Tom's Hardware Italia
Apple

Apple, adesso è ufficiale: addio definitivo ad AirPower

Secondo Dan Riccio, vicepresidente della divisione Hardware Engineering di Apple, AirPower non avrebbe rispettato gli standard qualitativi dell'azienda.

AirPower, la basetta per la ricarica wireless di Apple, non arriverà mai sul mercato. Ad annunciarlo è la stessa azienda di Cupertino, che ha dunque posto fine a una questione che durava letteralmente da anni. L’accessorio in questione è stato infatti presentato a settembre del 2017, nel corso del Keynote che ha visto protagonista iPhone X. Da quel momento se ne sono perse le tracce, sino all’epilogo di qualche ora fa.

Si tratta di una decisione che, seppur in parte prevedibile, rappresenta una sorpresa rispetto alle ultime indiscrezioni circolate in questi giorni. Basti pensare come la nota testata DigiTimes abbia recentemente realizzato un report dedicato ad AirPower nel quale si sosteneva, sulla base di informazioni provenienti dalla catena produttiva, come l’arrivo sul mercato fosse ormai questione di pochissimo tempo. E invece niente nulla da fare.

“Siamo arrivati alla conclusione che AirPower non potrebbe soddisfare i nostri standard elevati, così abbiamo annullato il progetto. Ci scusiamo con tutti i clienti che attendevano con ansia l’arrivo sul mercato di questo accessorio. Siamo comunque fermamente convinti del fatto che il futuro sia wireless e proseguiremo in quella direzione” ha dichiarato Dan Riccio, vicepresidente senior della divisione Hardware Engineering di Apple.

In ogni caso, sembra che gli ingegneri abbiano incontrato nel tempo diversi problemi. Il più importante sarebbe legato alla gestione del calore: AirPower, a pieno regime, avrebbe provocato un importante innalzamento delle temperature operative, tale da influenzare anche i dispositivi. Inoltre, il sistema di multi-carica sarebbe composto da ben 24 bobine di differenti dimensioni, con tutta una serie di interferenze da dover gestire.

Insomma, per la prima volta nella storia recente di Apple, viene annullata la commercializzazione di un prodotto che è stato ufficialmente mostrato al pubblico nel corso di un Keynote. Chissà che l’azienda di Cupertino possa rispolverare AirPower nei prossimi anni, magari avendo a disposizione più tempo per intervenire sulla progettazione.

iPhone XS da 64 GB è disponibile in offerta su Amazon. Lo trovate a questo link.