Giochi PC

Elden Ring: Target “svela” la data di uscita, è credibile?

FromSoftware, software house che ha dato i natali a Demon’s Souls, Dark Souls, Bloodborne e Sekiro sotto la guida di Hidetaka Miyazaki, è estremamente prolifera (come questa lista di IP potrebbe avervi fatto intuire) e, infatti, poco dopo il rilascio di Sekiro si è subito data da fare e ha svelato l’esistenza di un nuovo progetto: Elden Ring.

Già chiacchierato nei mesi precedenti all’annuncio, questo nuovo gioco sembra essere un’evoluzione di Dark Souls. Elden Ring avrà mappe aperte e la possibilità di esplorarle con un cavallo. Ci sarà un elaborato sistema di potenziamento ed equipaggiamento, che va a contrapporsi alla struttura più chiusa e action di Sekiro. Ciò che più colpisce, però, è il fatto che il background narrativo del mondo di gioco è stato scritto da Georg R.R. Martin.

Elden Ring

Ancora però non abbiamo potuto vedere alcunché del gioco, se non un teaser che ha giusto giusto lasciato intendere lo stile oscuro che probabilmente caratterizzerà l’opera. Non sappiamo, ovviamente, la data di uscita. La catena americana Target, però, ha messo a disposizione il preorder del gioco con data 30 giugno 2020. È credibile?

Di norma le catene optano per una data placeholder come il 31 dicembre, quindi è curioso che abbia scelto la fine di giugno. Si tratta però di una data poco usuale per la release di un gioco (visto anche che l’E3 va in onda poche settimane prima), sopratutto uno importante come Elden Ring. I lettori di ResetEra e Reddit, inoltre, fanno giustamente notare che normalmente il mese estivo non è parte dei piani di Bandai Namco, che preferisce (come molti) la primavera o settembre.

Certo, forse Target sa che ci sarà presto un annuncio e si sta portando avanti, ma al tempo stesso è più che possibile che si tratti solo di un placeholder. Per ora non possiamo saperlo: l’unica certezza è che Elden Ring non sarà presente al TGS 2019.

Potete comprare Sekiro a questo indirizzo.