche senza filo?

Come detto nelle primissime fasi dell'articolo, le scope elettriche senza filo sono tra i migliori elettrodomestici casalinghi che si possa acquistare oggi. Ciò ha spinto i produttori a investire molto in costi e sviluppo, arrivando a un punto in cui questi elettrodomestici combinano oggi tecnologie avanzate per rendere la pulizia più facile e conveniente. Anzitutto va citata la tecnologia senza fili, che permette alla scopa di funzionare tramite batteria e quindi di non collegare la scopa a una presa elettrica mentre si pulisce, facilitando i movimenti in giro per la casa. Certo, l'autonomia delle scope elettriche senza fili non è il massimo, dato che mediamente durano circa 30-40 minuti, ma esistono modelli che permettono un funzionamento continuo di un'ora, pulendo così l'intera casa senza la necessità di ricaricare.

Alcuni modelli integrano poi tecnologie di comunicazione wireless, interfacciandosi con un'app o un dispositivo di controllo remoto tramite Bluetooth o Wi-Fi. Ciò consente di monitorare lo stato della batteria e persino utilizzare comandi vocali per controllare la scopa. Una caratteristica che rende la pulizia ancora più facile e, perché no, anche divertente, poiché è possibile controllare alcuni aspetti della scopa anche se si è lontani da casa.

La tecnologia più interessante è tuttavia quella relativa all'aspirazione ciclonica. Ciò rende il processo di pulizia più efficiente poiché la polvere e i detriti vengono separati dall'aria prima di essere aspirati, il che significa che la scopa è in grado di raccogliere più polvere e detriti in un solo passaggio.

Quanto è grande il serbatoio delle scope elettriche senza filo?

Come è facile immaginare, il serbatoio relativo alla raccolta dello sporco non è uguale per ogni modello. Le scope elettriche più compatte hanno in genere un serbatoio da circa mezzo litro, per arrivare a uno o più litri nei modelli più grandi. Ovviamente la capienza incide su quanta polvere riuscite ad aspirare prima che il serbatoio si riempi del tutto, pertanto se avete ambienti molto grandi sarebbe preferibile optare per modelli che integrano serbatoi di discrete dimensioni, anche se non sempre si riesce a fare ciò, poiché magari le proprie priorità vanno sulla qualità e sulla tecnologia, elementi che non sempre corrispondono a un serbatoio grande.

Che accessori sono inclusi nelle scope elettriche senza filo?

La parte relativa agli accessori è molto importante quando si parla di questo tipo di elettrodomestici. La presenza di quest'ultimi infatti rende molto più versatile la scopa, consentendo di pulire divani o i punti più alta della stanza. A meno che non si acquistino modelli entry level da circa 100 euro, i produttori sono solito includere una serie di accessori. I più popolari sono appunto quelli che permettono di aspirare la polvere dai tessuti del divano tramite una spazzola dedicata e quelli che, tramite una bocchetta a lancia, consentono di aspirare lo sporco che si accumula sotto al soffitto, come le ragnatele. Altri accessori che è possibile trovare in confezione rappresentano spazzole di diverso tipo, ognuna adatta per un determinato scopo. Esistono infatti spazzole per tappeti e moquette, per il parquet e per le mensole e scaffali.

Quanto sono rumorose le scope elettriche senza filo?

Le scope elettriche senza filo possono variare in termini di rumorosità, a causa non solo della diversa potenza aspirante tra un modello e un altro, ma anche dalla qualità e dalle ottimizzazioni dei componenti interni. Ad ogni modo, le scope elettriche non sono elettrodomestici silenziosi, anche se è possibile diminuire la rumorosità impostando il livello di potenza al minimo (molti modelli permettono di scegliere vari livelli di potenza). È anche vero però che non emettano un rumore assordante da essere insopportabile, il che significa che si attestano a una soglia di circa 80 decibel.

Come si pulisce una scopa elettrica?

La manutenzione è fondamentale su questo tipo di elettrodomestico per far sì che la scopa aspiri come il primo giorno. La periodicità con cui eseguire la pulizia dipende chiaramente dall'intensità d'uso. La prima cosa da fare è ovviamente svuotare il serbatoio, facendolo magari un po' prima che si riempi del tutto, onde evitare che la scopa vada sotto sforzo. Questa è un'operazione semplice e immediata, soprattutto sui modelli di ultima generazione che, tramite un pulsante o semplici gesti, permettono di rimuovere la parte relativa al serbatoio, facendo cadere lo sporco direttamente nel bidone della spazzatura. Dovreste poi pulire la spazzola principale della scopa, rimuovendo peli e capelli che si accumuleranno col tempo sulla superficie, soprattutto se la spazzola è motorizzata. Per ultimo, ma non meno importante, occorre pulire il filtro. Per fare ciò, si dovranno smontare alcune parti della scopa elettrica, un'operazione non difficile ma non immediata come le prime due. Una volta tolti, i filtri possono essere lavati sotto l'acqua corrente per poi lasciarli asciugare completamente prima di rimontarli.

