Android

Samsung Galaxy S20 FE 5G | Recensione


Samsung Galaxy S20 FE 5G
RAM
6 GB
Archiviazione
128 GB
Schermo
- 1080 x 2400
Fotocamera posteriore
12 Mpx
Batteria
4.500 mAh

Dopo aver lanciato sul mercato l’ottimo Samsung Note 20, Samsung non ha certamente dormito sugli allori, proponendo il nuovo Samsung Galaxy S20 FE 5G, uno smartphone top di gamma con un prezzo leggermente più ragionevole del suo fratello maggiore S20 Plus, ma che mantiene intatte le sue peculiari caratteristiche principali. Questa “Fan Edition” cerca quindi di abbracciare tutti quegli utenti decisi più che mai ad acquistare un telefono Samsung top di gamma, senza dover necessariamente spendere cifre altissime, e in questo a nostro parere, ci riesce pienamente, soprattutto con la versione Samsung Galaxy S20 FE 5G con processore Snapdragon 865.

Samsung Galaxy S20 FE 5G viene proposto ad un prezzo di listino che parte da 769 euro, contro i 949 di S20 e i 1099 di S20+, tuttavia S20 FE 5G può essere già facilmente reperito a prezzi più competitivi su Amazon, motivo che aumenta l’interesse di un prodotto comunque più che ottimo per il target a cui vuole puntare.

Design ed ergonomia

Samsung Galaxy S20 FE 5G è uno smartphone senz’altro molto gradevole esteticamente. Sul mercato è possibile trovarlo in 6 colorazioni differenti: Cloud Lavender, Cloud Mint, Cloud Red, Cloud White, Cloud Orange e quello in nostro possesso, il Cloud Navy. Al tatto il telefono da la sensazione di essere meno solido rispetto ad S20 ed S20+, il motivo principale è derivato dalla sua scocca interamente in policarbonato, abbandonando il vetro. Il motivo dietro a tale decisione riguarda più che altro la possibilità di abbassare il prezzo complessivo.

La back cover è comunque stata pensata bene, non abbiamo infatti notato troppe ditate e l’aspetto generale è sufficientemente appagante. Chiaramente la sensazione iniziale in mano potrebbe lasciare insoddisfatti, ma ci si abitua facilmente alla sua ergonomia: nei nostri giorni di prova è stato davvero un piacere utilizzarlo. C’è da sottolineare che il peso complessivo è leggermente superiore all’S20, che pesava 186 grammi contro i 190 grammi di questo S20 FE 5G.

È molto sottile, sfrutta alla base uno speaker stereo e una porta USB Type-C per la ricarica rapida. Ad aiutare in questo ci pensa un adattatore da 15W presente all’interno della confezione, bisogna tuttavia sottolineare che il telefono supporta anche alimentatori da 25W. Il carellino per le SIM è presente nella parte superiore con la possibilità di dual SIM o espandere la memoria fino ad 1 Tb, insieme a lui è possibile trovare il secondo speaker stereofonico.

In generale Samsung Galaxy S20 FE 5G misura 74 x 159.8 x 8.4 mm, risultando leggermente più piccolo dell’S20+, ma garantendo anche in questo caso la certificazione di impermeabilità IP68, oltre al supporto Bluetooth 5.0 e e WiFi 6.

Il display è un Super Amoled bellissimo da vedere e da utilizzare, grazie soprattutto ai 120Hz bloccabili, che si notano tutti e migliorano tantissimo l’utilizzo quotidiano del telefono stesso. Lo schermo, da 6.5 pollici con risoluzione 2400 x 1080 px non garantisce le stesse performance di S20 ed S20+, ma non delude le aspettative: chiaro in condizioni di forte luminosità esterna, riflette poco e integra un sensore biometrico per la lettura digitale delle impronte veloce e preciso.

Prestazioni

Sotto il profilo delle prestazioni non possiamo che parlarvi in maniera positiva di questo Samsung Galaxy S20 FE 5G, che sfrutta lo Snapdrag0n 865 – attenzione a non confonderlo con la versione 4G che monta l’Exynos 990 –  correlato da 6 GB di RAM. Per quanto riguarda il processore c’è ben poco da dire, elogiato più volte e senza dubbio uno dei migliori chip che è possibile trovare su uno smartphone moderno, almeno fino ad oggi. Lo stesso garantisce prestazioni sempre eccellenti, con praticamente zero incertezze e mostrandosi sempre reattivo, anche in condizioni più complesse come il gaming, dove il refresh rate dello schermo fissato a 120Hz sprigiona tutta la sua fluidità.

