Sicurezza

Avira Internet Security 2019, perché l’antivirus non basta

Avira ha appena presentato Internet Security Suite 2019, aggiornamento di uno dei prodotti di sicurezza più apprezzati in Italia e in Europa. Abbiamo avuto modo di provarlo per qualche giorno, e di parlarne con Vikas Seth, (Product Unit Lead Avira Connect).

Dopo l'installazione Avira Internet Security Suite 2019 si mostra come un programma ben progettato e molto ergonomico. È organizzato in diversi moduli, ognuno dei quali dà accesso a una funzione diversa. Potrebbe sembrare complicato, e anche se forse non è alla portata proprio di chiunque, risulta molto semplice. Abbastanza da farmi pensare che potrei proporlo a un parente anziano e tutt'altro che a proprio agio con la tecnologia.

Ho fatto notare questo aspetto a Seth, e lui mi ha risposto che nella progettazione dell'interfaccia grafica i team di Avira (uno per la ricerca e uno per il design) fanno grande affidamento sul feedback che raccolgono dai propri utenti, che sono alcuni milioni in tutto il mondo.

Un'attenzione che risulta evidente dalla qualità finale del prodotto. Dopo l'installazione Avira parte insieme a Windows e lo troverete tra le icone, in basso a destra. Cliccandoci sopra si apre la pagina principale, da cui si può accedere ai vari moduli. 

Screenshot 2018 09 26 12 35 57

I più esperti – molti tra i lettori di Tom's – noteranno che i vari moduli di Avira replicano in un modo o nell'altro funzioni già presenti in Windows o tramite altri software. È verissimo, ma oltre alla comodità di avere tutto raccolto in un posto solo, programmi come Avira Internet Security offrono un altro notevole vantaggio: rendono questi strumenti accessibili e comprensibili anche a chi non è esperto.

"Sì, ne sono convinto", ci ha detto Seth quando gli ho suggerito se credeva che in questo modo stiano in qualche modo favorendo l'alfabetizzazione informatica. "Non puoi insegnare qualcosa a qualcuno che non vuole imparare", continua. Ma se ti trovi davanti certe funzioni in più, magari ti viene spontaneamente la curiosità di provarle, di vedere che succede. E in questo modo anche i "non nerd" possono usare blocco delle pubblicità, navigazione sicura, ottimizzazione dell'avvio di Windows e così via.

A proposito di nerd, spesso nei commenti si legge qualche "esperto" dire cose del tipo "se sai quello che fai non serve nessun software di sicurezza". Ho sottoposto la questione a Vikas Seth, che mi ha risposto "È come dire che se sei un guidatore attento non ti serve mettere la cintura, o che non servono le strisce pedonali. Nel momento in cui esci in strada sei esposto a diversi pericoli, così come nel momento in cui ti colleghi a Internet. Guardiamo agli attacchi subiti da Yahoo e Linkedin: i loro utenti non avevano fatto nulla di sbagliato, eppure si sono trovati in pericolo. Non esiste una situazione a rischio zero. Anzi, suggerisco sempre di usare un prodotto di sicurezza completo, perché l'antivirus da solo non basta".

Antivirus Pro

La sezione Antivirus è la più tradizionale in questo tipo di prodotti. Cliccando su questa voce si apre la relativa finestra: qui potremo verificare lo stato del sistema e controllare quali protezione sono attive, eseguire una scansione (rapida, completa, personalizzata) oppure pianificarla per l'orario che ci è più comodo.

Possiamo anche scegliere di abilitare o disabilitare un particolare modulo dell'antivirus, vale a dire: Protezione in tempo reale, Protezione Ransomware, Protezione Web (un'estensione per il browser), Firewall (si sostituisce a quello di Windows). Esiste anche "Protezione Cloud Plus", che prevede l'invio e l'analisi dei file sospetti direttamente sui server di Avira. Non è tuttavia un'opzione attiva in questa versione. Possiamo poi verificare i file in quarantena e consultare il diario delle attività passate (molto dettagliato).

Quanto alla validità della protezione, Avira è certificato come uno tra i migliori antivirus da tutti i test indipendenti. "Non siamo mai soddisfatti", commenta Seth, "puntiamo sempre al 100% e vogliamo sempre essere i numeri uno. Il 99% non basta.

Software Updater

Questa sezione è particolarmente utile perché tiene sotto controllo i programmi installati sul computer e ci aiuta a tenerli tutti aggiornati all'ultima versione. Non è compatibile proprio con tutti i programmi che potreste avere sul PC, ma con la maggior parte di quelli più diffusi. Serve anche per tenere aggiornati i driver di sistema.

Screenshot 2018 09 26 17 34 37

Sia Windows sia la maggior parte dei programmi in verità hanno una funzione di aggiornamento automatico, ma Seth ci ha fatto notare che a volte possono passare molti giorni tra la pubblicazione di un aggiornamento e la sua effettiva installazione. Con Software Updater invece è possibile farlo immediatamente.

Password Manager Pro

Come altri produttori di antivirus anche Avira ha aggiunto alla propria offerta un Password Manager, vale a dire un programma, un'estensione per il browser per la precisione, che serve per conservare al sicuro le proprie password. Avira propone anche una versione gratuita di questo prodotto, con qualche funzione in meno rispetto alla Pro.

Si tratta di uno strumento particolarmente utile perché permette di usare davvero una password diversa per ogni servizio, e per di più una password molto sicura perché lunga (molto importante) e complessa (meno importante).

