Giochi PC

Cyberpunk 2077, modder assunti per lavorare sul gioco

Sembra che in casa CDPR qualcosa si stia muovendo davvero nel verso giusto. Ormai sono passati tanti mesi e il lavoro su Cyberpunk 2077 è ancora tanto. Abbiamo cercato in passato di dare tempo al titolo, e soprattutto di far riprendere allo studio polacco anche la giusta mentalità per rimettersi al lavoro ad un’opera cosi mastodontica. In questo caso sembra che alcune cose vadano per il meglio anche per alcuni modder.

Cyberpunk 2077

Con alcuni tweet siamo venuti a conoscenza della richiesta da parte di CD Projekt di far lavorare un paio di membri della community di modding al titolo. Tutto questo è accaduto dopo che tutta la scena mondiale di modding è riuscita a mettere mano al codice di gioco su PC e cercare di creare anche delle mod che andassero a risolvere i “grossi” problemi che attanagliavano le versione del gioco.

Con le ultime notizie che abbiamo avuto sulla patch 1.3, dovremmo avere già i primi risultati. Soprattutto su console la situazione è abbastanza “grave”, al day one il titolo era pressochè quasi ingiocabile e i bug che affliggevano la buil erano non solo grafici ma interessavano anche una buona porzione di missioni secondarie e principali. Negli ultimi mesi Cyberpunk 2077 è comunque cambiato e non versa più in quelle condizioni, sicuramente la versione migliore su cui giocare è quella PC, ma su console al momento la situazione è “tollerante” soprattutto se giocato su console next- gen.

Speriamo che la situazione migliori mese dopo mese, anche grazie all’esperienza dei modder che potranno finalmente mettere le mani su una versione del codice pulita e magari portare un know how diverso anche all’interno di CDPR. Il nostro augurio è che tutti riescano a giocare al titolo, e godere della sua scenicità e della sua atmosfera.

Se avete deciso di acquistare il gioco, c’è ancora qualche collector disponibile! Oppure andare sul titolo in versione “liscia”, o meglio ancora acquistare il controller serigrafato!