Android

La Pubblica Amministrazione a portata di smartphone: accesso ai servizi tramite app con CIE

Il Ministero dell’Interno, in collaborazione con l’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, ha annunciato una nuova modalità di identificazione ai servizi online della Pubblica Amministrazione, INPS compresa, attraverso la carta di identità elettronica (CIE 3.0) utilizzando semplicemente lo smartphone. Il tutto sarà possibile grazie all’applicazione CIE ID – già rilasciata per Android e in arrivo per iOS – che elimina la necessità di utilizzare un dispositivo di lettura contactless collegato al computer.

La procedura dunque è stata resa più semplice e veloce. Nella nota ufficiale legge: “La CIE 3.0 si conferma strumento per eccellenza di semplificazione del rapporto tra cittadini e pubblica amministrazione. In fase di emergenza nazionale, come quella in corso, la nuova modalità di identificazione semplificata, attraverso l’uso dello smartphone, permette all’utente di accedere velocemente ai principali servizi digitali della PA, tra cui quelli previdenziali, anagrafici e sanitari”.

Come funziona? Basta avere una CIE 3.0 con il relativo PIN e installare l’applicazione sul proprio smartphone dotato di chip NFC. Nell’app, bisognerà poi registrare la propria carta di identità poggiandola sul sensore NFC del dispositivo mobile.

Una volta effettuati questi passaggi, si potrà accedere ai vari servizi della Pubblica Amministrazione semplicemente identificandosi tramite Entra con CIE. A questo punto, per finalizzare il login sarà sufficiente inserire le ultime quattro cifre del PIN e poggiare la CIE sullo smartphone quando richiesto.

Galaxy Tab S6 da 10,5 pollici e 128 GB di memoria interna è acquistabile su Amazon tramite questo link.