Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Apple

iPhone, legame tra calo di prestazioni e batteria usurata?

Il clock dei processori di alcuni modelli di iPhone cambierebbe a seconda dello stato della batteria, riducendosi nel caso di usura di quest'ultima. È quanto emerge da una discussione tra utenti nata su Reddit, ripresa anche dalla nota testata 9to5Mac. Una situazione che abbraccia una delle tematiche più calde dell'intero settore smartphone, ovvero il calo di prestazioni con il passare degli anni.

Partiamo innanzitutto da ciò che ha dato origine alla discussione su Reddit. Lo scorso anno Apple ha richiamato un numero limitato di iPhone 6, che si spegnevano nonostate la batteria segnalasse carica residua. Successivamente l'azienda di Cupertino ha annunciato che il problema poteva essere maggiormente esteso, e che sarebbe stato risolto su larga scala attraverso l'aggiornamento ad iOS 10.2.1.

iPhone batteria

Questa versione del sistema operativo mobile di Apple sembra però aver fatto diminuire le prestazioni di alcuni modelli di melafonino. Uno degli utenti che ha partecipato alla discussione su Reddit, possessore di un iPhone 6 Plus, ha notato dei rallentamenti nel proprio dispositivo a seguito dell'update in questione.

Leggi anche: iOS 11.2, tutte le novità introdotte da Apple

Al fine di approfondire la faccenda, ha mandato in esecuzione Geekbench sul suo iPhone 6 Plus, registrando un punteggio di 839/1377, contro i 1471/2476 riportati dal sito ufficiale della celebre piattaforma di benchmark. Una discrepanza di prestazioni notata anche da altri utenti, possessori di iPhone 6, 6s, e 6s Plus (oltre che del modello sopracitato).

iPhone batteria

Nella discussione su Reddit si è arrivati ad ipotizzare che Apple, con l'aggiornamento ad iOS 10.2.1, possa essere intervenuta sul clock dei processori, al fine di abbassare le richieste energetiche e poter dunque controbilanciare il problema legato alla batterie. 

Peraltro, gli stessi utenti avrebbero notato che, sostituendo la batteria, le prestazioni degli iPhone tornerebbero ai livelli regolari. Una situazione che ha fatto dunque supporre un legame tra la diminuzione delle prestazioni nel tempo dei melafonini con il normale degrado delle batterie, proprio in relazione a questa nuove gestione del clock che sarebbe stata introdotta da iOS 10.2.1.

iPhone batteria

Occorre però operare un paio di precisazioni. Innanzitutto non ci sono conferme ufficiali da parte di Apple circa questa particolare novità introdotta da iOS 10.2.1. In secondo luogo, tutto questo discorso, se si rivelasse veritiero, sarebbe comunque valido per i modelli precedenti ad iPhone 7.

Infatti, a partire dal 2016, Apple ha introdotto una gestione energetica rinnovata nei processori dei propri smartphone, utilizzando core differenti a seconda della richiesta prestazionale. Dunque, da tutto questo discorso sono comunque esclusi iPhone 7, 7 Plus, 8, 8 Plus e iPhone X. 

iPhone batteria

Ora, fino ad una pronuncia ufficiale da parte di Apple è bene ricordare come non sia possibile dare una conferma su questo legame tra calo di prestazioni e stato della batteria. In ogni caso, qualora si fosse in possesso di uno dei modelli citati, attraverso un'applicazione gratuita come CpuDasherX, è possibile verificare la frequenza operativa del processore, così da poterla confrontare con le specifiche tecniche ufficiali.

Leggi anche: iPhone 8 migliore di iPhone X? Si, secondo Consumer Reports

Inoltre, è importante ricordare come la batteria degli iPhone sia stata progettata per conservare fino all'80% della capacità originale per 500 cicli di carica completi, così come specificato nella pagina ufficiale di supporto Apple. Chiariti questi aspetti, attendiamo un eventuale dichiarazione ufficiale dell'azienda di Cupertino sulla questione sollevata nella discussione presente su Reddit.


Tom's Consiglia

iPhone 8, nella variante da 64 GB, è attualmente in offerta su Amazon con uno sconto di oltre 100 euro rispetto al prezzo di listino.