Android

BlackBerry Passport, uno smartphone diverso dagli altri

Si chiama BlackBerry Passport e può non piacere a tutti, ma se non altro in un'era di smartphone dalle forme ormai comuni, è un prodotto che non passa inosservato. Fattezze quasi quadrate per questo Passport, un terminale che secondo l'azienda canadese, in circa di rilancio, entrerà nel cuore di chi ama la vecchia tastiera fisica.

Si rivolge a uomini di affari, in particolare, non direttamente all'utente consumer che forse non lo gradirebbe, non solo per le forme ma anche per lo spessore (9,3 mm) e il peso (195 grammi). Lo schermo da 4,5 pollici (453 PPI) ha una risoluzione di 1440×1440 pixel. Secondo Blackberry si possono visualizzare righe da 60 caratteri a dispetto delle 40 lettere visibili con gli altri smartphone in posizione verticale. Al di sotto troviamo una tastiera QWERTY che si dipana lungo tre file di tasti.

La particolarità di questa tastiera è che è sensibile al tocco e può essere usata per lo scrolling tra le pagine web o passare tra diverse schermate di applicazioni, ma anche accedere a funzioni speciali.

Dal punto di vista dell'hardware il prodotto non lascia nulla al caso in quanto troviamo un system on chip Snapdragon 800 a 2.2 GHz, 3 GB di RAM, una fotocamera posteriore da 13 megapixel con Flash LED e una anteriore da 2 megapixel, 32 GB di spazio per le informazioni e una batteria da 3450 mAh che dovrebbe garantire un'autonomia di un giorno con uso intensivo. Sul fronte della connettività questo smartphone supporta LTE, Wi-Fi, NFC e Bluetooth 4.0, Wi-Fi Direct, Miracast e DLNA. Non manca un ingresso micro USB.

A bordo del BlackBerry Passport troviamo BlackBerry OS 10.3, la nuova versione del sistema operativo che porta con sé interessanti novità. La prima si chiama BlackBerry Assistant, un assistente virtuale che segue quanto già visto con Siri, Google Now e Cortana. Poi c'è l'arrivo dell'Amazon Appstore preinstallato, il che potrà far solo bene al numero di applicazioni supportate.

Infine ecco BlackBerry Blend, una soluzione per accedere da remoto ai contenuti – BBM, SMS, calendario e tutti i file multimediali – del vostro smartphone da Windows, OS X e Android, il tutto tramite la rete sicura di BlackBerry. Una funzione che potrebbe piacere molto in ambito business. BlackBerry Passport è disponibile da subito negli Stati Uniti ma anche in Canada, Francia, Germania e Regno Unito. In Francia e Germania il prezzo senza contratto di questo terminale è di 649 euro, mentre negli Stati Uniti è 599 dollari. Il prodotto dovrebbe sbarcare in 30 paesi entro la fine dell'anno, Italia compresa.