Android

Sony Xperia 1 III e Xperia 5 III: imbattibili sulla carta, ma sarà abbastanza?

Durante l’evento di lancio dedicato alla propria famiglia di prodotti mobile, Sony ha annunciato ufficialmente la nuova generazione di smartphone Xperia. Con delle specifiche tecniche e delle funzioni uniche che sulla carta li rendono praticamente imbattibili, riusciranno Xperia 1 III ed Xperia 5 III a farvi battere il cuore per il brand giapponese?

Sony Xperia 5 III

Xperia 1 III ed Xperia 5 III sono due smartphone di fascia premium che non hanno paura di esagerare. Come i modelli passati corrispondenti, i nuovi smartphone Sony rappresentano il meglio che l’azienda è in grado di fare e differiscono principalmente per dimensioni e specifiche del display.

A giudicare da quello che ci è stato mostrato, entrambi gli smartphone davvero impareggiabili. Con i propri smartphone top di gamma l’azienda di Tokyo ha deciso di giocarsi il tutto e per tutto, lavorando su delle specifiche tecniche di altissimo livello. Sono è infatti dotati di SoC Qualcomm Snapdragon 888 5G, il chip mobile più potente attualmente in commercio, display OLED dalla risoluzione e dal refresh rate elevato oltre che da tre fotocamere posteriori dalle funzioni avanzate.

Sony Xperia 1 III

Andando più nel dettaglio, Xperia 1 III è dotato di un display OLED CineWide (21:9) HDR da 6,5″ con una risoluzione 4K, il brand è l’unico ad essersi spinto così in alto con la risoluzione nella storia degli smartphone, mentre Xperia 5 III ha un display OLED CinemaWide (21:9) HDR da 6,1″ con risoluzione FullHD.

Entrambi i modelli raggiungono una frequenza di aggiornamento di 120Hz con l’aggiunta della Motion blur reduction a 240Hz. La velocità di scansione del tocco a 240Hz assicura un’ottima reattività in ogni contesto.

La modalità di calibrazione dei colori Powered by CineAlta ora si appoggia a dei pannelli OLED calibrati in fabbrica con un punto di bianco molto accurato che rispecchia la riproduzione dei colori dei monitor professionali di Sony utilizzati nel mondo del cinema. Inoltre, entrambi i modelli sono dotati di display a 10 bit (8 bit con 2 bit smoothing) e possono visualizzare una gran varietà di colori senza banding oltre a supportare lo spazio colore BT.2020.

Non manca il motore grafico X1 che permette l’upscaling dei contenuti SDR grazie alla rimasterizzazione Bravia HDR. L’esperienza multimediale è completata da una coppia di speaker stereo frontali con supporto a Dolby Atmos.

Sony Xperia 5 III

A muovere entrambi gli smartphone ci pensa il più potente chip Qualcomm e condividono anche una batteria dalla capacità di 4500mAh capace di ricaricarsi ad un massimo di 30W. Sony garantisce che grazie alle funzioni di ricarica smart e stamina gli utenti possano affidarsi a questi prodotti per tre anni senza soffrire di problemi di durata della carica. Sony Xperia 1 III supporta la ricarica wireless e la condivisione della ricarica a differenza di Xperia 5 III.

Il design è stato ulteriormente rifinito rispetto ai modelli dello scorso anni ma non è cambiato molto. Entrambi i prodotti Sono realizzati in vetro Gorilla Glass 6 con finitura opaca per la scocca, Gorilla Glass Victus a protezione del display e sono certificati per la resistenza all’ingresso di acqua e polvere IP 65/68.

Quello che sicuramente interesserà di più i fan è il comparto fotografico di questi due nuovi Xperia. Ancora una volta Sony ha permesso la collaborazione con il team Alpha, ovvero quello che si occupa delle proprie fotocamere professionali, con il team mobile. In questo modo è stato possibile creare dei prodotti che sulla carta faranno invidia alla concorrenza.

Sia Sony Xperia 1 III che Sony Xperia 5 III utilizzano lo stesso trio di fotocamere abbinato ad un sensore 3D ToF: una con lente grandangolare classica (24mm), una ultragrandangolare (16mm) ed un nuovo obiettivo a periscopio in grado di variare il proprio livello di zoom tra due diversi valori (70-105mm) per la massima versatilità. Sony ha esaltato alcune delle qualità di questi smartphone:

  • Primi smartphone al mondo con un teleobiettivo variabile abbinato a sensore con Dual PD
  • Real-time Eye AF per esseri umani e animali, Real-time Tracking di nuova dotazione e AF continuo veloce e accurato su tutti gli obiettivi
  • Modalità Burst a 20fps con riduzione del rumore in condizioni di scarsa luminosità grazie a BIONZ X
  • Nuovissima tecnologia AI super resolution per lo zoom
  • Aggiornata la funzione Photography Pro con la modalità Basic Mode
  • Ottiche rivestite con il trattamento Zeiss T* per ridurre i riflessi interni

Gli smartphone sono in grado di registrare video in modalità manuale e supportano una risoluzione massima 4K HDR a 120fps per lo slow motion, un valore che posiziona questi prodotti al vertice del settore. Ma non è finita qui, le caratteristiche fotografiche e di registrazione video sono davvero moltissime e non vediamo l’ora di potervene parlare quando avremo i prodotti tra le mani per la nostra recensione completa.

Purtroppo per poter mettere le mani su quelli che promettono di essere due degli smartphone più interessanti e capaci di questo 2021 dovremo attendere fino all’estate, momento in cui molto probabilmente l’azienda ne comunicherà anche il prezzo.

Quello che sappiamo però è che Sony Xperia 1 III sarà disponibile nelle colorazioni Frosted Black e Frosted Purple (variabili in base al mercato) mentre Sony Xperia 5 III sarà disponibile in Nero, Rosa e Verde.

Basteranno queste funzioni uniche a farvi attendere ancora qualche mese prima di acquistare il vostro prossimo smartphone? Il prezzo sarà competitivo?

A queste domande non possiamo dare ancora una risposta, tuttavia possiamo dire ancora una volta che è un peccato che l’azienda faccia aspettare così tanto i propri fan, i quali per il momento dell’arrivo sul mercato dei prodotti potrebbero già essersene dimenticati…

Se siete ancora innamorati di Sony Xperia 5 II e non volete attendere i nuovi modelli, sappiate che è disponibile su Amazon!