eSports

Fortnite: basta pallone, David Beckham si dà all’eSport

David Beckham, noto ex-giocatore di calcio inglese, ha annunciato l’apertura di Guild Esports, una nuova società dedicata agli sport digitali di cui è co-proprietario. L’organizzazione parteciperà a tornei dedicati a Rocket League, EA Sports FIFA e Fortnite. Il mercato globale degli esport è in crescita, sopratutto grazie al pubblico asiatico. Secondo le stime più recenti, il valore attuale si assesta su 1.1 miliardi di dollari e le stime prevedono una crescita del 42% entro il 2023. La mossa dell’ex-giocatore non sorprende, quindi.

Secondo quanto dichiarato, Guild Esport si baserà su un modello accademico tradizionale: ovvero, i giocatori più abili verranno allenati e seguiti dai leader dell’industria con lo scopo di apprendere tutte le abilità necessarie per competere a livello professionale. Vari talent scout saranno sempre in cerca di nuovi talenti da aggiungere ai team di Fortnite e degli altri giochi.

FIFA 21

Il passaggio verso l’eSport di Fortnite, FIFA e Rocket League di David Beckham non è affatto strano: l’uomo ha esperienza nello sviluppo di business legati allo sport; è co-proprietario, ad esempio, dell’Inter Miami CF della MLS. È inoltre noto per la sua passione nel guidare i giovani talenti verso l’eccellenza.

David Beckham ha affermato: “Durante la mia carriera sono stato abbastanza fortunato da lavorare con i migliori giocatori, e ho visto in prima persona la passione e la dedizione che sono necessarie per raggiungere tali livelli. So che tale determinazione è riscontrabile negli atleti di esport d’oggi e con Guild vogliamo definire un nuovo standard, supportando questi giocatori nel futuro. Il nostro obbiettivo è far crescere e incoraggiare i giovani talenti attraverso il nostro sistema accademico e non vedo l’ora di aiutare il team di Guild Esport a crescere.”

La società può già contare su nomi di grande importante, come Carleton Curtis che è ora l’Executive Chairman. Curtis, precedentemente, ha ricoperto ruoli senior presso Activision Blizzard e Red Bull. L’organizzazione si è anche assicurata Fergus Purcell, artista che ha realizzato gli iconici capi di Palace, noto marchio di abbigliamento dedicato agli skateboard.

Potete prenotare già ora FIFA 21 su Amazon.