Apple

Apple si arrende, il lancio di iPhone 12 sarà diviso

Che gli iPhone 12 arrivassero in ritardo rispetto alle date canoniche è ormai cosa certa. Grazie alla presa di posizione di Apple, abbiamo avuto la notizia del posticipo che poi è stata confermata.

Ora un rapporto di Digitimes, che riporta fonti interne vicine ad Apple e alle sue catene di approvvigionamento, sostiene che non solo gli iPhone 12 tarderanno ma che non saranno nemmeno commercializzati tutti assieme.

iPhone 12

Ebbene, Apple ci ha provato in tutti i modi ma si è dovuta arrendere per via delle grosse restrizioni avvenute durante la pandemia dei mesi scorsi. Fornitori, partner, catene di approvvigionamento, tutti hanno dovuto abbassare notevolmente la frequenza dei turni di lavoro, rallentarli ed anche interromperli. La salute ha avuto un ruolo primario ed è stata messa ovviamente davanti a tutto.

Ma non tutto è perduto. Le informazioni odierne affermano che alcune PCB (schede madri) degli iPhone 12 sarebbero già pronte e sarebbero in spedizione per poterle assemblare, mentre le altre sarebbero previste in spedizione per la fine di agosto. Le prime sono relative a quelle dei modelli da 6,1 pollici (Max e Pro) e le altre sono relative a quelle aventi display da 5,4 pollici (il più piccolo) e da 6,7 pollici (il più grande).

Insomma, la società di Cupertino non vuole rimandare tutta la famiglia di dispositivi a fine ottobre (periodo in cui sarebbero tutti pronti) ma vuole allentare l’attesa con almeno i primi modelli da 6,1 pollici.

Ricordiamo che quest’anno alla presentazione sono previsti 4 iPhone 12, di cui i modelli standard dotati di modem 4G e i modelli Pro dotati di modem 5G.

iPhone SE 2020 è ora disponibile nei colori nero, bianco e il famoso product RED. Lo potete trovare qui.