Android

Huawei: gli OEM potranno usare HarmonyOS e AppGallery

Nell’immediato futuro, Huawei ha intenzione di concedere in licenza il suo sistema operativo con all’interno il framework dedicato agli HMS. Tradotto, i clienti avranno a disposizione lo Store AppGallery.

Questa mossa è di sicuro interesse perché gioverebbe alla concorrenza tutta e si andrebbe incontro all’espansione di un terzo polo che si scontrerà con iOS ed Android.

Huawei

Le parole non sono rumors ma provengono dal presidente di Huawei, Guo Ping. Tra l’altro ha rassicurato clienti ed investitori aggiornandoli un po’ sulla situazione ed indicando che la società non si fermerà: il processo per rendere HarmonyOS sempre più competitivo è in atto ed è all’ordine del giorno.

HarmonyOS e gli HMS, capitanati da AppGallery, potranno essere concessi in licenza ad altri produttori di smartphone qualora avessero interesse nell’utilizzarli. Per ora la discussione si sta ampliando nel territorio Cinese ma è pur sempre – anche da solo – un mercato vastissimo e basterebbe per erodere quote importanti ad Android.

Per quanto riguarda la questione hardware, sembra che qualcosa si stia muovendo in favore dell’azienda Cinese con AMD e Intel che hanno ottenuto il via libera per poter lavorare con Huawei. Fermo restando che TSMC, Samsung, SK Hynix, etc hanno già interrotto le collaborazioni.

Infine, anche se il segmento smartphone ha problemi momentanei di approvvigionamento, Huawei si concentrerà ancora di più sulle reti e sullo sviluppo di nuovi algoritmi di intelligenza artificiale. In particolare, settori come quelli del network, non hanno il problema di un ricambio hardware frequente in quanto sufficiente per gestire le apparecchiature per vari anni.

E’ un ottimo momento per acquistare il Huawei P40 Lite E. A meno di 200 euro avete in regalo anche la Huawei Band 4, lo trovate qui.