Per usarlo dovrete prima accedere con il vostro account Avira (vanno bene anche Facebook o Google), e successivamente creare una nuova password dedicata a questo specifico servizio. Successivamente potrete iniziare a salvare le password, e se vi manca la fantasia potrete usare Avira Password Manager per crearne una ad alta sicurezza.

Naturalmente è possibile importare la lista di credenziali dopo averla esportata da un altro Password Manager, se già ne usate uno. Esiste anche l'applicazione per smartphone (Android e iOS), con sincronizzazione in cloud e funzione di autocompletamento per applicazioni e siti web. È inoltre integrato un monitoraggio delle violazioni tramite Have I Been Pwned, per sapere tempestivamente se uno dei servizi a cui siamo registrati ha subito un furto di dati.

Tutto funziona come ci si aspetterebbe; se usate già un password manager e volete provare quello di Avira, vi troverete subito a casa. Chi non ha esperienza di questi strumenti, invece, scoprirà che si impara a usarlo piuttosto in fretta.  

Phantom VPN e System Speedup

Questi sono due prodotti che Avira vende separatamente. La versione inserita in Internet Security Suite ha funzioni limitate ma comunque utili. Servono più che altro a far conoscere i prodotti, perché poi magari qualcuno decide di comprare la versione completa.

Screenshot 2018 09 28 16 28 39

L'acronimo VPN sta per Virtual Private Network (Rete Private Virtuale) e indica uno strumento che serve a usare Internet con più privacy e sicurezza. Usandolo ci si collega prima a un server sicuro, e successivamente si può navigare normalmente. Avrete a disposizione 1 GB al mese, dopodiché bisognerà pagare per averne di più. Vikas Seth ci ha comunque spiegato che 1 GB è sufficiente per la stragrande maggioranza delle persone, che usano la VPN solo per alcune cose come l'homebanking, o magari per accedere a contenuti non accessibili nel loro paese.

System Speedup non è esattamente un prodotto di sicurezza ma è comunque molto utile. Serve a tenere in ordine il PC, e idealmente ad avere sempre il massimo delle prestazioni. Anche in questo caso la versione inclusa offre solo alcune funzioni basilari, mentre per avere quelle complete bisogna comprare il prodotto completo. Le funzioni di base sono comunque interessanti: si può fare la pulizia del disco, rendere più veloce l'avvio di Windows o gestire funzioni avanzate come i servizi di Windows.

Safe Shopping e Safe Search

Per alcuni di noi comprare online è una cosa all'ordine del giorno, ma la verità è che la maggior parte delle persone ancora non si fida. Pensando a questo pubblico in particolare, Avira ha realizzato Safe Shopping: è un semplice strumento di ricerca per trovare qualcosa da comprare. La differenza rispetto a un normale motore è che i risultati mostreranno solo negozi che Avira ritiene sicuri e affidabili. In concreto, è una semplice integrazione nel programma di https://search.avira.com, un motore di ricerca simile a Google ma con risultati certificati.  

Browser Safety

Questa estensione per browser serve a rendere più sicura la navigazione online, con una particolare attenzione alla privacy. È del tutto simile a estensioni indipendenti che si trovano per Chrome o Firefox: blocca le pubblicità e limita l'attività dei tracker, per garantirvi la massima protezione possibile.

Cliccando sul relativo link si accede inoltre ad Avira Connect, strumento per controllare i dispositivi connessi su cui è installato un prodotto Avira (Windows, mac OS, Android e iOS). Da qui è anche possibile acquistare nuovi moduli o modificare il proprio abbonamento. Tra le funzioni è incluso anche un localizzatore, da usare per determinare la posizione dei dispositivi collegati.

Home Guard

Screenshot 2018 09 28 16 43 34

Questo modulo è progettato per la protezione della rete domestica, dell'ufficio o dovunque ci si trovi. Ci dice a quale rete siete connessi, quali altri dispositivi sono collegati e per ognuno di essi fornisce alcune informazioni di base come la marca, il tipo di prodotto, l'indirizzo IP e quello MAC. Cliccando su "Verifica della Sicurezza" si avvia una scansione della rete per rilevare possibili problemi. A casa bastano pochi attimi, mentre in ufficio, con decine di oggetti collegati, potrebbe volerci un bel po'.

Privacy Pal

L'ultimo strumento della lista è pensato in particolare per gli utenti Windows che vogliono limitare al minimo indispensabile le informazioni raccolte da Microsoft e dalle applicazioni. Basterà cliccare su "Inizia" per avviare un'analisi e successivamente eliminare tutti i dati che ci sembra opportuno rimuovere. Qui è inclusa anche la funzione "distruggi documenti" per cancellare file in modo che non sia possibile ripristinarli.

Screenshot 2018 09 28 16 46 30

Vikas Seth ci ha spiegato che i prodotti maggiormente usati dai loro utenti sono l'Antivirus e l'estensione per Browser. Poi a pari merito Home Guard, VPN e Software Upgrader. Il dirigente di Avira ci ha dato anche qualche informazione riguardo alle persone che usano il loro prodotto: in Europa i paesi dove l'azienda ha maggior successo sono Francia, Italia e Germania.

Paesi dove tra l'altro gli utenti sono anche tra i più avanzati, secondo le metriche usate da Vikas Seth. In particolare, ci ha fatto notare che da noi e negli altri paesi citati esiste un gran numero di persone che sceglie di usare Avira Prime. È il loro prodotto più costoso e completo, quello che include tutte le funzioni citate senza dover spendere nulla in più. Non se ne vendono moltissimi naturalmente, e la versione gratuita resta quella più diffusa, ma Avira Prime sta facendo registrare una crescita molto veloce particolarmente in Italia.