eSports

Fortnite, giocatore licenziato dopo aver usato cheat

Fortnite è ormai da mesi sempre sotto la lente di ingrandimento da parte dei giocatori di tutto il mondo non solo perché è capace di mettere in atto eventi che raccolgono milioni e milioni di giocatori online come accaduto un paio di giorni fa con Doomsday, ma anche per alcuni scandali che hanno scosso la scena competitiva. Casi di giocatori professionistici che fanno accordi sotto banco per evitare scontri, casi di cheating in tornei e match fixing.

Uno degli ultimi casi che sono venuti a galla, è quello che riguarda SerpentAU, giocatore australiano che è stato licenziato dalla sua organizzazione Overtime Gaming per aver ammesso di utilizzare delle macro per velocizzare alcune dinamiche all’interno delle partite del Battle Royale. Ovviamente per chi non è avvezzo con questa terminologia, le Macro non sono altro che delle “scorciatoie” da tastiera che ci permettono di fare azioni che richiedono più tasti, utilizzandone solo uno.

Fortnite Stagione 3

Serpent ha però poi ha rilasciato una dichiarazione per mettere in chiaro la situazione, spiegando che ha compiuto il gesto non pensando a quanto fosse grave. Difatti lo stesso giocatore ha ammesso di aver usato questo “cheat” solo all’interno della Creative Mode, che non ha nulla a che fare con tornei ufficiali o partite online, “le mie azioni sono state offuscate dal denaro, dall’influenza e dalle esperienze che stavo vivendo, quelle che non avrei mai pensato che in un milione di anni sarebbero diventate realtà. Posso solo imparare dai miei errori, quello che ho fatto è sbagliato, non accadrà mai più…”.

Ovviamente il suo utilizzare macro gli ha permesso di creare dei contenuti per il suo canale e avere un riscontro economico. Per questo l’associazione esportiva di Fornite ha deciso di tagliare ogni rapporto con il giocatore per non incorrere in inutili drammi. Siete d’accordo con questa decisione? Oppure avreste reagito diversamente rispetto a questa situazione?

Se volete acquistare Fortnite in versione fisica, potete farlo su Amazon