Apple

iPhone e iPad, questa pratica funzione dimostra la perfetta integrazione con macOS

Non è di certo una novità il fatto che tutti i dispositivi prodotti da Apple abbiano un’ottima integrazione con tutto l’ecosistema del brand e permettano l’utilizzo di funzionalità esclusive quando utilizzati in armonia.

Questa comoda funzione di macOS permette di utilizzare l’iPhone per importare velocemente foto e documenti in pochi click, comodo per chi per lavoro ha necessità di accedere rapidamente a questo tipo di file!

Apple

L’applicazione Note di iOS include una comoda funzione di scansione dei documenti che permette agli utenti Apple di digitalizzare in modo rapido i propri documenti più importanti e sincronizzarli sul proprio account iCloud per un accesso rapido da tutti i propri dispositivi.

Quello che forse non tutti conoscono, come sottolineano i colleghi di The Verge, è che lo scanner può essere utilizzato direttamente dal proprio Mac senza la necessità di passare dall’applicazione Note ed attendere la sincronizzazione del file sul cloud.

A partire da macOS Mojave e se si dispone di un iPhone con sistema operativo iOS 12 o successivo, è possibile infatti utilizzare il menu contestuale del sistema operativo del Mac per avviare rapidamente la modalità di scansione dei documenti o di cattura delle foto. Questo permette di ricevere istantaneamente l’immagine scattata o il documento scannerizzato sul proprio PC Apple in pochi click!

iPhone + Mac scansione documenti

Questa funzione è sfruttabile all’interno di moltissime app sviluppate da Apple come Finder, Mail, Messaggi e Pages (versione 7.2 o successiva). Eseguendo un click con il tasto destro (oppure Ctrl+Click) in un’area vuota del documento su cui si sta lavorando, in una cartella del Finder oppure in un messaggio che si sta componendo, verrà mostrato un menu a tendina nel quale è possibile selezionare la voce Importa da iPhone o iPad e poi su Scansione documenti o Scatta una foto.

Una volta selezionata la funzione di cui avete bisogno, si avvierà automaticamente la fotocamera sul dispositivo mobile pronta a scattare una foto o a scannerizzare un documento. Il risultato sarà disponibile esattamente dove lo avete richiesto senza la necessità di collegamenti via cavo o di attendere che il vostro account venga sincronizzato nel cloud!

Perché si possano vedere queste opzioni nel menu è necessario che sia il dispositivo iOS che quello macOS abbiano Wi-Fi e Bluetooth accesi, inoltre dev’essere stato effettuato l’accesso con lo stesso Apple ID ad iCloud, il quale deve avere l’autenticazione a due fattori (2FA) attivata.

Una funzione (ri)scoperta grazie ad una serie di video su TikTok che stanno diventando virali. Solo la scorsa settimana vi avevamo parlato di un’altra utilissima funzione di iOS che pochi conoscono, voi eravate tra questi?

Il caricabatterie Aukey USB Tipo-C da 65W e dimensioni compatte grazie alla tecnologia GaNFast è disponibile su Amazon a prezzo ridotto!