Android

Redmi Note 8 e Note 8 Pro ufficiali: ecco tutte le caratteristiche

Redmi Note 8 e Redmi Note 8 Pro sono appena stati presentati ufficialmente. Stiamo parlando di due smartphone di fascia media molto attesi dall’utenza che avranno il compito di raccogliere l’importante eredità di Redmi Note 7. Nella speranza di riuscire a riscuotere lo stesso successo del predecessore, l’azienda ha puntato molto sul comparto fotografico grazie al sensore da 64 Megapixel e sul solito ottimo rapporto qualità/prezzo. Scopriamo i dettagli.

Redmi Note 8 Pro è il modello più interessante. In questo caso, l’azienda ha abbandonato il processore Qualcomm in favore del SoC MediaTek Helio G90T pensato per offrire alte prestazioni anche durante le sessioni di gioco grazie alla tecnologia definita HyperEngine. Sarà interessante vedere come si comporta sul campo questo nuovo chip. Ad assistere il processore ci sono 6 o 8 Gigabyte di RAM e 64 o 128 Gigabyte di memoria interna.

L’elemento più innovativo invece è il comparto fotografico. Redmi Note 8 Pro è dotato di ben quattro fotocamere posteriori. Come già preannunciato in precedenza, la fotocamera principale integra il sensore Samsung ISOCELL Bright GW1 da 64 Megapixel (f/1.8) accompagnato da un sensore grandangolare da 8 Megapixel (f/2.2) e due sensori da 2 Megapixel (macro e profondità di campo). Peccato per l’assenza di un teleobiettivo. Frontalmente, invece, troviamo una fotocamera da 20 Megapixel (f/2.2).

La scheda tecnica si completa con un display IPS LCD da 6,53 pollici con risoluzione Full-HD+ protetto da Gorilla Glass 5, un sensore biometrico integrato nel modulo fotografico e una batteria da 4.500 mAh con ricarica rapida a 25W. Non manca il jack audio da 3,5 mm e la porta USB-C.

Qualche differenza per Redmi Note 8. Il processore a bordo è lo Snapdragon 665 di Qualcomm (lo stesso del Mi A3) con 4 o 6 Gigabyte di RAM e 64 o 128 Gigabyte di memoria interna. Cambia la fotocamera principale che – in questo caso- ha una risoluzione di 48 Megapixel (f/1.8) e il sensore frontale diventa da 13 Megapixel (f/2.2). La batteria, infine, è da 4.000 mAh con supporto alla ricarica rapida a 18W e il display ha una diagonale di 6,3 pollici. Per il resto, è identico al fratello maggiore.

Capitolo prezzi. Redmi Note 8 Pro sarà venduto in Cina a partire da 1399 yuan (circa 176 euro) nella configurazione base 4/64 GB fino ad arrivare a 1799 yuan (226 euro circa) per la versione top 8/128 GB. La variante 6/128 GB sarà venduta a 1599 yuan (201 euro circa).  Redmi Note 8, infine, sarà disponibile a partire da 999 yuan (circa 126 euro) per la versione 4/64 GB, 1199 yuan (circa 151 euro) per la versione 6/64 GB e 1399 yuan (circa 176 euro) per la configurazione 6/128.

Non ci sono informazioni circa una possibile commercializzazione in Europa, ma dato il successo del Redmi Note 7 ci sono pochi dubbi sul fatto che almeno Redmi Note 8 possa arrivare anche nel Vecchio Continente.

Xiaomi Mi 9T con fotocamera a scomparsa è disponibile all’acquisto su Amazon. Lo trovate a questo link.