Chi produce le migliori scope elettriche senza filo?

Nonostante il mercato sia super competitivo, ci sono una serie di aziende che dovreste valutare per prime quando acquistate una scopa elettrica senza filo. È chiaro, molto dipende dal budget disponibile e non tutti sono disposti a spendere cifre importanti per un prodotto Dyson, per molti il punto di riferimento di questa categoria di prodotti. È anche vero però che ci sono ottime alternative, così come scope ancora più costose della top di gamma Dyson. Ciò detto, alcuni dei migliori produttori di scope elettriche sono Rowenta, Samsung, Tineco e LG.

Quanto spendere per una scopa elettrica senza filo?

Le scope elettriche senza filo sono elettrodomestici complessi, per questo è importante stabilire un budget adeguato per soddisfare le proprie esigenze di pulizia domestica. Per evitare prestazioni deludenti, sconsigliamo di considerare modelli intorno ai 100 euro, poiché di solito presentano motori e batterie deboli. In tal caso, potrebbe essere preferibile optare per un aspirapolvere tradizionale o una vecchia scopa elettrica con filo. 

Di conseguenza, possiamo affermare che, a meno di offerte speciali, il budget minimo consigliato per acquistare una scopa elettrica senza filo di qualità, con una potenza sufficiente per aspirare su diverse superfici, si situa tra i 200 e i 250 euro. Se si effettuano pulizie quotidiane pesanti, è evidente che il budget dovrebbe aumentare ulteriormente, superando facilmente i 500 euro, al fine di ottenere un modello con un motore potente e, soprattutto, tecnologie che ottimizzano l'aspirazione in base alle diverse situazioni.

I robot aspirapolvere sostituiranno le scope elettriche?

I robot aspirapolvere stanno rapidamente guadagnando popolarità, alimentando la curiosità su se possano eventualmente rimpiazzare completamente le scope elettriche tradizionali. Sebbene non possiamo affermare con certezza che ciò accadrà, è importante considerare che le scope elettriche hanno il loro ruolo ben definito, specialmente in situazioni in cui si richiede un controllo manuale preciso o la pulizia di zone difficili da raggiungere in altezza.

Tuttavia, i robot aspirapolvere offrono un livello di comodità senza precedenti. Consentono ai proprietari di programmare sessioni di pulizia, persino di controllarle da remoto tramite smartphone. Questi dispositivi possono navigare in modo autonomo attorno agli ostacoli, raggiungere angoli angusti e la maggior parte dei modelli è dotata di tecnologie avanzate come la mappatura, che ne aumenta l'efficienza. Se queste tecnologie continuano a evolversi, è possibile che la domanda si sposti sempre più verso i robot aspirapolvere.

Una cosa è certa: i robot aspirapolvere diventeranno sempre più comuni nelle nostre case. Tuttavia, piuttosto che sostituire completamente le scope elettriche, è probabile che nel futuro le integreranno, offrendo una soluzione di pulizia completa e versatile.

Dove conviene acquistare una scopa elettrica?

Le scope elettriche sono elettrodomestici facilmente reperibili presso numerose catene di distribuzione specializzate nell'elettronica di consumo. Tra i luoghi più appropriati spiccano negozi fisici come Unieuro, Mediaworld, Comet ed Euronics. Per quanto riguarda gli acquisti online, la situazione non varia molto, poiché le stesse catene di elettronica gestiscono i propri store virtuali. Tuttavia, è possibile trovare su tali piattaforme online prodotti che potrebbero non essere disponibili nei negozi fisici, sia per motivi di dimensioni che per la presenza di articoli esclusivi.

Detto ciò, sebbene i suddetti negozi fisici offrano un'ampia selezione di scope elettriche, è su Amazon che si trova la gamma più ampia di prodotti. Diversi produttori scelgono infatti di affidarsi esclusivamente al colosso dell'e-commerce per commercializzare le loro scope elettriche. Pertanto, se siete alla ricerca di una scopa elettrica senza fili particolare, è probabile che troverete ciò che cercate su Amazon, dove spesso i prezzi risultano più competitivi.

