Giochi PC

Magic The Gathering: Set Base 2021 | Dietro le quinte con Mark Heggen

Qualche settimana fa vi abbiamo parlato in maniera approfondita del nuovo Set Base 2021 arrivato recentemente su Magic The Gathering e Magic Arena. Grazie all’accesso anticipato e all’opinione di due esperti giocatori sulle possibilità della novella espansione, c’è stato il tempo di parlare approfonditamente di ogni caratteristica del Set. Ma, per saperne ancora di più, abbiamo scambiato due chiacchiere con Mark Heggen, Product Architect per Magic: The Gathering dal 2016, incentrandoci su quanto il Core Set 2021 significhi molto in termini di accessibilità.

Innanzitutto grazie per averci concesso questa piccola intervista dietro le quinte del Set Base 2021! Partendo dall’accessibilità, si potrebbe dire che essa sia indiscutibilmente uno degli elementi più importanti in un Set Base, soprattutto guardando avanti nel 2021. Con il Set base 2021 i nuovi giocatori possono approcciarsi a Magic in svariati modi, che siano Planeswalker Deck o Starter Kit, i quali hanno tutti un codice per riscattarli all’interno di Magic Arena. Quanto di queste iniziative digitali hanno permesso ai novizi di avvicinarsi al gioco, magari proprio con l’ausilio di Arena? Avete intenzione di espandere questa filosofia anche ad altri prodotti come è successo per lo Starter Kit del Set Base 2021?

Mark Heggen: Come team, riconosciamo indubbiamente i vantaggi che Magic The Gathering: Arena porta sul tavolo quando si parla di portare nuovi giocatori verso Magic. Il bello di Magic è che è un ecosistema intero che include sia il classico gioco da tavolo che la marte online di MTG Arena e il nostro scopo è proprio quello di dare possibilità ai giocatori che sfruttano la sua interezza per godersi Magic in qualsiasi modo vogliano giocare. Sebbene non abbiamo nuove iniziative da condividere con il pubblico, vogliamo far sapere ai giocatori che siamo molto entusiasti di continuare a trovare modi per portare sempre più persone attraverso piattaforme differente, tra cui appunto MTG Arena.

Teferi è stato nominato come Planeswalker principale per il Set Base del 2021, succedendo a Chandra per quello del 2020. Il viaggiatore temporale del resto ha una ricca storia alle sue spalle, specialmente quando molte delle sue azioni sono state cruciali per gli eventi delle precedenti espansioni. Qual è stata l’idea principale dietro le sue caratteristiche per questo set? Direste che la sua figura sia il ponte ideale per collegare le passate espansioni verso future e sconosciute terre?

MH: In tempi recenti, i Set Base di Magic si sono sempre concentrati intorno alla storia di un personaggio importante all’interno del Multiverso. Teferi è stata una scelta naturale proprio per la ragione appena descritta: ha una grande storia alle sue spalle e una lore profonda da scoprire. Proprio per questo il nostro team ha da sempre voluto esplorare la sua figura in un’espansione tematica e il Set Base 2021 è stata l’occasione ideale per poterlo fare. Andando avanti non vi resterà che attendere per scoprire ciò che aspetta il futuro.

Parlando di Teferi, in questo Set Base i nuovi giocatori potranno trovare i Pacchetti di Benvenuto, i quali sono il modo ideale per scoprire la bellezza dietro Magic The Gathering e le storie dei suoi eroi, parzialmente narrate attraverso i magnifici artwork delle carte. Visto che questo Set Base 2021, prendendo spunto da quanto fatto con il Trono di Eldraine, si è molto più aperto all’attenzione grafica e creativa delle carte, quanto ritenete importante l’impatto visivo per ottenere l’attenzione dei nuovi giocatori sul lungo termine?

MH: Uno degli obiettivi che ci siamo prefissati con le cornici Showcase e la nostra iniziativa Booster Fun era proprio quello di dare ai giocatori quel fattore “wow” extra all’apertura di ogni pacchetto. Abbiamo decisamente fatto tanta strada per ottenere quel risultato. Il nostro visual design team qui a Wizards of the Coast è stati davvero fantastico nel trovare nuovi modi per distinguere visivamente le carte di Magic attraverso lo Showcase. Uno dei brillanti designer, Jason Arnold, ha lavorato a quelli del Set Base 2021 e credo che abbia davvero superato ogni aspettativa con le sue creazioni. Proprio perchè ne siamo decisamente contenti, aspettatevi altri fantastici Showcase andando avanti con le future espansioni.

In MTG Arena ci sono tantissimi eventi che chiunque può giocare comodamente da casa, come i Draft e Sealed. Tuttavia manca qualcosa che si avvicini all’esperienza del Pre-Release fisico in negozio. Pensate che, nel futuro, ci sia spazio per una modalità che riesca a dare un feeling speculare? Magari con delle ricompense speciali o un maggiore fattore umano a distinguerla?

MH: Purtroppo questa non è davvero la mia area di competenza. ma come ho specificato prima Magic e MTG Arena sono parte di un unico ecosistema, quindi in generale la nostra filosofia è quella di creare un’esperienza che permetta a chiunque di vivere Magic attraverso qualsiasi piattaforma, quando vuole e come vuole.

Ancora adesso, la pandemia di COVID-19 sta avendo un grosso impatto all’interno delle nostre vite e quando si parla di eventi dal vivo è ancora più grave la situazione. Al momento alcuni paesi hanno allentato le proprie misure di lockdown e stanno iniziando a ripartire con la propria programmazione, cosa che ci porta anche allo stato di Magic The Gathering. Con Ikoria abbiamo visto come MTG Arena sia stato di enorme supporto per permettere ai giocatori di vivere l’espansione comodamente da casa e al sicuro, ma andando nel 2021 sicuramente molte cose rimarranno complicate da gestire. Quanto di quello successo negli scorsi mesi ha cambiato la vostra concezione di MTG Arena all’interno dello stato generale di Magic? Direste che, al giorno d’oggi, accompagnare la pubblicazione di un’espansione fisica con la controparte digitale sia quasi obbligato?

MH: Non volendo parlare a nome del team di MTG Arena, posso dire che la parte digitale e fisica sono due elementi che hanno fatto parte di Magic fin dal 2002 con Magic The Gathering Online. Quando MTG Arena è stato rilasciato tutte le espansioni cartacee sono state accompagnate dalla loro controparte all’interno del gioco. Nonostante tutto non abbiamo assolutamente piani per cambiare lo stato delle cose, perciò continuerete senza dubbio venir rilasciate espansioni per il cartaceo insieme a quelle su MTG Arena.

Naturalmente in termini di gioco sappiamo benissimo le difficoltà che hanno dovuto affrontare, e affrontano, i giocatori con il COVID-19. Ecco perché stiamo lavorando duramente per organizzare programmi in grado di aiutare i negozi a coinvolgere la propria community digitalmente – come Friday Night Magic at Home – e incentivi per i giocatori ad andare nel loro negozio preferito – come Diventa il Campione del tuo Negozio. Per tutte le informazioni in merito, il link giusto a cui rivolgersi e trovare tutte le informazioni per le iniziative Wizards of the Coast è questo qui.

Naturalmente, chiudiamo l’intervista ringraziando Wizards of the Coast e i nostri partner per l’opportunità concessaci.

Magic The Gathering: Arena è un gioco free-to-play scaricabile gratuitamente attraverso il sito ufficiale.