Cuffie, auricolari e accessori

Creative Outlier Air V2 | Recensione

Dopo il successo ottenuto dalle Outlier Air, Creative torna nel mercato delle cuffie TWS con queste Outlier Air V2, dotate di nuove caratteristiche e funzionalità rispetto al modello precedente. Tra le tante novità troviamo anche la compatibilità con la tecnologia Super X-Fi, che promette di offrire un’esperienza d’ascolto superiore e personalizzata, grazie alla mappatura dell’orecchio tramite app.

Stiamo provando le Creative Outlier Air V2 da qualche settimana; andiamo a scoprire se i nuovi auricolari True Wireless dell’azienda di Singapore ripeteranno il successo del predecessore.

Come sono fatte

Le cuffie e il case sono color blu notte metalizzato, con alcune parti nere. La custodia è solida e ben fatta: la parte esterna è in metallo, su un lato troviamo la porta USB-C per la ricarica e tre led di stato che ci informano sulla carica della batteria delle cuffie e della custodia stessa. L’apertura è a scorrimento e permette di accedere ed estrarre facilmente le Outlier Air V2. Le dimensioni sono pari a 82 x 44 x 27 mm; non sono delle più contenute e farete un po’ fatica a tenere la custodia in tasca, specialmente se portate dei jeans stretti.

Gli auricolari veri e propri sono ben costruiti e hanno una dimensione nella norma, né troppo grande né troppo piccola (34 x 15 x 18 mm). Nella zona inferiore troviamo il foro per il microfono unidirezionale, mentre la parte esterna è delimitata da un LED circolare e integra i controlli touch con cui effettuare le operazioni principali.

A differenza di quanto vediamo su modelli di fascia più alta (e dal costo ben superiore) qui non abbiamo un sensore osseo che rileva quando la cuffia è inserita o tolta dall’orecchio; semplicemente, quando andiamo ad aprire la custodia le cuffie si accendono e, una volta estratte, si accoppiano automaticamente al dispositivo a cui le abbiamo associate.

I Controlli

Come detto, i controlli touch delle Creative Outlier V2 sono situati nella parte esterna dei due auricolari, sensibile al tocco. I comandi che potete impartire cambiano a seconda che interagiate con l’auricolare sinistro o destro.

Riproduzione musica Pausa Chiamata vocale
Comando Auricolare sinistro Auricolare destro Auricolare sinistro Auricolare destro Auricolare sinistro Auricolare destro
2 tocchi Avvio / Pausa Avvio / pausa Avvio / pausa Avvio / pausa Rispondi / riaggancia Rispondi / riaggancia
3 tocchi Traccia precedente Traccia successiva Siri / Google Assistant Siri / Google Assistant
Pressione prolungata Riduci volume Aumenta volume Modalità accoppiamento (6 secondi) Modalità accoppiamento (6 secondi) Rifiuta chiamata (3 secondi) Rifiuta chiamata (3 secondi)

Qualità audio

Come ogni cuffia in ear che si rispetti, anche le Creative Outlier Air v2 mettono a disposizione tre diverse misura di gommini (S, M, L), in modo da adattare perfettamente le cuffie al proprio condotto uditivo. Gli auricolari sono inoltre certificati IPX5, quindi resistono a schizzi, pioggia e sudore senza particolari difficoltà, ma non sono adatti ad immersioni prolungate, quindi evitate di utilizzarli in piscina o sotto la doccia.

La qualità audio è ottima, specialmente se pensiamo al tipo di prodotto di cui stiamo parlando. Le frequenze medio basse sono enfatizzate, caratteristica che gioca a nostro favore nel momento in cui useremo queste cuffie all’aperto mentre facciamo attività fisica o sui mezzi pubblici: le Creative Outlier Air V2 non sono dotate di ANC e l’isolamento è garantito esclusivamente dai gommini che bloccano il canale uditivo, avere delle frequenze medio basse accentuate permette di sentire bene la musica anche in caso di forti rumori di fondo.

