Giochi PC

Fortnite: secondo il pro player Bumpaah, Counter Strike è migliore

Abbiamo conosciut0 Fortnite come il titolo che ha fatto scoppiare il genere dei battle royale e l’ha reso alla portata di tutti, nonostante prima di esso ci siano stati dei titoli sparuti come PlayerUnknown’s Battelgrounds e H1Z1 che hanno iniziato a far conoscere questa nuova tipologia di gioco. Dopo la scalata verso il successo del titolo, Fortnite ormai non è più considerato come il battle royale di una volta, questo a causa della strada intrapresa da Epic Games che ha voluto rendere il titolo troppo competitivo, non risultando più divertente nemmeno per i giocatori competitivi.

A dire la sua in merito al titolo è giunto Bumpaah: il ragazzo, che in passato ha partecipato a diverse competizioni di Fortnite, durante una streaming ha comparato il titolo a Counter Strike. Il pro player ha parlato nello specifico dei relativi comparti competitivi dei titoli, e di come i giocatori di Fortnite che partecipano a tornei e competizioni lo fanno solo per cercare di vincere i lauti compensi in denaro, mentre quelli di Counter Strike partecipano alle competizioni perchè sono dei veri appassionati e amano il titolo a prescindere da premi e tornei.

Counter Strike è migliore di Fortnite perchè a differenza di quest’ultimo almeno ti diverti“, ha poi aggiunto in seguito il ragazzo. Secondoi dati raggiunti da Counter Strike nell’ultimo mese, Bumpaah avrebbe ragione. Agli inizi di marzo, il gioco ha registrato una vetta di 1.230.947 giocatori connessi contemporaneamente al titolo, superando il record precedente di più di 10 mila unità. Si tratta di un traguardo ragguardevole, considerando che Counter Strike Global Offensive è uscito ormai quasi 8 anni fa il 21 agosto 2012.

Magari, con l’arrivo della nuova Stagione di Fortnite Capitolo 2, le sorti potrebbero invertirsi, e il titolo potrebbe tornare ad essere giocato come un tempo. Magari Epic Games accontenterà le richieste della fan base di separare il lato competitivo di Fortnite da quello dei giocatori casual, dato che in molti ormai lamentano una noia generale nei confronti del titolo, a tal punto da farlo abbandonare dagli stessi pro player che in passato guadagnavano col nome del gioco.

Se siete alla ricerca di nuove skin, non fatevi scappare il bundle Fuoco Oscuro. Lo potete acquistare da questo link di Amazon.