1. Dyson Gen5detect

Immagine di Dyson Gen5detect

La più potente

Aspirapolvere con 262 Air Watt e con spazzola da 135.000 giri al minuto. La potenza e i filtri avanzati consentono a questo elettrodomestico di catturare particelle fino a 0,1 micron, inclusi alcuni tipi di virus.
  • 135.000 giri al minuto , Display LCD avanzato , Luce laser nella spazzola

Dyson Gen5detect è l'ultimo concentrato di tecnologia del noto produttore di elettrodomestici. Come è facile intuire, sostituisce il Dyson V15 Detect, che era già un aspirapolvere di altissimo livello, ancora oggi tra i migliori in assoluto. Il nuovo modello sposta l'asticella delle prestazioni ancora più in alto, consentendo quindi una pulizia ancora più profonda sulle superfici rispetto al passato. Il motore è stato infatti potenziato e ora raggiuge i 135.000 giri al minuto, 10.000 in più rispetto al modello della passata generazione. Il produttore dichiara che l'ultimo arrivato riesce persino a catturare i virus presenti nell'ambiente, grazie a un sofisticato sistema di filtrazione lungo quasi 2 metri. Anche la spazzola è stata aggiornata, in particolare il sistema di luci integrato, ora più luminoso rispetto a prima. Le novità si trovano anche nel software e, di conseguenza, nel display LCD, in grado ora di mostrare in modo ancora più dettagliato quanta potenza sta usando l'elettrodomestico e le dimensioni esatte di ogni particella di sporco raccolto, mostrandovi alla fine della sessione di pulizia una sintesi di ciò che avete aspirato. L'autonomia è di 70 minuti, più che sufficienti per pulire diverse volte l'intera casa, anche se ci sono scope elettriche migliori da questo punto di vista, anche tra i modelli Dyson. 

2. Samsung Bespoke Jet Pro Extra

Immagine di Samsung Bespoke Jet Pro Extra

Con serbatoio auto svuotante

Scopa elettrica senza filo con svuotamento automatico della polvere raccolta, per un contatto con la polvere praticamente azzerato.
  • Clean Station , Tanti accessori , Compatibile con SmartThings

Il Samsung Bespoke Jet Pro Extra è il primo aspirapolvere senza fili dotato di serbatoio auto svuotante. Il meccanismo di aspirazione è simile a quello dei robot aspirapolvere dotati della medesima tecnologia, e vi permetterà di non entrare mai in contatto con la polvere, un fattore non di poco conto, specie nei periodi di forte allergia. Vi basterà posizionare il Bespoke Jet sulla Clean Station per avviare l’operazione di svuotamento, nonché la ricarica della batteria, il che significa che avrete solo il compito di passare l’aspirapolvere nei punti sporchi, facendogli raccogliere la polvere tramite il motore Digital Inverter dalla potenza fino a 580W e dalla spazzola Slim Action. Oltre a implementare un serbatoio autopulente, Samsung è riuscita nel difficile scopo di rendere il Bespoke Jet un aspirapolvere molto leggero e facile da usare, nonostante il motore da 135.000 giri al minuto. La potenza aspirante non mancherà, così come gli accessori, che sono un altro punto forte della nuova proposta Samsung. In confezione troverete infatti 7 accessori, oltre all’aspirapolvere e alla Clean Station, con i quali pulire ogni angolo della casa e ogni tipo di superficie. Non manca, infine, un intuitivo display digitale LCD, utile per tenere d’occhio il livello di aspirazione, l’autonomia e avvisarvi qualora l’aspirapolvere abbia qualche problema, suggerendovi al tempo stesso una soluzione. 

3. TINECO FLOOR ONE S7 Combo

Immagine di TINECO FLOOR ONE S7 Combo

Con funzione lavapavimenti

Il TINECO FLOOR ONE S7 Combo rappresenta l'elettrodomestico ideale per coloro che desiderano una soluzione più avanzata rispetto a un comune aspirapolvere. Questo modello offre anche la funzione di lavaggio dei pavimenti, garantendo così una pulizia completa ed efficiente. Grazie a questa versatilità, consente di risparmiare tempo prezioso, eliminando la necessità di possedere non solo una scopa elettrica con filo, ma anche un tradizionale mocio.
  • Lava i pavimenti , Autopulizia , Multifunzione

Se non vi basta la scopa elettrica e intendete acquistare un elettrodomestico che sappia anche lavare i pavimenti, effettuando così una pulizia che si possa definire davvero completa, allora vi consigliamo il TINECO FLOOR ONE S7 Combo. Come detto, questo non è solo un aspirapolvere, ma una soluzione completa per affrontare lo sporco bagnato, le macchie oleose secche e ogni tipo di disordine che gli aspirapolvere tradizionali faticano a gestire, garantendo pavimenti impeccabili e ambienti puliti. Potrete passare dalla modalità lavapavimenti a quella aspirapolvere in pochi secondi, offrendo una versatilità senza pari per la pulizia di tutta la casa, compresi cucina e bagni. TINECO FLOOR ONE S7 Combo dispone poi di una gamma completa di accessori per superfici morbide, fessure e aree ad alta portata, rendendo ogni angolo della casa comodamente accessibile per la pulizia. Il sistema di lavaggio è molto avanzato, come dimostra il fatto che l'elettrodomestico ricicla autonomamente l'acqua sporca, garantendo che la spazzola pulisca sempre in modo ottimale. E non è tutto, perché TINECO FLOOR ONE S7 Combo, a lavori conclusi, farà partire l'asciugatura, per evitare che la spazzola emani odori sgradevoli.