Anche in chiamata la qualità è ottima, i nostri interlocutori non hanno mai avuto problemi a sentirci, segno che i microfoni sono di buona qualità.

Non esprimiamo giudizi sull’ascolto con tecnologia Super X-Fi: l’applicazione dedicata non permette ancora di selezionare le Outlier Air V2, quindi non abbiamo potuto testare a dovere il funzionamento della tecnologia. Possiamo però avvisarvi che, per sfruttare la tecnologia, sarete costretti a tenere la musica salvata in locale sul vostro smartphone e riprodurla tramite l’applicazione dedicata di Creative.

Autonomia

Usando le Creative Outlier Air V2 per ascoltare musica e guardare video, abbiamo misurato circa 12 ore di autonomia, un risultato eccellente. La custodia ovviamente integra una batteria e ricarica gli auricolari, permettendo di raggiungere circa 34 ore di autonomia totale.

Manca purtroppo qualsiasi tipo di ricarica rapida, sia per la custodia che per le cuffie. Il case carica le Outlier Air V2 al 100% in 2-3 ore, ma non riteniamo che un tempo così lungo sia un problema: vista l’autonomia garantita dagli auricolari difficilmente vi ritroverete ad averli completamente scarichi, di conseguenza la custodia non impiegherà mai così tanto tempo per caricarli.

Verdetto

Le Creative Outlier Air V2 sono cuffie True Wireless che ci hanno convinto sotto molti punti di vista. L’autonomia è eccellente e la qualità audio è buona, superiore a quella di altre cuffie TWS che troviamo in questa fascia di prezzo.

Si tratta di auricolari pensati soprattutto per chi fa sport, come testimonia la certificazione IPX5. Non hanno il classico archetto che le ancora al retro dell’orecchio, ma nella nostra esperienza d’uso le cuffie si inseriscono bene e non abbiamo mai avuto la sensazione di perderle, nemmeno durante una corsa. L’isolamento fornito dagli auricolari è molto buono, ma si tratta di un’aspetto abbastanza soggettivo: nel nostro caso i gommini andavano a inserirsi bene nel canale uditivo, ma potrebbero non essere così per tutti.

Le Creative Outlier Air v2 hanno un prezzo di listino di 79,99 euro, ma in fase di lancio ci sarà una promozione che vi permetterà di portarle a casa a 69,99 euro. Si tratta di un prezzo interessante e aggressivo, che le rende più economiche di prodotti con una qualità simile, come le  Anker Soundcore Liberty Air V2 o le Soundcore Liberty V2 Pro, TWS che costano rispettivamente 100 e 120 euro.

Visti la qualità audio, l’autonomia e il prezzo, le Creative Outlier Air V2 meritano il nostro Award. Se siete alla ricerca di un paio di cuffie True Wireless dall’ottimo rapporto qualità / prezzo e avete in previsione di usarle anche per fare attività fisica, questi auricolari sono perfetti per voi. Peccato solamente per le dimensioni del case, che lo rendono difficile da tenere in tasca.

Creative Outlier Air v2


Le Creative Outlier Air v2 sono True Wireless progettate principalmente per gli sportivi, ma ciò non significa che non siano adatte anche a chi cerca un paio di auricolari per la vita di tutti i giorni. L'autonomia davvero eccellente, la resa sonora molto buona e il prezzo aggressivo le rendono ideali per chiunque voglia acquistare un prodotto dal grande rapporto qualità / prezzo. La certificazione IPX5 e il supporto Siri e Google Assistant sono comodità in più, che permettono di usare le Creative Outlier Air v2 anche durante l'attività fisica e senza dover per forza interagire con lo smartphone.

Pro

  • Autonomia;
  • Qualità audio;
  • Prezzo.

Contro

  • La custodia è scomoda da tenere in tasca.