Android

OnePlus 5, risultati sotto le aspettative nel test DxOMark

OnePlus 5 è passato attraverso il temuto test fotografico di DxO Mark. Il nuovo top gamma dell'azienda cinese ha ottenuto un punteggio pari a 87/100. Un risultato di buon livello ma inferiore alle altissime aspettative, considerando come le due realtà abbiano collaborato per lo sviluppo della fotocamera dello smartphone. HTC U11 rimane leader incontrastato di questa particolare classifica, seguito da Google Pixel.

Attorno ai risultati che sarebbero stati ottenuti dal OnePlus 5 in questo test si era creato molto scetticismo. Qualche giorno prima della presentazione del dispositivo infatti, l'azienda cinese aveva annunciato una collaborazione proprio con DxO Mark, nella logica di poter effettuare un salto di qualità in ambito fotografico.

OnePlus 5 DxOMark

Molti dunque si aspettavano che il OnePlus 5 avesse ottenuto un super punteggio nel test in questione in maniera abbastanza agevole. Così non è stato, con lo smartphone che si è attestato allo stesso livello di dispositivi come il Huawei P10 o il più datato Galaxy S6 Edge Plus. Un quarto posto ai piedi del podio, nel quale sul gradino più basso ci sono HTC 10, Galaxy S8, Galaxy S7 Edge e Sony Xperia X Performance.

Leggi anche: OnePlus 5, fotocamera sviluppata in cooperazione con DxOMark

Prima e seconda posizione sono invece occupate, rispettivamente, da HTC U11 (90 punti) e Google Pixel (89 punti). L'azienda taiwanese è riuscita quest'anno a operare un importante boost prestazionale in ambito fotografico, facilmente verificabile utilizzando lo smartphone in questione, al di là dei risultati dei test di DxO Mark.

oneplus 5 dxomark

Occorre comunque sottolineare come il risultato ottenuto da OnePlus 5 sia di buon livello. Per quanto riguarda le fotografie, DxO Mark parla di un ottimo bilanciamento del bianco, così pure per la resa cromatica e l'autofocus. Peculiarità che si esaltano in presenza di molta luce, e che invece possono risultare sotto tono in notturna, soprattutto nelle scene all'aperto.

Leggi anche: OnePlus 5, svelata la causa del problema al display

Per quanto riguarda i video, DxO Mark segnala una particolare velocità dell'autofocus in ogni condizione di illuminazione. Buona anche la stabilizzazione (assente nei video 4K), anche se è percepibile un frame shift durante il panning e una perdita di dettaglio a basso contrasto, anche in condizioni di buona illuminazione.

OnePlus 5 DxOMark

Giudizi dunque positivi, anche se l'azienda cinese sembra non essere ancora riuscita a posizionarsi al medesimo livello dei brand più blasonati per quanto riguarda le prestazioni della fotocamera. Un aspetto su cui si dovrà inevitabilmente lavorare in ottica futura, nonostante quest'anno sia stato introdotto il doppio sensore posteriore. In ogni caso, rimandiamo qualsiasi considerazione in sede di recensione.

 


Tom's Consiglia

Il Huawei P8 Lite 2017 è attualmente uno degli smartphone di fascia medio bassa con il miglior rapporto qualità/prezzo. È caratterizzato da display Full-HD e 3 GB di RAM.