4. Rowenta RH9958 X-FORCE FLEX 14.60

Immagine di Rowenta RH9958 X-FORCE FLEX 14.60

La più versatile

Scopa elettrica senza filo ricca di accessori, con spazzole per tutte le superfici e filtri di ricambio. Dotata di 5 livelli di potenza e 200 AW, permette di pulire sotto tavoli e divani in maniera semplice e veloce grazie al tubo centrale flessibile.
  • Manico snodato , Tanti accessori , 5 livelli di potenza

Passando avanti, citiamo un modello prodotto da Rowenta, ovvero l'RH9958 XForce Flex 14.60. A differenza di molti altri aspirapolvere, questo nasconde al suo interno un’enorme versatilità. Il manico è infatti snodato, in modo da poter raggiungere le superfici sotto mobili e divani senza doversi chinare, mentre motore e serbatoio si possono sganciare così da poterli utilizzare separatamente per aspirare briciole, polvere e tanto altro. Una scopa elettrica versatile e molto potente, adatta anche a chi ha animali in casa, grazie alla grande spazzola e ai numerosi accessori presenti in dotazione. 

5. Miele Triflex HX2 Pro

Immagine di Miele Triflex HX2 Pro

Con design brevettato

Scopa elettrica senza filo con un'ampia luce a LED integrata nella spazzola principale, capace di illuminare il pavimento e rendere visibile lo sporco non visibile a occhio nudo. Dotata di un'autonomia fino a 120 minuti, la si può usare anche come scopa elettrica portatile.
  • Elettrospazzola extra-larga , Batteria sostituibile , Spazzola per tutti i pavimenti

L'esclusivo design modulabile rende il Triflex HX2 Pro di Miele un aspirapolvere “tre in uno”, che unisce un’elevata potenza aspirante a una maggiore velocità nella pulizia. La parte centrale del prodotto, la Power Unit, è composta da un gruppo motore, una batteria ricaricabile e un contenitore per la polvere, e può essere posizionata in tre punti diversi del tubo di aspirazione in base alle proprie esigenze. Il nuovo motore Digital Efficiency, con potenza aumentata del 60%, e la doppia spazzola in dotazione assicurano una pulizia profonda di ogni superficie. Il filtro HEPA AirClean Lifetime consente una pulizia profonda, catturando anche le particelle più piccole ed eliminando fino al 99,9% degli allergeni. La potente spazzola è dotata di luce LED BrilliantLight, per agevolare la pulizia anche negli angoli più difficili da raggiungere e il cursore di accensione con 3 livelli di potenza permette di selezionare la modalità più indicata per ogni tipo di pavimento. La doppia batteria sostituibile consente una durata di utilizzo di massimo 120 minuti, rendendo il modello ideale per la pulizia di ampie superfici (fino a 150 mq). 

6. Hoover H-FREE 100

Immagine di Hoover H-FREE 100

La miglior entry level

Scopa elettrica senza filo di fascia entry level, con serbatoio da 0,9 litri e tecnologia ciclonica. Con 170W di potenza e un'autonomia di 40 minuti, riesce anche a rimuovere i peli di animali domestici da ogni superficie.
  • Batteria removibile , Luci sulla spazzola , Facile rimozione del rullo

Se necessitate di una scopa elettrica senza filo dal prezzo accessibile, capace comunque di offrire prestazioni sufficienti per la pulizia quotidiana della casa, allora i nostri suggerimenti cadono su questo modello targato Hoover. Come con alcune scope elettriche più costose, le luci a LED sulla spazzola riveleranno ogni angolo buio, mentre la batteria removibile da 22V offrirà la libertà di ricaricare quando e dove volete. Inoltre, con la funzione Quick park&go, la praticità sarà a portata di mano, consentendovi di gestire ogni imprevisto senza interrompere la pulizia. Il generoso contenitore da 0,9 litri ridurrà gli svuotamenti, mentre lo svuotamento con un click e gli accessori a bordo renderanno facile la manutenzione. Insomma, nonostante sia una scopa elettrica dal prezzo conveniente, la Hoover H-FREE 100 ha tutto il necessario per affrontare a testa alta la tipica pulizia quotidiana.