Parlando brevemente di autonomia questo S20 FE non ha disatteso le aspettative. Il telefono sfrutta una batteria da 4.500 mAh, che grazie al processore migliora notevolmente la durata riducendo i consumi e permettendo, così, di arrivare a fine giornata anche con un utilizzo piuttosto intenso del dispositivo. Nella nostra prova il telefono ci è durato circa 7 ore con il display attivo, sfruttandolo per chiamate, fotografia e internet.

Il sistema operativo è Android 10 con ONE UI 2.5, di conseguenza con ben poche diversificazioni rispetto ai corrispettivi S20. Abbiamo il menù laterale, la personalizzazione della modalità notte e tantissime altre funzionalità già presenti negli altri componenti della famiglia Galaxy S20.

Piccola nota positiva sull’audio stereo integrato in due altoparlanti, uno in basso e uno in alto: ben al di sopra delle aspettative, garantendo un audio cristallino sia durante le chiamate standard sia sfruttando la modalità vivavoce. Essendo due speaker piuttosto potenti – sviluppato in collaborazione con AKG – l’audio è molto piacevole anche ascoltando musica.

Fotocamera

Per quanto riguarda il comparto fotografico posteriore, questo Galaxy S20 FE 5G si difende molto bene, grazie ad un sensore Sony IMX 555 da 12 megapixel con ƒ/1.8, che va ad accompagnare una grandangolare da 12 megapixel  ƒ/2.2 e una tele da 8 megapixel  ƒ/2.4.

In generale, la qualità fotografiche di questo smartphone sono equiparabili a quella dei suoi fratelli maggiori S20 ed S20+, garantendo foto di ottima qualità, anche in condizione di scarsa luminosità come in notturna, anche se in questo ultimo caso abbiamo notato un leggero calo di qualità. In generale possiamo comunque essere soddisfatti del livello qualitativo delle foto, soprattutto in diurna dove anche con lo zoom 3X non abbiamo riscontrato perdita significativa di dettagli e con scatti piuttosto rapidi.

Da lodare è sicuramente il bilanciamento della luminosità in situazione di controluce, che insieme ai colori vivaci e naturali galvanizzano un uso dell’HDR senz’altro elogiabile.

Per il resto le opzioni legate al comparto fotografico posteriore sono variegate, lasciando una libertà di scelta piuttosto vasta, integrando una larga scelta di filtri a seconda della situazione in cui ci troviamo.

Il comparto video può spingersi fino al 4K a 60fps; ben soddisfacente, grazie a riprese stabili e nitide, che garantiscono filmati di buona qualità. Peccato per la mancanza dell’8k a 30 fps, presente invece una modalità di stabilizzazione aggiuntiva che costringe a registrazioni in 1080p.

A concludere ci pensa una camera frontale da 32MP, senza infamia e senza lode, ma che assicurano selfie apprezzabili e video in 4K a 60 fps.

Verdetto

Lo diciamo chiaramente: Samsung Galaxy S20 FE 5G è davvero un bel telefono venduto ad un prezzo competitivo, soprattutto se considerate che lo stesso è possibile trovarlo a prezzi già ribassati sugli store online. Bisogna essere consapevoli del fatto che pur essendo un top di gamma nella sua essenza, rimane un prodotto leggermente meno impegnato, e la back cover in policarbonato e alcune mancanze come l’8K lo dimostrano.

Prestazioni eccellenti, autonomia migliorata e buon comparto fotografico: se state pensando all’idea di acquistare uno smartphone Samsung top, magari senza spendere cifre esageratamente alte, forse questo Galaxy S20 FE 5G potrebbe fare al caso vostro. Bisogna però essere consapevoli di rinunciare ad alcune mancanze accessorie, che i più pretenziosi vorrebbero comunque ritrovare in un top di gamma.

Samsung Galaxy S20 FE 5G


Potente, veloce e con un comparto fotografico eccellente. Se volete entrare nel mondo top di gamma di Samsung senza spendere cifre troppo alte, allora questo Samsung Galaxy S20 FE 5G potrebbe essere la vostra prossima scelta, nonostante alcune mancanze come la back cover in vetro o un alimentatore leggermente più potente.

Pro

  • Ottimo display AMOLED 120 Hz
  • Comparto fotografico soddisfacente
  • Prestazioni al top
  • Buona autonomia

Contro

  • Back cover in plastica
  • Niente jack audio
  • Alimentatore da 15W