Android

Huawei Mate 40 e Mate 40 Pro, uno potrebbe essere cancellato

Huawei sta preparando presentazione e commercializzazione della famiglia di smartphone Mate 40 ma le incognite quest’anno non sono mai state così tante.

Per la prima volta la società Cinese non può ambire a fare il record di vendite, semplicemente perché non ha un numero sufficiente di Kirin 9000 per poter produrre il numero di unità da raggiungere: si vocifera che l’azienda possa contare su un numero inferiore alle 10 milioni di unità.

Mate 40

Raggiungere e superare 10 milioni di esemplari venduti non è così difficile, la serie Mate 30 uscita l’anno scorso alla fine ha raggiunto 12 milioni di unità vendute worldwide.

Questo risultato non potrà nemmeno essere sfiorato perché c’è una grossa questione da tenere sempre a mente: Le garanzie. Le aziende devono sempre tenere in magazzino degli smartphone per sostituire quelli che presentano entro due anni difetti di conformità.

In ogni caso, nel dettaglio, un report ci svela che la società Cinese può contare su 8,8 milioni di SoC Kirin 9900, il che sono davvero poche per garantire un futuro roseo alla famiglia Mate. Queste complicazioni non fanno altro che arrecare ancora più perplessità sul proseguo del business aziendale, sopratutto in vista del 2021.

Senza farina il pane non si può fare, senza SoC gli smartphone non si possono produrre. E allora che si fa?

In ogni caso prendere una decisione in corsa è impossibile, anche perché di Kirin 9900 non ne arriveranno più da nessun chipmaker. Si potrebbe sacrificare un modello della famiglia Mate 40 per concentrarsi e avere abbastanza unità per reggere almeno il classico ciclo annuale di un singolo prodotto ma, purtroppo, il tempo stringe.

E’ un ottimo momento per acquistare il Huawei P40 Lite E. A meno di 200 euro avete in regalo anche la Huawei Band 4, lo trovate qui.