Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Android

Asus ROG Phone, la nostra prova alla Milan Games Week 2018

ASUS ROG Phone è uno dei primi smartphone al mondo dedicato prettamente al fantastico mondo del gaming. Questo dispositivo racchiude un comparto hardware di tutto rispetto, infatti troviamo componenti di fascia alta, oltre a una serie di funzionalità e accorgimenti che faranno sicuramente gola a tutti gli appassionati di questo settore. 

La società taiwanese ha deciso di portare in Italia questo piccolo gioiellino in occasione della manifestazione chiamata Milan Games Week, l'evento più importante destinato appunto al mercato videoludico. Grazie ai dipendenti della società, siamo riusciti a passare un po' di tempo con questo dispositivo per raccontarvi le nostre prime impressioni. 

Che potenza sotto la scocca!

Prima di passare alle nostre considerazioni, è doveroso fare un'analisi delle caratteristiche tecniche di ROG Phone. La piattaforma hardware, innanzitutto, è costituita da un processore Qualcomm Snapdragon 845 accompagnato da 8 GB di RAM e (per non far mancare nulla ndR) 512 GB di memoria interna. La società taiwanese ha overcloccato la CPU, rendendola in grado di raggiungere i 2,96 GHz di frequenza; un risultato che permette a quest'ultimo di superare i 300mila punti su AnTuTu

Le consuete attività grafiche sono affidate a una scheda video Adreno 630, ottimizzata per raggiungere prestazioni superiori al 30% rispetto la precedente generazione. A tutto questo, ROG Phone è dotato anche di uno schermo di ottima fattura, stiamo parlando di un ampio schermo AMOLED da 6 pollici con risoluzione in FullHD, con l'aggiunta del supporto alla tecnologia HDR e refresh-rate di 90 Hz. Asus, inoltre, ha dichiarato che lo schermo ha un tempo di risposta di 1ms per immagini senza sfocature. 

Per mantenere prestazioni sempre elevate, la società ha optato per un sistema di raffreddamento studiato ad hoc. ROG Phone, difatti, è stato realizzato per funzionare al massimo delle sue potenzialità in qualunque situazione grazie all'esclusivo sistema GameCool. Si tratta di meccanismo che raffredda lo smartphone utilizzando una camera a vapore 3D con più efficacia rispetto ai sistemi tradizionali. Inoltre, questo sistema è potenziato da un dissipatore in rame e da cuscinetti di raffreddamento in carbone. 

20180605 103513 921388d4c2fdc2f68a89568fca3ea9ccf 467153b71b0a697c89afb0d06c57d228e
20180605 103156 hdr 67fd2c5cfe684b971404c820d8103b258 19aaffc7f46195aea4684e7cdd6eb57e4

Sotto il profilo puramente software, questo smartphone integra una serie di funzionalità dedicate alle prestazioni di quest'ultimo. Asus ha infatti integrato la modalità chiamata X Mode che – attraverso un semplice tocco – permette di liberare la RAM e ottimizzare l'elaborazione dei dati per ottenere le migliori performance. 

Esperienza videoludica per tutti i gusti…

Asus ROG Phone ha un unico obiettivo, quello di soddisfare tutti gli appassionati e sarà sicuramente capace in questa impresa. L'esperienza gaming offerta da questo device, infatti, rispecchia i valori che risiedono in ciascun componente sotto la scocca. Le performance – per quello che abbiamo potuto provare – sono a dir poco eccezionali. 

20180605 103601 7d501b9f6cc4f58dbcf0dd7994d25a702 3c25de75c151942904bbc0c95f1e286e0

Uno degli aspetti più interessanti di questo smartphone è la sua capacità di abbracciare i gusti di ciascun videogiocatore con una serie di accessori creati appositamente per ogni occasione. La società taiwanese ha progettato Gamevice, WiGig Dock, Mobile Desktop Dock e TwinView Dock, oltre al modulo AeroActive Cooler. ROG Phone, inoltre, è dotato di tre esclusivi sensori tattili chiamati AirTrigger che consentono di migliorare l'interazione con i videogiochi (basti pensare che possono essere utilizzati come tasti per accelerare, frenare e sparare). 

Il primo accessorio è il Gamevice, si tratta di una coppia di controller (molto simili ai Joy-Con per utilizzo e funzionalità) che permettono allo smartphone di diventare un'autentica console portatile. Durante la nostra prova abbiamo appurato che gamevice è l'accessorio "più riuscito" (passateci il termine ndR), perché riesce a garantire un'ottima esperienza in mobilità grazie alla sua comodità e immediatezza nell'utilizzo. 

Dispositivo / Accessorio Prezzo
Asus ROG Phone 899,00 euro
Gamevice Controller 99,00 euro
Professional Dock 99,00 euro
ROG PHONE Case 49,00 euro
WiGig Dock 289,00 euro
TwinView Dock 249,00 euro
Mobile Desktop Dock 149,00 euro

Nello stand di Republic of Gamers, abbiamo testato anche il TwinView Dock e il Mobile Desktop Dock. Il primo permette di trasformare il device in una console a doppio schermo (idea molto simile a Nintendo 3DS per intenderci) per incrementare l'offerta videoludica con sessioni di streaming oppure multitasking (possiamo infatti vedere dei filmati, navigare sul web mentre si gioca).

Il secondo accessorio, invece, consenti di collegare lo smartphone a monitor, tastiera e mouse per intrattenersi su una poltrona. In quest'ultimo caso, abbiamo notato che la configurazione dei comandi non è particolarmente semplice, infatti siamo curiosi di testarla approfonditamente in sede di recensione. 

Conclusioni

ASUS ROG Phone ci ha sorpresi e non vediamo l'ora di provarlo con le nostre mani per appurare la potenza bruta che si nasconde sotto quel corpo di metallo. La particolarità di questo smartphone è la sua innata capacità di sposare tutti i gusti dei consumatori attraverso accessori studiati dagli ingegneri Asus.

Per il momento, fissiamo l'appuntamento al prossimo 25 ottobre, data in cui ROG Phone farà il suo debutto ufficiale in Italia al prezzo di 899 euro. Fateci sapere le vostre considerazioni a riguardo.


Tom's Consiglia

Asus ROG Phone non è ancora disponibile nei negozi. Se siete interessati a uno smartphone del genere, potete acquistare quello di Razer a un prezzo speciale.